Buccinasco, Approvato il Piano Generale del Traffico

Buccinasco (27 maggio 2020) – Vivere e muoversi meglio nella propria città. Con la riqualificazione di alcune strade e aree per una maggiore sicurezza. Con rallentatori di traffico innovativi. Con una segnaletica ben visibile e dettagliata per identificare meglio i percorsi e i tempi di spostamento in bicicletta e a piedi e una regolamentazione per i nuovi dispositivi di mobilità elettrica nella prospettiva di una mobilità più sostenibile. 

Con questi obiettivi, lunedì 25 maggio il Consiglio comunale ha approvato l’aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano, uno strumento di programmazione importante e strettamente legato al Piano di Governo del Territorio, in fase di realizzazione. 

“Abbiamo scelto di affrontare il Piano del Traffico insieme al PGT – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Emilio Guastamacchia – perché un nuovo disegno della città non può prescindere da come ci si muove e dalle nuove esigenze della mobilità. Nei mesi scorsi abbiamo condiviso il Piano con la città con più incontri, poi il Consiglio comunale lo ha adottato e nei successivi trenta giorni cittadini ed enti hanno avuto la possibilità di inviare le proprie osservazioni”. 

“Tra i punti qualificanti del piano – aggiunge l’assessore – oltre ai percorsi ciclabili con una segnaletica puntuale che per indicare percorsi di spostamento in alternativa all’auto, anche il tema e la regolamentazione della micromobilità elettrica, oggi centrale per la necessità di ripensare alla mobilità nella Città metropolitana: con la ripartenza nella fase 2 della pandemia e la possibilità di utilizzare solo parzialmente i mezzi pubblici, è giusto pensare a soluzioni alternative e sostenibili”. 

La redazione del Piano, affidata alla società Polinomia, ha tenuto conto dell’analisi dell’incidentalità e delle situazioni di traffico più problematiche per pensare a soluzioni che rendano più fluido il movimento di auto, pedoni, biciclette e nuovi dispositivi di mobilità elettrica. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco

4 commenti

  • Marco

    Ottima notizia !

    Considerando che è stata votata l’ìimmediata eseguibilità della delibera, desideravo solo sapere quali sono le tempistiche previste per l’effettiva adozione del PGTU ovvero quando potremo vedere i primi cambiamenti citati nel piano medesimo.
    Infine, considerato che alcuni aspetti sono strettamente legati al PGT, desideravo sapere quali sono le tempistiche previste per l’adozione definitiva anche di questo importante strumento di governo del territorio.

    Grazie in anticipo.

  • Macklasky

    Col il nuovo Piano Generale del Traffico Urbano, a Buccinasco, al ciclista è dato il permesso d’imboccare i sensi unici al contrario??

    E ancorchè nella nostra Cittadina, non ho visto in nessuna strada principale la cosiddetta “casa avanzata”
    Che il decreto la definisce «una linea di arresto per le biciclette in posizione avanzata rispetto alla linea di arresto per tutti gli altri veicoli».
    In sostanza, parliamo di uno spazio riservato ai ciclisti negli incroci regolati dai semafori.

    Ps.

    Sindaco, e poi come la mettiamo con l’odio degli automobilisti nei riguardi dei ciclisti??

  • Rinaldo

    Adesso capisco da dove spunta il suggerimento – fondamentale – degli incentivi al monopattino inserito nell’urgente (.per ben altre esigenze urgenti) nel DPCM !

  • Anonimo

    Oh, bene! Finalmente non avremo più le ciclabili che finiscono nel nulla, le ciclabili condivise coi pedoni (anche quelli con le bestie al guinzaglio…), le ciclabili che diventano improvvisamente non ciclabili, le ciclabili con voragini e con radici affioranti, ecc…ecc…Volete forse dire che vivremo finalmente in un paese normale????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.