A Buccinasco “Fondo emergenza famiglia”, al via il bando

L’Amministrazione comunale ha destinato 80 mila euro per continuare a sostenere chi si trova in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus, con aiuti straordinari per l’acquisto di generi alimentari, utenze domestiche e spese condominiali. Le domande saranno finanziate fino ad esaurimento fondi 

Buccinasco (29 giugno 2020) – Un sostegno economico per la spesa alimentare, le utenze domestiche e le spese condominiali per aiutare le famiglie che si trovano a vivere condizioni di temporanea difficoltà a seguito dell’emergenza Covid 19. 
Al via da oggi il bando per accedere al “Fondo emergenza famiglia”: l’Amministrazione ha stanziato 80 mila euro di cui 21 mila destinati all’erogazione di beni spesa alimentari e 59 mila euro a contributi per utenze domestiche e spese condominiali. 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande saranno finanziate fino all’esaurimento delle risorse disponibili sulla base dell’ordine di invio della domanda del protocollo. 
Il richiedente dovrà sottoscrivere la domanda, allegando anche tutti i documenti richiesti (vedi Avviso allegato), e inviarla via mail all’indirizzo: set.serviziopersona@comune.buccinasco.mi.it
Per chiarimenti e supporto nella compilazione della domanda, gli interessati potranno contattare il Settore Servizi alla Persona dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30 e il venerdì dalle 9 alle 12 il seguente numero telefonico: 02 45797233. 

CHI PUÒ PARTECIPARE AL BANDO
La misura è destinata alle persone in possesso dei seguenti requisiti: 
–    residenza nel Comune di Buccinasco 
–    presenza nel nucleo di almeno un percettore di reddito: lavoratore dipendente con rapporto di lavoro subordinato, lavoro parasubordinato, di rappresentanza commerciale o di agenzia che abbia subito una riduzione pari ad almeno il 20% (indennità di mobilità, cassa integrazione, riduzione orario di lavoro) nel periodo gennaio/maggio 2020; libero professionista o lavoratore autonomo che abbia subito un calo del reddito in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate per l’emergenza Covid 19 nel periodo gennaio/maggio 2020; decesso di un componente del nucleo familiare per Covid 19  
–    ISEE in corso di validità pari o inferiore a 20 mila euro
–    Nessun componente del nucleo familiare è proprietario di beni immobili (escluso la prima casa) che producono reddito (locati)
–    Solo per richiesta del buono alimentare, saldo successivo al 30 aprile relativo ai conti correnti bancari/postali/libretti di risparmio intestati ai componenti del nucleo familiare non superiore a 4 mila euro


IMPORTO DELLA MISURA 
Il sostegno economico è a fondo perduto e prevede l’erogazione di tre tipologie di contributi, cumulabili tra loro: 
–    buono spesa di 150 euro + 50 euro per ogni figlio fino a 300 euro
–    contributo utenze domestiche: contributo una tantum di 150 euro per famiglie con meno di tre componenti; contributo una tantum di 250 euro per famiglie con meno di tre componenti
–    contributo spese condominiali per la prima casa di proprietà: per le spese condominiali annue inferiori a 1500 euro, contributo una tantum pari a 300 euro; per le spese condominiali annue uguali o maggiori a 1500 euro, contributo una tantum pari a 500 euro

Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.