Parla con me

In questa pagina potete postare commenti, segnalazioni, critiche o altri messaggi diretti. La mia e-mail personale è : rino@rinopruiti.it – quella comunale : r.pruiti@comune.buccinasco.mi.it – il mio cellulare (per emergenze o comunicazioni urgenti) è: 3316002304

304 commenti

  • Buona sera Rino,
    ti disturbo per un’informazione che immagino possa interessare molti residenti di Buccinasco.
    Ho sentito che il supermercato Esselunga sta pianificando entro i prossimi due anni una cospicua estensione. In particolare dovrebbe realizzare un’ampliamento partendo dall’attuale area-retrostante il supermercato per proseguire nella direzione verso via Morandio e quindi al confine con Milano con l’obiettivo di realizzare una nuova Galleria commerciale simile a quella presente in altre omonimi Superstore Esselunga.
    Sembra inoltre che si sia in attesa di nuovi permessi, ma da quanto io ricordo il Comune di Buccinasco aveva già da tempo fornito un’ autorizzazione a procedere con i lavori.
    Ci sono delle novità nel frattempo intercorse ?
    Per caso le nuove autorizzazioni potrebbero riguardare il Comune di Milano che si troverebbe di fatto impattato da questo ampliamento essendo a cavallo del confine comunale?
    Grazie in anticipo per le informazioni che potrai fornirci.

  • Marco sono già autorizzati dal 2013, non servono altri permessi, o meglio possono cominciare se pagano prima i diritti ad edificare al nostro comune e i progetti conformi al pgt

  • Grazie Rino.
    Considerato che i permessi sono arrivati nel 2013 e ad oggi i lavori non sono ancora iniziati evidentemente è intervenuto qualche problema di diversa natura.
    La mia ipotesi, ma forse mi sbaglio, è che Esselunga intenda aprire un nuovo varco d’ingresso sulla via Morandio dove avrebbe anche una maggiore visibilità e tanto spazio per realizzare parcheggi e cubatura ma in quella zona siamo già nel comune di Milano…

  • Salve Rino, ti scrivo per metterti a conoscenza del fatto che i due parcheggi, quello di Viale Lombardia angolo Via Palermo e l’adiacente parcheggio del discount «Penny Market», vengono utilizzati ormai da parecchi anni per stazionare, anche per lungo periodo, camper turistici e auto abbandonate, molto probabilmente rubate. In un caso sono abbastanza certo che il camper venga anche utilizzato per viverci, con qualcuno presente all’interno.
    Inoltre nei periodi festivi, soprattutto quelli estivi, il numero dei caravan parcheggiati è davvero eccessivo.
    Sono a conoscenza del fatto che il parcheggio di tale esercizio commerciale probabilmente è di proprietà privata, e che i caravan in certe circostanze possono sostare nei parcheggi, ma il comune non può intervenire in nessun modo? Magari rimuovendo almeno i veicoli abbandonati a se stessi o mettendo una sbarra che limiti l’accesso ai veicoli con una certa altezza.

    Grazie e Buona Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.