Buccinasco, gestione illecita dei rifiuti scoperta da Settore Ambiente e Polizia Locale

In seguito ad attività di controllo della gestione dell’appalto dei rifiuti, denunciati un operatore di Econord e il titolare di un’officina. Simulavano l’abbandono di materiale di scarto per poi recuperarlo e smaltirlo a spese dell’Amministrazione comunale 

Buccinasco (1 giugno 2021) – Nei giorni scorsi la Polizia Locale ha denunciato per atto di gestione illecita di rifiuti in concorso un operatore di Econord (estranea alla vicenda) e il titolare di un’officina. Tutto è iniziato grazie alla quotidiana attività di controllo e gestione dell’appalto dei rifiuti.

Qualcosa non tornava, con abbandoni anomali sul territorio e recuperi eseguiti sempre dallo stesso operatore: il Settore Ambiente ha segnalato il problema alla Polizia Locale che ha verificato un’attività illecita dell’addetto allo svuotamento dei cestini, con l’incarico di raccogliere anche rifiuti abbandonati. 

L’uomo recuperava dall’officina materiale da smaltire, ne simulava l’abbandono e poi segnalava il ritrovamento per recuperare i rifiuti su autorizzazione dell’azienda di cui era dipendente, incaricata dal Comune. A spese dell’Amministrazione comunale

Il personale della Polizia Locale ha visto l’operatore appostarsi nei pressi dell’officina, caricare copertoni, ruote complete, fustini vuoti di lubrificanti, parti di veicoli per poi abbandonarli nella zona industriale di Buccinasco a bordo strada. Fermato e identificato dagli agenti, l’uomo ha ammesso di simulare gli abbandoni per poi smaltirli, per fare un favore a un amico. 

“Ringrazio il Settore Ambiente del Comune per l’attenta gestione dell’appalto dei rifiuti – dichiara il sindaco Rino Pruiti – e per il lavoro in sinergia con la Polizia Locale che, confermando la sua professionalità, è riuscita a identificare l’operatore e l’officina che anziché rivolgersi alle ditte certificate per lo smaltimento, sfruttava i servizi comunali a spese della collettività. Un’operazione che dimostra quanto sia importante ed efficace la presenza e il controllo del territorio: proprio per questo abbiamo investito ingenti risorse per l’installazione di telecamere e l’assunzione di nuovi agenti di Polizia Locale”.  

Econord ha adottato provvedimenti nei confronti dell’operatore e il mezzo intanto è stato sequestrato al fine di smaltire i rifiuti. Sia l’operatore che il titolare dell’officina sono stati denunciati per atto di gestione illecita di rifiuti in concorso. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

3 commenti

  • Max

    La cultura italiana è questa roba qui
    Poi qualcuno cerca di distrarci dando qualsiasi responsabilità all’Europa.

    E qualcuno gli crede ancora

  • Romeo

    Condivido la tua riflessione Max!

  • Guido Labici

    “La cultura italiana è questa roba qui.”

    Ah! se fossimo tutti ciclisti….. Nevvero Sindaco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.