Trasporti Buccinasco, aumentano le corse della 321

Per la riapertura delle scuole ATM conferma l’incremento di autobus per agevolare gli studenti e si impegna per la sanificazione dei mezzi. Il sindaco Rino Pruiti: “Come sindaci abbiamo chiesto di aumentare i mezzi pubblici in modo da ridurre il più possibile il rischio di contagi. Raccomandiamo sempre l’uso della mascherina e l’utilizzo di gel igienizzanti”. 

Buccinasco (10 settembre 2021) – Alla vigilia della ripresa scolastica, ATM scrive al sindaco di Buccinasco Rino Pruiti per confermare la particolare attenzione agli orari di ingresso e uscita degli studenti che frequentano gli istituti scolastici milanesi e l’incremento, sul territorio di Buccinasco, delle corse della linea 321

“La ripresa della scuola – dichiara il sindaco Rino Pruiti – rappresenta un momento delicato e importantissimo per gli studenti e le famiglie. Ognuno deve fare la propria parte affinché tutto avvenga in sicurezza e garantire ai ragazzi di frequentare le lezioni in presenza. Insieme agli altri sindaci della Città metropolitana di Milano, ho richiesto un incremento del trasporto pubblico e accolgo favorevolmente l’iniziativa di ATM che ha destinato 120 bus navette esclusivamente agli studenti e, in particolare a Buccinasco, ha aumentato le corse della 321 che arriva sino alla fermata della MM1 di Bisceglie”. 

“Ai ragazzi e a tutti gli utenti dei mezzi pubblici – aggiunge il sindaco – una raccomandazione: indossate sempre la mascherina su autobus e metropolitane, igienizzatevi le mani e cercate di mantenere il più possibile le distanze. Non abbassate la guardia”. 

Per la gestione dei flussi dei passeggeri – comunica l’azienda del trasporto pubblico – sono stati incaricati ulteriori 100 steward, per un totale di 380 persone dedicate all’assistenza clienti nelle stazioni della metropolitana e alle fermate dei mezzi. 
I treni vengono sanificati almeno due/tre volte al giorno così come le principali linee di tram e autobus. 

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

2 commenti

  • Abito nel complesso Milano Più da 25 anni. Essendo comunque un cittadino di Buccinasco mi sento discriminato perché la metà delle corse dell’autobus 321 non arriva fino alle abitazioni di Milano Più, ma si ferma in via Lario. Non capisco perché. Quindi chiedo per favore di eliminare le corse che si fermano in via Lario e di farle arrivare tutte fino al confine del Comune che si trova appunto in via Lomellina. Ritenendo di interpretare il pensiero di molti altri cittadini, rimango in attesa di una pronta risposta che mi auguro positiva. Cordiali saluti.
    Ing. Vittorio Femminella

  • Vittorio, il comune non può decidere nulla rispetto a corse o fermate, deve scrivere all’ATM

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.