#BUCCINASCO: BASTA CON LE BECERE STRUMENTALIZZAZIONI RESTIAMO UMANI!

Un ragazzo questa mattina si è sentito male e in attesa dell’arrivo dell’ambulanza si è sdraiato su un prato. Cosa gli è accaduto? Chi è? Qualcuno ha chiamato i soccorsi? Non si è posta alcuna domanda (o comunque non l’ha fatto sapere) la persona che ha pensato invece di pubblicare la foto del giovane su Facebook commentando “I parchi iniziano a diventare dormitori” e generando altri numerosi commenti razzisti e molti like, anche per “rimproverare” il sindaco e tutta la maggioranza di sinistra (come scritto dal consigliere di Forza Italia Luigi Iocca) “per la scelta irresponsabile e disumana di accogliere queste persone sul nostro territorio senza poter garantire loro preliminarmente vitto e alloggio”. Continua a leggere

#BUCCINASCO I giovani profughi nella casa confiscata e la convivenza (quotidiana) con il boss

CORRIERE DELLA SERA – di Cesare Giuzzi – Se non fosse per quel cartellone con i nomi di tutte le vittime delle mafie attaccato al cancello d’ingresso, qui tutto sembrerebbe normale. Per quanto normale possa essere vivere con un boss della ‘ndrangheta come vicino di casa. Anzi quasi come padrone, visto che Sandro, Daniela e i loro sei «figli» acquisiti — profughi minorenni arrivati da Gambia e Mali — vivono nell’altra metà di casa Papalia, quella confiscata dallo Stato dopo le ultime indagini sul clan di Buccinasco.
Continua a leggere

#BUCCINASCO : INGRESSO E USCITA DA SCUOLA, CERCHIAMO VOLONTARI

L’Amministrazione comunale lancia un appello a cittadini che possano dedicare un po’ del loro tempo per il bene della città, assistendo alunni e genitori che accompagnano i figli presso le strutture scolastiche

Continua a leggere

17 GIUGNO, A #BUCCINASCO LA FESTA DELLA MUSICA

Anche quest’anno il 17 giugno dalle 16.30 fino a tarda sera si svolgerà presso il Parco Spina Azzurra la Festa della Musica

L’evento si aprirà alle 16.30 con l’esibizione della Banda Civica “G. Verdi” e dalle 17 alle 19.30 circa sarà il momento di esibizioni musicali inusuali. Si esibiranno 5 artisti per 15 minuti circa, ripetendo la loro esibizione due volte, così da sfruttare al meglio l’arco temporale concesso.

SCARICA LA LOCANDINA
SCARICA IL PROGRAMMA

Gli artisti di strada che si esibiranno:

Peter’s Groove, musicista di 16 anni, suonatore di percussioni di riciclo realizzate con contenitori, bidoni, barattoli di latta.

Alp King, rapper freestyler e beat box con loop station. Esibizione improvvisata, coinvolge il pubblico e si ispira alla realtà che lo circonda. Continua a leggere

#Buccinasco: studiare, leggere, navigare e rilassarsi “open air”

Biblioteca_domani2Buccinasco  – Ecco una cosa che abbiamo già pensato e deciso, se vinceremo la competizione elettorale sarà realizzata, spero entro l’autunno 2017. Un luogo di cultura all’aperto dove giovani, studenti e appassionati di studio potranno comodamente sostare e dedicare il proprio tempo alla lettura. Con panchine e sedute dotate di copertura a protezione sia dalla pioggia che dal sole, gazebo e pergolati illuminati anche di sera, video sorvegliati e predisposti per il wifi a banda larga gratuito (già attivo in tutto il parco spina azzurra) e per la ricarica dei propri dispositivi elettronici. Continua a leggere

Servizio TG3 Lombardia: Il profumo del Maestrale , #Buccinasco contro le mafie

Continua a leggere

#Buccinasco: “Il profumo del Maestrale”

Domenica 21 maggio all’Auditorium Fagnana di via Tiziano a Buccinasco l’ultimo appuntamento del festival culturale promosso dall’Amministrazione comunale, con lo spettacolo teatrale “Il profumo del Maestrale” a cura di Messinscena Teatro, tratto dal libro di Alessandra Sala Continua a leggere

Al via la nuova rassegna #Buccinasco contro le mafie

Da maggio 2012 stiamo governando questo comune, subito abbiamo istituito la rassegna culturale “Buccinasco contro le mafie“, a differenza di chi ci ha preceduto, non abbiamo mai nascosto la testa sotto la sabbia per non vedere e non sentire. Pensiamo che la mafia, che qui si chiama ‘ndrangheta, vada combattuta anche con la cultura e la conoscenza dei fatti, per questo la nostra “consapevolezza collettiva” è oggi l’anticorpo più importante per debellare questa tremenda “malattia”. Continua a leggere

1 2 3 19