Raccolta differenziata a Buccinasco, è ora di fare meglio!

Il Consiglio comunale ha approvato il nuovo Regolamento per la gestione dei rifiuti. Tra le prime novità in vigore da lunedì 11 gennaio: il ritiro del secco una volta alla settimana (non più due) e il tetrapak si raccoglierà con la carta e non più con il multimateriale
Buccinasco (23 dicembre 2020) – A partire da lunedì 11 gennaio 2021 ci saranno due importanti novità per la raccolta differenziata a Buccinasco

1) il numero dei passaggi per il ritiro della FRAZIONE SECCA (rifiuti indifferenziati) sarà ridotto DA 2 A 1 VOLTA ALLA SETTIMANA

>> Un cambiamento che dovrebbe aiutarci a migliorare sempre di più la percentuale di raccolta differenziata, contribuendo anche a ridurre le emissioni di CO2 e altri inquinanti legati ai mezzi della raccolta. 
>> Se la raccolta differenziata è fatta bene un sacco da circa 50 litri (come quello che normalmente abbiamo nelle nostre case) si può riempire in più di 2 settimane

2) Il poliaccoppiato tipo TETRAPAK, come i brick del succo di frutta, del latte, di verdure ecc. si getteranno NELLA CARTA, eventualmente rimuovendo le parti in plastica quali tappi o top (da gettare nella frazione multi materiale).
Il Comune di Buccinasco si conforma a quanto già si fa nella maggioranza dei Comuni limitrofi. 

OBIETTIVO: AUMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
L’obiettivo per il 2021 è raggiungere e superare il 65% di raccolta differenziata, ci siamo quasi ma serve uno sforzo in più. Il Consiglio comunale, nell’ultima seduta del 21 dicembre, ha approvato il nuovo Regolamento sulla gestione dei rifiuti, un documento complesso e importante che disciplina le varie forme di raccolta e prevede ulteriori passi per migliorare, adeguandosi alla normativa vigente e raccordandosi con gli altri regolamenti comunali (tributi e polizia urbana). 
Il nuovo Regolamento prevede anche ulteriori passi per migliorare la raccolta differenziata – rimandati solo momentaneamente a causa dell’emergenza sanitaria – come l’adozione dei sacchi dotati di sistema di identificazione (tag o codice a barre) e la diffusione di campagne informative tra i cittadini e le attività economiche e commerciali.  

DOVE BUTTIAMO I NOSTRI RIFIUTI?
È importante riflettere su dove buttiamo i nostri rifiuti e valutare se possiamo migliorare i nostri risultati personali per ridurre al minimo il materiale non differenziato, semplicemente gettando i rifiuti al posto giusto. Dopo decenni di raccolta differenziata è arrivato il momento di cambiare marcia: se un tempo si pensava “se non sai dove gettarlo, buttalo nel secco”, ora è il tempo di pensare “se non sai dove gettarlo… SCOPRILO!” 
Per qualsiasi dubbio chiamate o scrivete una mail all’ufficio Ambiente del Comune 02 45797205 – ecologia@comune.buccinasco.mi.it

QUALCHE CONSIGLIO DALL’UFFICIO AMBIENTE

• È molto difficile che un “imballaggio” non sia differenziabile, quindi prima di gettarlo controlliamo bene: i piatti e bicchieri usa e getta di plastica si gettano nella frazione multi materiale (plastica e metallo), le confezioni dei biscotti o della pasta sono imballaggi e solitamente sulla confezione c’è scritto se vanno gettati nella carta o nella plastica, le pellicole e la stagnola che proteggono il cibo sono imballaggi che si devono gettare nella frazione multi materiale 

• Il cartone della pizza è un imballaggio e si può gettare nella carta, solo se ha residui di cibo in quantità rilevanti bisogna gettarlo nel secco 

• I tovaglioli di carta e la carta da cucina si possono gettare nell’umido, però se sono stati usati per pulire con detersivi o spray allora gettateli nel secco

• Anche i sacchetti per gli alimenti non si gettano nel secco, se sono di carta possono essere gettati nella carta, altri sono spesso fatti con bioplastiche compostabili e si possono gettare nell’umido, solitamente la corretta modalità di smaltimento è indicata sulla busta stessa

• Anche piatti, bicchieri e posate fatti con materiale compostabile si possono gettare nell’umido e non devono andare nel secco. MA attenti ai simboli, non basta che siano “biodegradabili”, devono essere “compostabili”! 

• È sempre molto importante non gettare nel secco/indifferenziato rifiuti pericolosi (come pile, farmaci, latte di vernice) o piccoli RAEE (telefonini, piccoli elettrodomestici), che sono da conferire in Piattaforma Ecologica o presso il CAM 

• In questo periodo ricordiamoci che GUANTI e MASCHERINE vanno gettati nel SECCO 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco

 Guida alla raccolta differenziata – nuove modalità  Allegato 10.56 MB formato pdf Scarica 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.