Buccinasco, Mensa e servizi gratuiti per i bambini che fuggono dalla guerra

La Giunta comunale ieri ha deciso di esentare i genitori di minori iscritti nelle scuole del territorio comunale dall’obbligo di pagamento delle tariffe di frequenza degli asili nido e di quelle previste per il servizio di ristorazione scolastica

Buccinasco (31 marzo 2022) – Asili nido e mensa gratuiti per bambini e ragazzi ucraini ospitati dalle famiglie residenti sul territorio comunale e per tutti i minori in fuga dalle guerre.

Lo ha deciso ieri mattina la Giunta comunale approvando una delibera che prevede di introdurre misure di sostegno per le famiglie che hanno accolto parenti e amici che fuggono dalla guerra
Fino al 31 luglio 2002, quindi, i genitori di minori iscritti presso gli asili nido e le scuole dell’infanzia e primarie dall’obbligo di frequenza degli asili nido e di quelle previste per la fruizione dei pasti somministrati agli alunni nell’ambito del servizio di ristorazione scolastica. 

“Abbiamo approvato questa delibera per noi doverosa – dichiara il sindaco Rino Pruiti – per offrire un sostegno concreto ai minori di origine ucraina arrivati sul nostro territorio e che già frequentano le nostre scuole. Si tratta di un aiuto alle famiglie arrivate in queste settimane e ospitate da parenti, amici e conoscenti che possono rivolgersi ai nostri Servizi sociali per qualsiasi necessità. Fin dai primi di marzo abbiamo attivato, con la Protezione civile, la Croce Rossa e le farmacie comunali, la raccolta di generi alimentari e medicine per inviarli in Ucraina e per aiutare chi è arrivato a Buccinasco. Intanto stiamo studiando ulteriori misure di aiuto insieme agli altri comuni del territorio”. 

Per informazioni e richieste: 
emergenzaucraina@comune.buccinasco.mi.it
stranieri@comune.buccinasco.mi.it  

 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.