Buccinasco, Caduto un albero in via Guido Rossa

A causa del maltempo dei giorni scorsi un pioppo bianco ha colpito tre auto parcheggiate in via Guido Rossa. Si tratta di un albero in un’area confiscata e gestita direttamente dal Demanio, non curata dal Comune

Buccinasco (25 novembre 2019) – Sono stati rimossi dai Vigili del Fuoco i rami dell’albero caduto in via Guido Rossa. Si tratta di un pioppo bianco che non appartiene al patrimonio verde comunale ma è di proprietà demaniale perché si trova in un’area confiscata a seguito di una sentenza sulla gestione illecita dei rifiuti nel quartiere Buccinasco Più.

“La cura del verde, con le potature e laddove necessario gli abbattimenti – spiega il sindaco Rino Pruiti – è fondamentale per evitare o almeno contenere cadute rovinose come purtroppo abbiamo visto in tutta Italia in questi giorni. Il clima sta cambiando e dobbiamo attrezzarci sempre di più e meglio per gestire le emergenze. Ci dispiace molto per i nostri cittadini che hanno subito danni alle proprie auto, non faremo mancare il nostro sostegno: purtroppo l’area non è di nostra proprietà quindi non è possibile occuparci della manutenzione né risarcire direttamente i nostri cittadini danneggiati. Solleciteremo comunque il Demanio dello Stato a una manutenzione più puntuale in modo da garantire la sicurezza pubblica”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Un commento

  • Carneade

    “La cura del verde, con le potature e laddove necessario gli abbattimenti è fondamentale per evitare o almeno contenere cadute rovinose come purtroppo abbiamo visto in tutta Italia”

    Parole sante e giuste Sig. Sindaco; laddove non s’è provveduto a tempo, ecco i risultati!
    Per fortuna non c’è scappato il morto, ne contusi.
    Rammento ancora oggi, la campagna diffamatoria da parte dell’Opposizioni sugli abbattimenti in Via Di Vttorio, e non solo.
    Avevano impetrato su di Lei, nel piccarsi la “ giusta punizione divina” per averle ignobilmente contraddette, nella loro presunta, convinzione di salvare alberi malati e caduchi, senza alcuna cognizione del soverchio pericolo e incolumità.
    Tuonavano alla Goebbels i tapini, persi nei loro vaniloqui;solo per partito preso

    I fatti odierni danno ragione a Lei.

    Carneade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.