A Buccinasco 50 mila euro per commercianti e professionisti, al via il Bando

Al contributo, tra 500 e 1.200 euro, possono accedere i cittadini residenti titolari di imprese che hanno subito un calo di fatturato o redditività a causa dell’emergenza Covid 19. Domande entro il 1 marzo 2021

Buccinasco (1 febbraio 2021) – Dal 1° febbraio al 1° marzo 2021 i cittadini residenti a Buccinasco titolari di piccole imprese o liberi professionisti che hanno subito un calo di fatturato o redditività a causa dell’emergenza Covid possono partecipare al Bando comunale per l’assegnazione di un contributo a fondo perduto da 500 a 1200 euro.

“Con il Bilancio di previsione approvato a dicembre – spiega il sindaco Rino Pruiti – abbiamo stanziato 50 mila euro per sostenere le piccole imprese costrette a chiudere e a ridurre la propria attività già da febbraio dello scorso anno. Con la delibera approvata ieri dalla Giunta comunale, abbiamo anche stabilito che, una volta esaurito il fondo, potremo se necessario rifinanziarlo per non lasciare indietro nessuno o ampliarlo ad altre categorie, proprio con l’obiettivo di aiutare il più possibile i nostri cittadini”.

“Nei mesi scorsi – aggiunge l’assessore al Commercio Mario Ciccarelli – abbiamo cercato di sostenere gli esercizi commerciali, annullando la tassa sui rifiuti per il periodo di chiusura, togliendo la Tosap e dando la possibilità di usare gratuitamente anche spazi pubblici a bar e ristoranti. Con questo fondo di 50 mila euro, intendiamo aiutare anche altre categorie di cittadini residenti, come gli estetisti, i centri sportivi, i tassisti, i titolari di agenzie di viaggi e altri, che di fatto non hanno lavorato o hanno dovuto ridurre la propria attività”.

SOGGETTI DESTINATARI
I soggetti destinatari sono i cittadini residenti nel Comune di Buccinasco lavoratori autonomi con partita IVA e i titolari di imprese costituite sia in forma individuale che societaria, comprese le società sportive dilettantistiche dedite all’esercizio di attività sportiva/palestra, iscritte e attive nel Registro delle Imprese, la cui attività rientra in una delle seguenti categorie:

– “esercizi di vicinato” non alimentare (superficie inferiore o uguale a 250 metri quadrati)
– commercio su area pubblica in sede fissa o ambulante
– agenzie di viaggi, commercio porta a porta, taxi, ncc
– pubblici esercizi (bar, gelaterie, pasticcerie, ristoranti)
– servizi alla persona (estetisti, tatuatori e piercing)
– servizi di toelettatura animali e similari
– palestre, centri sportivi, attività sportive in generale

Eventuali richieste di contributo relative ad attività non contemplate in tale classificazione, saranno prese in considerazione nel rispetto dei criteri stabiliti nel presente bando.
Sono esclusi dall’erogazione del contributo comunale i titolari delle attività che non sono mai state sospese dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri succedutisi dalla data dell’11 marzo 2020 alla data di pubblicazione del presente bando, e inoltre le seguenti tipologie di attività : gioiellerie, vendita di oggetti preziosi, articoli per la casa e igiene personale, mobili, servizi di pompe funebri, articoli funerari e cimiteriali, farmacie, lavanderie, tintorie, parrucchieri, attività di vendita di sigarette elettroniche o marijuana, tabaccherie, commercio complementare alle attività di autoriparazione, o agli impianti di carburante, gli esercizi per puntate o scommesse, compro oro/argento e attività simili, distributori automatici, studi medici, studi professionali, sportelli bancari e/o dei cambiavalute, dei money transfers, dei venditori di prodotti finanziari, sale da gioco o biliardo, call center.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
– residenza nel Comune di Buccinasco del titolare dell’attività richiedente il contributo;
– iscrizione come imprese attive nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura (IMPRESE)
– certificato di attribuzione Partita Iva (LAVORATORI AUTONOMI)
– aver subito una sospensione totale/parziale obbligatoria della propria attività in ragione delle disposizioni governative adottate per fronteggiare l’emergenza da Covid 19 con conseguente calo del fatturato.

Maggiori dettagli sul Bando pubblicato sul sito internet comunale:
www.comune.buccinasco.mi.it

CRITERI DI ASSEGNAZIONE
La somma da erogare sarà determinata in base al calo del fatturato considerando il periodo temporale compreso tra l’1/1/2019 e il 31/12/2020, confrontando il fatturato del 2019 (1/1/2019-31/12/2019) e il fatturato 2020 (1/1/2020-31/12/2020).

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
L’istanza dovrà essere redatta sull’apposito modulo da scaricare sul sito internet comunale e dovrà essere inviata entro e non oltre l’1 marzo 2021 esclusivamente tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo: protocollo@cert.legalmail.it.

Per maggiori informazioni:
commercio@comune.buccinasco.mi.it
tel. 02 45797280 – 02 45797232

 

 Bando contributo comunale attività commerciali Allegato 66.00 KB formato pdf Scarica 
 Domanda contributo Allegato 61.00 KB formato pdf Scarica 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.