Buccinasco, nuovi progetti per evitare gli allagamenti

Buccinasco (30 luglio 2020) – Come promesso nelle scorse settimane, il sindaco Rino Pruiti oggi ha avuto un incontro con i tecnici del Gruppo CAP, la società a capitale pubblico che gestisce il sistema idrico dei Comuni della Città metropolitana di Milano e altri territori. Obiettivo: chiedere interventi strutturali importanti per evitare i continui allagamenti durante le bombe d’acqua che nel periodo estivo insistono sul nostro territorio. 

“Il clima è cambiato – spiega il primo cittadino di Buccinasco – e il nostro sistema fognario purtroppo non è in grado di sopportare la caduta di ingenti quantità di acqua in tempi brevissimi come ormai accade sempre più di frequente nel periodo estivo. Nella zona di via Romagna qualche anno fa sono stati eseguiti lavori importanti ma ora la situazione è cambiata ed è necessario intervenire nuovamente. Il Gruppo CAP ha già in programma degli interventi, oggi ci hanno illustrato analisi e progetti che potrebbero già avviare a settembre”. 

Tra le varie cause degli allagamenti delle scorse settimane, si ipotizza che vi sia la “mancanza di troppo pieno di emergenza nella stazione di sollevamento di via Romagna” e si verifichino “flussi anomali dalla ex roggia Pobbiera”. 
In queste settimane i tecnici di CAP stanno installando sensori all’interno delle fognature e idrometri per un monitoraggio della situazione in tempo reale. 

“Nel mese di settembre – conclude il sindaco – convocheremo gli amministratori di condominio perché servirà anche la collaborazione dei residenti. Dobbiamo capire esattamente quali siano problemi e criticità in modo da intervenire nella maniera più efficace: non ci fermeremo finché non sarà individuata una soluzione”. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.