Vaccini antinfluenzali a Buccinasco, il Comune tutela i suoi cittadini

L’Amministrazione comunale mette a disposizione dei medici di famiglia la Sala consiliare. Chi è assistito da un medico che NON ha aderito alla campagna vaccinale, dal 3 novembre potrà chiamare ATS (ai numeri 800 638 638 da linea fissa, 02 999599 (da rete mobile)
Buccinasco (29 ottobre 2020) – Il Comune di Buccinasco, per tutelare la salute dei propri cittadini, mette a disposizione le strutture comunali per la campagna vaccinale antinfluenzale. In questi giorni le sedi scelte sono state adattate e adeguatamente pulite e, a cura del Comune, saranno costantemente presidiate e sanificate

“A Buccinasco – spiega il sindaco Rino Pruiti – ci sono 14 medici di famiglia. Tra loro, 4 non hanno aderito alla campagna; 4 medici vaccineranno i pazienti presso il proprio studio; 6 medici hanno chiesto al Comune una sede per erogare le vaccinazioni. Per questo stiamo allestendo la Sala consiliare di via Vittorio Emanuele 7, in modo da renderla disponibile. Questa struttura si aggiunge alla sede della Protezione Civile che sarà utilizzata direttamente da ATS, opportunamente sistemata dai volontari. Ancora una volta la nostra Amministrazione si fa carico dell’inadeguatezza e delle carenze del sistema sanitario lombardo per tutelare i nostri cittadini”. 

A CHI È RIVOLTA LA CAMPAGNA VACCINALE GRATUITA
Sia i medici di famiglia che i medici dei centri vaccinali ATS effettuano le vaccinazioni, almeno per il momento, in forma gratuita a: 
    • Bambini fino a 6 anni
    • Donne in gravidanza
    • Over 60
    • Persone con patologie acute o croniche
    • Operatori sanitari 

vaccini al momento sono disponibili solo per chi appartiene a queste categorie. Regione Lombardia fa sapere che quest’anno l’offerta della vaccinazione proseguirà per tutta la stagione influenzale e, compatibilmente con l’esaurimento dell’offerta gratuita alle categorie a rischio, i centri vaccinali apriranno la possibilità della vaccinazione in co-pagamento (www.regione.lombardia.it) . 
Le farmacie comunali NON hanno i vaccini

SE IL MEDICO DI FAMIGLIA ESEGUE IL VACCINO 
pazienti dei medici di famiglia che hanno dato la propria disponibilità ad effettuare il vaccino (presso la propria sede o presso la Sala consiliare) si devono rivolgere al proprio medico per fissare l’appuntamento per la vaccinazione. Sarà il proprio medico, quindi, a indicare sede, giorno e orario. 

SE IL MEDICO DI FAMIGLIA NON ESEGUE IL VACCINO
pazienti dei medici di famiglia che NON hanno dato la propria disponibilità ad effettuare il vaccino, a partire dal 3 novembre possono contattare ATS

    • Chiamando i numeri 800 638 638 (da linea fissa) oppure 02 999599 (da cellulare)
    • On line, sul sito https://prenotasalute.regione.lombardia.it 

ATS fisserà l’appuntamento o presso i centri vaccinali del territorio o presso la sede della Protezione Civile di Buccinasco (via degli Alpini 48/E). 
Si invitano i cittadini a rispettare le modalità di prenotazione e di erogazione delle prestazioni, al fine di garantire il rispetto delle norme di distanziamento ed evitare assembramenti. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

16 commenti

  • Fiore Anna Maria

    Grazie mille al nostro sindaco,al vice,al tim che,lavorano per noi,per la nostra salute e tranquillità.

  • Anonimo

    Ma questo vaccino antiinfluenzale, non è che sia cinese?
    Chiedo per un’amica

  • Guido Labici

    Se fa vaccinare più di 2000 abitanti nel proprio Comune, ha diritto il Sindaco, ad una laurea in Medicina.

  • Sicignano Beatrice

    Stamattina ho telefonato al numero 02 999 599 dal cellulare e mi risponde la segreteria che non esiste.
    Ho telefonato col telefono fisso al 800 638 638 e dopo parecchio tempo sono riuscita a parlare con una operatrice e dopo avermi detto che stanno vaccinando le persone incinte e con patologie gravi mi ha detto che non ha come riferimento il punto di vaccinazione a Buccinasco Via degli alpini 48/E Protezione civile di Buccinasco. Cosa si deve fare? Sempre complicazioni…. Non era più facile chiamare direttamente la struttura della protezione civile? Grazie

  • Stefania Barbieri

    Segnalo che la sede della protezione civile di via degli alpini non risulta tra le disponibilità di ATS. Ho prenotato poco fa al numero verde e mi hanno assegnato a Rozzano, su Buccinasco non hanno alcuna struttura. Così han risposto a mia esplicita richiesta.

