#Buccinasco: Da luglio si spostano i servizi della ex Asl

atsNell’ottica di razionalizzare l’utilizzo degli immobili e ampliare i servizi, la direzione generale della ASST Rhodense ha deciso di indirizzare nella sede di Corsico in via dei Lavoratori la gestione della carta dei servizi (dal 4 luglio) e delle vaccinazioni pediatriche (dal 12 settembre)

Buccinasco (24 giugno 2016) – A partire dal 4 luglio cambia la gestione dei servizi forniti dalla ASST, ex Asl, da anni presente a Buccinasco in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto in locali di proprietà del Comune e destinati alla Asl in comodato gratuito. La direzione generale della ASST Rodhense ha deciso di lasciare la sede di Buccinasco con l’obiettivo di “ampliare per i cittadini di Buccinasco, ma anche di Assago e Corsico Sud un adeguato servizio di gestione della carta regionale dei servizi (scelta e revoca)”, di “fornire una sede idonea per le vaccinazioni pediatriche che fornisca il massimo della sicurezza anche nel caso di eventuale reazione avversa” e di “razionalizzare l’utilizzo degli immobili in cui rendere tali servizi”.

Ieri la ASST ha comunicato al sindaco di Buccinasco Giambattista Maiorano che i servizi saranno spostati nelle prossime settimane. Per la gestione della tessera sanitaria (scelta e revoca del medico e del pediatra, esenzioni per reddito e patologia, emissione codice pin, rimborsi cure all’estero, smarrimento/furto tessera…) da lunedì 4 luglio i cittadini di Buccinasco dovranno recarsi presso la sede di Corsico in via dei Lavoratori 42. Il servizio di vaccinazioni pediatriche, invece, sarà trasferito nella stessa sede corsichese di via dei Lavoratori 42 a partire da lunedì 12 settembre.

“Nei mesi scorsi e nelle scorse settimane – spiega il sindaco Giambattista Maiorano – abbiamo avuto diversi incontri con la direzione generale della ASST Rhodense e con il direttore del distretto di Corsico. Il Comune di Buccinasco ha manifestato la sua disponibilità a mantenere attiva la sede di Buccinasco ma l’azienda sanitaria ha la necessità di una riorganizzazione dei servizi, quindi si è cercata una soluzione che non penalizzasse i nostri cittadini ma altresì potesse anche migliorare la qualità dell’offerta. Per la sede di piazza Cavalieri Veneto ora il Comune penserà ad altre soluzioni, ovviamente con un bando pubblico, mantenendo la vocazione socio-sanitaria della struttura”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.