Buccinasco emergenza covid19: comunicato del 24 ottobre 2020

#Buccinasco LA SITUAZIONE E’ MOLTO GRAVE – I CITTADINI POSITIVI AL VIRUS 126, 17 PIU’ DI IERI, DI CUI 6 SONO IN OSPEDALE E , TRA LORO, 2 PERSONE IN GRAVI CONDIZIONI. FORTUNATAMENTE ALTRI 6 SONO STATI DIMESSI E SONO TORNATI A CASA. 

Vista la situazione critica, ho deciso di insediare nuovamente il Centro Operativo Comunale in presenza: attivo da remoto anche nei mesi estivi, oggi ritengo necessario che torni in Comune.
 
Potremo offrire alle famiglie il nostro supporto in collaborazione con i Servizi Sociali, Protezione Civile, Croce Rossa e Croce Verde Soccorso.
 
Riprendiamo anche a consegnare i farmaci a domicilio per chi è positivo in quarantena o ha patologie. Anche chi ha l’influenza deve restare a casa: se non avete qualcuno che vi possa portare le medicine, chiamateci e vi faremo avere i medicinali.
 
NUMERI DA CHIAMARE
Per i farmaci a domicilio > 02 45797347 dal lunedì al venerdì, con prenotazione dalle 9 alle 11
 
Per il COC > 3336133412 – 3336133523 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17
 
IL MIO NUMERO DI CELLULARE (SOLO PER REALI EMERGENZE) : 3349476422 ATTIVO WZUP E TELEGRAM – PER COMUNICARE CON ME NON USATE FACEBOOK O MESSENGER – MIA MAIL: SINDACO@COMUNE.BUCCINASCO.MI.IT
 
RICORDO CHE DALLE 23 ALLE 5 DEL MATTINO E’ VIETATO USCIRE DI CASA SENZA UN VALIDO MOTIVO
HO DATO MANDATO ALLA POLIZIA LOCALE DI AGIRE CON MOLTA SEVERITA’, RICORDO CHE LE SANZIONI POSSONO ARRIVARE FINO A 3.000 EURO.
F
ACCIAMO ATTENZIONE, LIMITIAMO AL MASSIMO I RISCHI , EVITIAMO LUOGHI CHIUSI E AFFOLLATI DOVE POSSIBILE. USIAMO SEMPRE SEMPRE SEMPRE SEMPRE E OVUNQUE LA MASCHERINA.
 
Dimostriamo, ancora una volta, di essere una comunità civile responsabile e solidale.
 
Rino Pruiti
Sindaco Buccinasco MI

9 commenti

  • Anonimo

    Sindaco, ma le vogliamo chiudere ste benedette le scuole?? Quando la curva dei contagi ha iniziato a risalire esattamente 10-12 giorni dopo la ripresa delle attività scolastiche (con relativi movimenti, e assembramenti dentro e fuori la scuola, e su autobus, metro, strapieni in quell’ore) …

    10-12 giorni è il periodo di incubazione della malattia, non è un caso se i bambini si contagiano tra loro, contagiano i grandi, i nonni, le famiglie, e la frittata è fatta.
    M’aspettavo di più anche da parte sua; forse mirando meglio senza sparare nel mucchio, si possono e si devono migliorare le restrizioni per limitare i contagi.

    Del covid prima o poi ci libereremo, ma del virus dell’incompetenza mai.

    “Homines, nihil agendo, agere consuescunt male.”

  • Benito

    Anch’io dal mio Sindaco mi aspettavo qualcosa di diverso, m’aspettavo ben altro, non il seguire pedestremente il gregge di politicanti incapaci. anticipando i tempi in realtà.

