BUCCINASCO: DIPENDENTI FANTASMA

Come avevo promesso, comincio ad occuparmi della situazione dei dipendenti del Comune di Buccinasco. Ho deciso di farlo perchè non se ne sta occupando nessuno (nemmeno il sindacato) e, soprattutto, perchè si stanno consumando delle vere e proprie ingiustizie. Ci sono persone che hanno alle spalle anni ed anni di contratti a termine, di collaborazioni, di “stages” ed aspettano, invano fin ora, un contratto a tempo indeterminato, una “stabilizzazione”… una speranza! Comincio con due casi: Daniela Lagonia e Antonio Martella (cliccando sul nome aprirete il documento pdf con la storia lavorativa), entrambi hanno chiesto di essere “stabilizzati” il 29 gennaio 2008, ad oggi nessuna risposta. Nel bilancio di previsione 2008, approvato recentemente in Consiglio, non sono stati stanziati fondi aggiuntivi per il personale.
Io penso che queste due persone abbiamo tutti i diritti di essere assunte, come Amministrazione glielo dobbiamo, sia per come si sono comportati, sia per tutto il tempo della loro “precarietà”. La finanziaria 2008 approvata da Prodi concede ai comuni questa possibilità. Sarebbe ora che il nostro Sindaco e la Giunta si rendessero conto che i dipendenti comunali sono la risorsa più importante, sono loro che determinano il buon funzionamento di un’amministrazione.

Rino Pruiti

www.rinopruiti.it

Un commento

  • cesar

    Carissimi vorremmo “se possibile” rubarVi un po’ del Vostro tempo prezioso per porVi alcuni quesiti x noi di vitale importanza!!
    IL 22/07/2004 a seguito di concorso pubblico per esami siamo stati assunti come “Ag. Polizia Municipale categoria C1” con contratto a tempo determinato part time 50% di tipo misto. Da allora questi sono stati i nostri periodi lavorativi:
    dal 22/07/2004 al 31/12/2004
    dal 02/05/2005 al 31/10/2005
    dal 01/06/2006 al 30/11/2006
    dal 02/04/2007 al 30/11/2007
    dal 31/12/2007 con contratto in scadenza in data 30/12/2008
    Io e il mio collega continuiamo a sentirci rispondere che noi non abbiamo diritto alla stabilizzazione al raggiungimento dei tre anni xchè come part-time ci dovrebbe essere conteggiato il tempo a metà!!!!
    Noi sappiamo che il tempo parziale può essere valutato alla stregua del tempo pieno, o meglio il comma 558 dell’articolo unico della legge 296 nulla dice; interpretando in senso favorevole al lavoratore, dai nostri calcoli risulta che a ottobre volendo noi potremmo essere stabilizzati!!!.
    Fra l’altro il 18 aprile scorso con la circolare n°5 la Presidenza del consiglio dei ministri anziché applicare una legge l’ha riscritta ponendo forti limiti all’applicazione della finanziaria 2007/2008 questa legge è l’ennesimo appiglio che ora l’amministrazione cerca di far valere a discapito della nostra stabilizzazione .
    CORTESEMENTE Potreste dirci qualcosa di più???? Qualcuno vocifera un possibile concorso nella prossima estate sostenendo che noi non raggiungiamo i requisiti!!! E soprattutto che non possiamo vantare alcun diritto di precedenza!!! è realmente così????????
    E infine potreste indirizzarci sulle mosse giuste da fare??? Sindacato??? T.A.R.??? come e quando????
    Vi ringraziamo anticipatamente per il tempo che ci vorrete dedicare e cogliamo l’occasione per porgerVi i nostri più distinti saluti.
    ciredducj@tiscali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.