Buccinasco, Sostegno ai servizi di emergenza: contributo economico a Croce Verde Soccorso

La Giunta comunale ha deciso di contribuire alla copertura delle spese di locazione per la nuova sede dell’associazione con i requisiti volumetrici e sanitari richiesti dalla normativa per il servizio di soccorso sanitario

Buccinasco (25 marzo 2021) – Dall’inizio dell’emergenza sanitaria gli interventi di soccorso sanitario extra ospedaliero sono aumentati in modo esponenziale, come rilevano dati nazionali e locali. Per garantire il diritto alla salute e assicurare i servizi, la Giunta comunale ha deciso di destinare fondi comunali per sostenere le attività delle associazioni di soccorso presenti a Buccinasco (e operative anche nel territorio circostante): la Croce Rossa e la Croce Verde Soccorso

In particolare la Croce Verde Soccorso ha richiesto il convenzionamento con ASST Grande Ospedale Metropolitano di Niguarda per il servizio di sanitario extra ospedaliero in urgenza ed emergenza (ambulanza 118). L’attuale sede dell’associazione, però, non possiede i requisiti necessari: l’associazione ha quindi trovato una struttura idonea a Buccinasco, richiedendo al Comune un contributo per la copertura delle spese di locazione, rendendosi disponibile ad offrire servizi gratuiti per la comunità. La Giunta comunale ha stabilito di destinare all’associazione un contributo economico di 2 mila euro mensili per il periodo aprile-dicembre 2021. 

“Dopo oltre un anno – dichiara il sindaco Rino Pruiti – ci troviamo ancora ad affrontare l’emergenza sanitaria. La nostra riconoscenza va sempre e soprattutto a medici, infermieri e soccorritori che, instancabili, ci hanno curato, sostenuto, aiutato. Ci hanno salvato. A Buccinasco siamo fortunati perché possiamo contare su due associazioni di soccorso, la Croce Rossa Italiana con sede in via Fratelli Rosselli, in una villa confiscata alla ‘ndrangheta (il primo immobile confiscato sul territorio comunale, inaugurato nel 2007) e la Croce Verde Soccorso, in attesa di una sede adeguata per poter operare al meglio”. 

“Ringraziarli e definirli eroi non basta – prosegue il sindaco – e noi vogliamo essere conseguenti. Per questo abbiamo deciso di sostenere entrambe le associazioni e la loro azione quotidiana. Cominciamo con la Croce Verde Soccorso, a cui il Comune destina un contributo per consentirle di svolgere il servizio di soccorso sanitario secondo la normativa vigente”. 


L’associazione si rende disponibile a offrire al Comune e alla comunità servizi e progetti gratuiti: l’organizzazione di percorsi formativi gratuiti sull’utilizzo del defibrillatore rivolti alla Polizia Locale, a consiglieri comunali e assessori (“Un Vigile nel cuore” e “Consigliere PaD”); la presenza a manifestazioni organizzate dal Comune dove è prevista l’assistenza sanitaria senza oneri a carico dell’Ente; il proseguimento della collaborazione attiva con il Centro Operativo Comunale per i servizi di consegna farmaci, presidi sanitari e spesa a domicilio, oltre all’accompagnamento verso i luoghi di cura. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.