    Tutti sapevano cosa sarebbe successo in ottobre, e continuavano a dirlo, senza però progettare o tentare soluzioni. Il virus circola per l’imbecillità umana, certo. Ma anche sui mezzi di trasporto stra-pieni, negli ospedali e nelle rsa, nelle scuole, nel fare qualche esempio…
    Gli effetti delle misure del nuovo Dpcm non ci saranno, o serviranno a ridurre leggermente la velocità di incremento dei casi… Semplicemente perché è stato fatto troppo poco e troppo tardi, senza contare che il decreto agisce solo in modo minimo su luoghi di aggregazione, inevitabile come scuola, mezzi pubblici e luoghi di lavoro (“invito” allo smart working? Ma siamo seri?).

    I lockdown locali vanno introdotti subito, con la chiusura totale, fino ad almeno metà novembre.
    Ma di certo, come già successo a marzo, calcoli politici e di convenienza prolungheranno la loro strategia attendista., spingendo verso il parossismo i contagi, e all’esasperazione.
    Una strategia criminalmente irresponsabile.

  • L‘Ornicorinto

    Caro Benito, lo scopo primario credo sia impedire che la gente muoia. Punto.
    Altro che chiudere tutto.
    E più utile inseguire il 95% di asintomatici o individuare e proteggere lo 0,5% di soggetti che se contagiati muoiono?
    Con coordinazione sigillamo in casa tutti gli over 65 fino a vaccinazione avvenuta.
    L’unica cosa intelligente e a costo quasi zero che potremmo fare! Altro che pensare ai lockdown e alle chiusure totali

    Chiudere gli anziani, e riaprire tutto c@##o!!

  • Matteo

    L‘Ornicorinto, è chiaro che tu di covid non ne hai toccato con mano ed hai meno di 65 anni, cosa ancora più irresponsabile visto che siamo noi giovani che devono tentare di proteggere i più anziani, e non viceversa.

    Forse e se (spero di no), finirai in terapia intensiva con a fianco anche qualche ragazzo di 20 anni o qualche altro “festaiolo” inneggiante al riaprite tutto, magari capirai la situazione.
    Purtroppo, le iniezioni di buon senso e cultura non le hanno ancora inventate.

    Sindaco, una risposta più tempestiva me la sarei aspettata pure io e concordo con i primi due commenti qui sopra.
    Tutti ci siamo ritrovati a braghe calate con la seconda ondata, quando pure durante l’epidemia della spagnola ben cento anni fa, era successa la stessa identica cosa.
    La seconda ondata, la più dura e la più letale.
    In questo periodo d’emergenza, se non erro, lei dovrebbe avere maggiori poteri almeno restrittivi.
    Bene. Magari proviamo ad usarli con, come dice lei, buon senso?

    La butto lì: L’epidemia in Cina si è diffusa in particolare da un mercato… Noi a Buccinasco che facciamo? Chiaramente li teniamo aperti e incentiviamo i cittadini anziani ad utilizzarli.
    Niente contro i “mercanti” in questione e nemmeno contro i “clienti”, ma è chiaro che è un possibile vettore importante (oltre alle scuole…)soprattutto per la popolazione anziana e dove l’igiene non è certo paragonabile a quella di una qualunque grande distribuzione.

    Buon lavoro e auguro a tutti la miglior salute, ma spero che le mie “provocazioni” almeno facciano riflettere.

  • Benito

    L‘Ornicorinto,
    per evitare ulteriori danni io avrei chiuso alle 18 pure i social.

  • Benito

    Che dire ancora all’Ornitorinco:

    “Alla sera Leoni, e alla mattina…. Tamponi”

  • L'Ornitorinco

    Matteo! Ma di cosa stiamo parlando? Se poi alla fine i colpevoli se la cavano sempre.
    E gli unici che potranno andarsene in giro dalle 23 alle 5 di mattina saranno i Pipistrelli.

  • L'Ornitorinco

    Grazie Toti! (Presidente Regione Liguria)
    Quindi non sono il solo a pensarla così.

    Ps.
    Matteo:
    Non si può fare d’ogni erba un “fascio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.