Arte e ambiente sulla cabina E-Distribuzione di Buccinasco

Realizzata in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente l’opera di street art di Prosa Bang e Poms, nell’ambito del progetto “Quartieri a colori” patrocinato dall’Amministrazione comunale e realizzato dall’associazione We Run the Streets in collaborazione con Retake Buccinasco

Buccinasco, 8 giugno 2021 – Prosegue il progetto di street art di E-Distribuzione che vuole abbellire i quartieri di tante città italiane e valorizzare l’opera di artisti locali, in un’ottica di sostenibilità ambientale. L’ultima cabina a trasformarsi in una struttura all’insegna della creatività si trova in via Privata Mulino, a Buccinasco. L’opera, realizzata in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente nei pressi del Parco Robarello, è stata realizzata da Prosa Bang con l’aiuto di Poms e raffigura un orso polare lontano dal suo ambiente naturale. L’animale, che abbraccia i suoi piccoli, è infatti ritratto in un paesaggio desertico e arido. Sotto, la scritta “Save the planet” vuole coinvolgere la cittadinanza sull’importanza della tutela ambientale e la salvaguardia di specie animali che rischiano l’estinzione. 

“Abbiamo pensato di sensibilizzare ulteriormente i nostri spettatori con un argomento che negli ultimi anni ci ha toccato molto come il riciclo, il cui motore, per colpa della pandemia, si è un po’ ingroppato – spiegano gli artisti. Con l’aiuto di Legambiente, vogliamo far ripartire il meccanismo per avere un mondo migliore e per curare il nostro pianeta. Da qui il titolo Save the planet”.

Il murale è il secondo di una serie di opere che gli artisti dell’associazione We Run The Streets realizzeranno, in collaborazione con Retake Buccinasco, nell’ambito del progetto “Quartieri a colori” che ha l’obiettivo di rendere più bella e colorata la città contrastando il vandalismo e valorizzando il bene comune su muri pubblici o privati. La prima opera, che raffigura un sorridente Sandro Pertini, è stata realizzata da Mario Jin e inaugurata lo scorso 25 aprile, nell’anniversario della Liberazione. 

“Proseguiamo con gli interventi di rigenerazione urbana in città, in cui rientra anche il progetto di street art che oggi vede una nuova tappa nel quartiere di Robarello, nei pressi del nuovo parco con giochi e attrezzature nuove, un campo multifunzione tutto colorato, panchine che sarà inaugurato il prossimo 19 giugno – commenta il sindaco Rino Pruiti. Ringrazio il consigliere Simone Mercuri che sta seguendo con le associazioni il progetto ‘Quartieri a colori’ che renderà più bella la nostra città e la arricchirà di messaggi positivi. Da sindaco e assessore alla Tutela ambientale, sono molto contento della scelta del tema: grazie agli artisti di We Run the Streets e alla loro collaborazione con Retake Buccinasco, tutti noi saremo chiamati ogni giorno a riflettere e ad assurmerci la responsabilità salvare il nostro pianete per i nostri figli. Ringraziamo E-distribuzione per la sensibilità e la disponibilità a valorizzare con noi il territorio”. 

L’obiettivo della Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, è non solo quello di riscrivere il volto di intere aree e quartieri – esaltandone la bellezza ed integrando le infrastrutture esistenti che diventano vere e proprie opere d’arte – ma anche trasmettere valori positivi alla cittadinanza. “Partecipiamo con entusiasmo al progetto Quartieri a Colori del comune di Buccinasco – afferma Alessandro Villani Responsabile Zona Milano di E-Distribuzione – da diversi anni l’Azienda collabora con le amministrazioni e le associazioni del territorio per sostenere la riqualificazione urbana attraverso lo sviluppo di progetti di street art come questo. Le cabine elettriche diventano così sempre più sostenibili e integrate nel territorio, oltre che tecnologicamente avanzate”. 

Le centinaia di cabine di street art di E-Distribuzione hanno, infatti, dato vita ad un vero e proprio museo a cielo aperto in tutta Italia, un museo che continua a crescere e ad arricchirsi grazie alla collaborazione con artisti locali, amministrazioni comunali, associali culturali, scuole. La rete elettrica diventa così anche una rete artistica. Per sapere di più sul progetto CLICCA QUI

Per scaricare l’e-book gratuito Cabine d’Autore CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.