  • SONO DEI MENTECATTI, ATS E LA REGIONE SONO UNA VERGOGNA NAZIONALE !!!

  • Matteo Cannella

    confermo che sia ai due numeri verdi non sono a conoscenza dell’iniziativa del sindaco

  • Stefania Barbieri

    È la prima volta da quando la conosco ma condivido in pieno questo suo giudizio!
    Questa giunta regionale ci tratta come cretini…usando naturalmente i nostri soldi!

  • Sicignano Beatrice

    Evviva la sanità lombarda. Un sindaco si mette a disposizione dei cittadini, mette la maglia della protezione civile per aiutare chi è in difficoltà, mette a disposizione perfino la sala consiliare per aiutare i medici a vaccinare le persone e invece questi rispondono con n due di picche. Dobbiamo anche ringraziare i quattro medici che in questo terribile momento di Covid si esentano dal vaccinare i loro pazienti mettendoli in serie difficoltà. E ci sarebbe altro da dire ma è meglio tacere. Grazie sig. Sindaco per tutto il suo interessamento.

  • L'Ornitorinco

    Ma il primo Ministro Conte non ha pensato per stemperare l’ira dei nostri vecchietti che tutti vorrebbero vedere reclusi, e sbarrati in casa; nel dare loro, un bonus come ha fatto con la bici?
    Insomma un bonus per le “pilloline blu” o quant’altro agli over 65enni.
    Gliene sarebbero grati, e più accondiscendenti nel restare a casa.
    Dopo il “clik day blu” a buon fine naturalmente.

  • Maria Altadonna

    Dopo 1000 tentativi di chiamata al numero verde mi hanno risposto che a loro non risulta che la protezione civile di buccinasco effettui i vaccini
    Mai come quest’anno credo sia importante proteggere i più fragili
    Mi domando il perché di questa situazione che sembra quasi imbarazzante
    Per favore fateci sapere a chi rivolgerci visto che i nostri medici di base non sono disponibili
    Non è possibile che sul sito del comune ci siano informazioni che non corrispondono a verità
    Grazie

  • Maria, il perchè l’ho già detto e scritto: la regione e ats sono incapaci, stiamo cercando di aiutarli

  • Stefania Barbieri

    A questo punto ritengo che più che di incapacità manifesta si debba parlare di PERSEVERAZIONE (nell’errore):
    Dal dizionario medico Treccani: perseverazione -Disturbo del linguaggio, della prassi o dell’ideazione, consistente nella tendenza a ripetere più volte con monotonia la stessa parola o la stessa frase, oppure le stesse azioni, o, ancora, a ricadere sempre nelle medesime idee. Quest’ultima, la p. dell’ideazione, è accompagnata dalla diminuzione della fluidità del pensiero e si osserva nelle sindromi psichiatriche secondarie a una patologia neurologica (per es., nelle demenze) e in vari disturbi ossessivi.

  • Anonimo

    Questa Sindaco me la deve spiegare:

    perché dopo giorni passati al telefono per avere un appuntamento per il vaccino per mio padre anziano, l’addetta al callcenter (pur io adducendo che abito a Buccinasco) mi propone alla fine del mese di Novembre in ATS dall’altra parte di Milano, o peggio ancora a Segrate o Carugate, e che al momento non esistono altre opzioni.

    Ma Buccinasco cos’è diventata?? “Un espressione geografica?”

    Ma le par logico!

  • Anonimo, devi leggere quello che ho scritto su ats e regione lombardia, dovresti chiedere conto a loro, non a me.

  • Stefania Barbieri

    Purtroppo ats è un muro di gomma (questo però da sempre, non solo in questa circostanza), con addetti che non fanno mistero dell’assoluto disinteresse per le esigenze delle persone. Per quanto riguarda la regione è affetta da perseverazione (leggere il mio commento precedente. Mi chiedo se in questa circostanza, che è di emergenza, non si possa mettere in campo la protezione civile per le vaccinazioni, non solo come disponibilità del luogo. Non conosco le norme al riguardo, è probabile che non sia permesso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.