Rifiuti di Napoli in Lombardia: Bossi da’ ragione ai Verdi

Verdi ItalianiMilano, 27 giugno 2008 – Sei mesi fa, di fronte alla drammatica emergenza sanitaria provocata dai rifiuti nelle strade della Campania, avevamo chiesto che tutte le regioni, Lombardia compresa, accogliessero una parte di questi rifiuti, con le ovvie garanzie di sicurezza per la salute dei cittadini e per l’ambiente; non solo ma chiedevamo con forza l’avvio in Campania della raccolta differenziata e la costruzione degli impianti di smaltimento.Cioè offrivamo giusta e sacrosanta solidarietà ma pretendevamo assunzione di responsabilità da parte delle istituzioni e dei cittadini della Campania.

Non se ne fece nulla per pura speculazione politica. Il partito del NO in Lombardia ha di fatto contribuito con l’invio dei rifiuti in Germania a un aggravio dei costi che non pagherà certo il Commissario dei rifiuti in Campania , ma tutti i cittadini; non solo ma il partito del NO ha anche contribuito ai disastri degli ultimi sei mesi, con i rifiuti per strada.

Ora Bossi e il Consiglio dei Ministri riconoscono che nulla osta né tecnicamente, né ambientalmente a che le regioni italiane smaltiscono i rifiuti della Campania.

Ovviamente il partito del No in Lombardia ubbidirà al suo comandante.

Che vergogna! Se ciò fosse accaduto, come noi chiedevamo, sei mesi fa, i cittadini campani avrebbero in parte risparmiato una colossale emergenza sanitaria e l’Italia intera una delle più brutte figure a livello internazionale degli ultimi decenni.

Carlo Monguzzi, Consigliere regionale dei Verdi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.