Buccinasco: al via i lavori della Commissione antimafia

Primo incontro della Commissione antimafia a Buccinasco

Martedì 25 gennaio si è tenuta, in forma riservata, la prima riunione della Commissione Consiliare antimafia, anticorruzione, trasparenza e legalità.

Convocata dal Sindaco Rino Pruiti, in qualità di Presidente della Commissione, essa ha avuto come primo compito quello di nominare il Vicepresidente. Con i voti dei commissari di Partito democratico, Lista Civica Per Buccinasco, Forza Italia, Lega e Movimento Cinque Stelle, è stato scelto come Vicepresidente il Consigliere M5S Alberto Schiavone. Astenuta, invece, la lista BucciRinasco e contrari Fratelli d’Italia.

Gli argomenti all’ordine del giorno

La Commissione ha discusso di alcuni importanti temi che riguardano il territorio di Buccinasco, come il contenzioso tra il Comune e la famiglia Papalia sull’uso del cortile dell’immobile di via Nearco confiscato alla criminalità organizzata, e altre vicende legate ad attività commerciali su cui sono in corso indagini penali.

“Il primo incontro della Commissione Consiliare antimafia, anticorruzione, trasparenza e legalità – dichiara il Sindaco Rino Pruiti – si è svolto in un clima di partecipazione e collaborazione. Ne sono soddisfatto e auguro buon lavoro a tutti i commissari e al neo-nominato Vicepresidente Alberto Schiavone: spero si continui a lavorare bene, così come abbiamo iniziato, perché su temi importanti come la legalità è importante essere uniti, senza scontri politici, per tutelare in modo forte e autorevole la nostra comunità”.

 

L’impegno del Consigliere Alberto Schiavone del M5S

“Assumo l’onere e l’onore del ruolo di Vicepresidente della Commissione antimafia, anticorruzione, trasparenza e legalità con grande responsabilità, con umiltà e spirito di servizio – dichiara il Consigliere Alberto Schiavone del M5S – in un momento particolarmente difficile per Buccinasco e per l’Italia. Ringrazio tutti i colleghi commissari che con il loro voto mi hanno testimoniato stima e fiducia. Mi sono sempre battuto nel nome dei valori di questa commissione, che rappresentano il fondamento stesso della nostra società, e continuerò a farlo con rinnovato impegno per tutta la nostra comunità”.

 

Rino Pruiti, Sindaco Buccinasco MI

 

 

Un commento

  • Guido Labici

    Preclaro, Lei che tutto sa:
    come mai Buccirinasco s’è astenuta e “Manganelli d’Italia” s’è opposta?

    Non è la prima volta che queste miniminoranze si oppongono, o nicchiano su questioni di mafie.
    La mafia esiste a Buccinasco! Allora perche cincischiarsi con elucubrazioni da legulei, avulsi da una certa logica manichea, e non prendere mai una posizione chiara ne confronti di queste consorterie?

    E nell’accezione spregiativa del termine che assume quando un fatto viene associato ed assodato:

    «Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova».

    A pensar male….

    P.s.
    Onore al Consigliere Alberto Schiavone per il rinnovato impegno.

    Cordialità

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.