ESERCITAZIONE – “OKTOBER TEST” – 25-26-27 ottobre 2019 20° Anniversario a Buccinasco

Il 25, 26 e 27 ottobre torna l’esercitazione di Protezione Civile dell’Area B Milanese, con campo base al Centro Sportivo Scirea

Buccinasco (21 ottobre 2019) – Torna l’OKTOBER TEST, l’esercitazione di Protezione Civile più importante e imponente del Sud Milano, organizzata dalle strutture intercomunali di Protezione Civile, in collaborazione con l’Associazione per l’Addestramento e la Formazione delle Organizzazioni di Volontariato del Sud Milano (AFORAD Sud Milano). Un appuntamento ancor più sentito quest’anno, a 20 anni dalla prima esercitazione, svolta a Buccinasco nel 1999

“L’Oktober Test – spiega Rino Pruiti, sindaco di Buccinasco che ospita l’iniziativa – è un’esercitazione importante per tutto il territorio, per promuovere nella popolazione la consapevolezza del ruolo dei gruppi di volontariato di Protezione Civile e per capire quanto sia necessario seguire le regole di comportamento corretto e fare organizzazione e sussidiarietà per affrontare le emergenze”. 

“Siamo particolarmente orgogliosi di ospitare la manifestazione – aggiunge il sindaco Pruiti – perché proprio a Buccinasco, nel 1999, si svolse il primo Oktober Test che ha promosso e divulgato nel nostro territorio la cultura di Protezione Civile”. 

Sono in programma tre giorni di esercitazioni – venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 ottobre con campo base a Buccinasco presso il Centro Sportivo G. Scirea di via Gramsci – utili per testare, nei vari scenari, le ipotesi di rischio presenti nei Piani di Emergenza Comunali del nostro territorio, preparate sulla base di esperienze e riscontri delle esercitazioni dello scorso anno.  

Attori principali sugli scenari predisposti – come eventi improvvisi – saranno i gruppi comunali e le associazioni di Protezione Civile e Assistenza Sanitaria, che potranno così verificare sul campo il loro grado di risposta e di coordinamento nelle prime 72 ore di un’emergenza. 
Saranno coinvolti oltre 370 volontari di Protezione Civile e  Sanitari dell’Area B Milanese, dal confine di Milano sino al Parco del Ticino, con il coinvolgimento sia del livello locale (Centro Operativo Comunale) che quello sovracomunale (Centro Operativo Misto) per avere infine la misurazione complessiva dei punti di forza e di debolezza, compresi i tempi di reattività di tutte le componenti operative che fanno sistema (Protezione Civile, Servizio Sanitario Emergenza-Urgenza, Psicologi dell’emergenza, Polizie Locali, CC, VVF, Radioamatori/CB, eccetera).

Comuni partecipanti: Abbiategrasso (capofila del C.O.M. 4 e comuni afferenti); Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Cusago, Trezzano sul Naviglio e Corsico (capofila del C.O.M.2); Lacchiarella, Casarile, Unione dei Fontanili (Noviglio, Gaggiano, Besate, Bubbiano, Rosate, Vermezzo, Zelo Surrigone), Opera, Pieve Emanuele, Rozzano (capofila del C.O.M.3);
Enti Partecipanti: ANPAS (associazione Nazionale Pubblica assistenza, FIR-CB Servizio Emergenza Radio prov. Milano, SIPEM (Psicologi dell’Emergenza), CISOM-Milano e Brescia, A.N.C. e A.N.P.C.

Il concentramento è previsto nell’unico campo base di Buccinasco presso il Centro Sportivo G. Scirea di via A. Gramsci 6, dove sarà allestito il Centro Coordinamento Soccorsi (C.C.S.) e i volontari sistemeranno i loro attendamenti e mezzi. Da lì si muoveranno in base alle possibili emergenze, su specifica chiamata, attivando le specializzazioni richieste (per esempio logistici, idrogeologici, generatori-gruppi luce, motoseghisti, anti incendio boschivo, sanitari, psicologi, simulatori/truccatori, ecc.).

Nella mattinata di domenica 27 ottobre alle ore 10.30 si terrà la cerimonia finale presso l’Auditorium Fagnana di via Tiziano 7 a Buccinasco, con la consegna degli attestati di partecipazione. Seguirà alle ore 12 la visita al Campo Base (via Gramsci), aperta alle Autorità e ai visitatori, e il pranzo presso la mensa della Scuola primaria Robbiolo (via Aldo Moro).  

Mercoledì 23 ottobre 2019 alle ore 11 – presso la sede della Protezione Civile di Buccinasco (via degli Alpini) – si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento aperta a tutti i cittadini e agli organi d’informazione locali e nazionali.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.