EX Bar Lyons chiuso per mafia, i gestori perdono il ricorso al Tar, vince lo Stato

Qui la ‘ndrangheta ha perso. E lo Stato vince. Ha vinto. Accade a Buccinasco dove questa frase posta agli ingressi della città a indicare l’impegno e la volontà di sconfiggere la criminalità organizzata, in questi anni è diventata una realtà. Con una serie di battaglie vinte, dallo Stato, dalla Prefettura, dal Comune.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia ha respinto il ricorso del gestore dell’ex bar Lyons (oggi angolo del caffè) di Giuseppe Violi contro i provvedimenti della Prefettura di Milano e del Comune di Buccinasco.

Il tribunale ha quindi confermato che la prefettura e la mia amministrazione hanno operato correttamente, ma non solo,  il Collegio del Tar ha dato ragione alla Prefettura, sottolineando non solo gli “stretti rapporti di parentela del ricorrente con soggetti coinvolti in numerose e gravi vicende penali”, ma soprattutto rileva come il bar costituisca, secondo la Prefettura, “un luogo storico sicuro dove poter parlare di affari e sede operativa per i traffici illeciti di varie famiglie calabresi”.

I giudici con questa sentenza chiariscono che l’interdittiva antimafia non è un provvedimento punitivo ma preventivo, che il reato di parentela non esiste, ma esiste la possibilità per un commerciante di decidere da che parte stare.

I giudici con questa sentenza esprimono chiaramente che le frequentazioni di pregiudicati in un locale ne possono costituire un serio pericolo di infiltrazione mafiosa. I giudici affermano che l’interdittiva scatta per tutelare la sicurezza pubblica. Nessuna “punizione”, nessun “far pagare l’essere parente di… “. Ma prevenzione fondata su “elementi concreti che costituiscono un elemento di allarme“. Un elemento di allarme sociale.

Come amministrazione continueremo su questa strada che ci vede operare in totale armonia e sinergia con tutti gli organi dello Stato.

Il controllo del territorio, la legalità e la lotta al malaffare sono per noi una priorità, lo dimostreremo con i FATTI, ancora una volta, nei prossimi giorni.

Anche per questo chiedo a tutti i cittadini di sostenere e aiutare l’azione del comune e delle forze dell’ordine.

Rino Pruiti
Sindaco Buccinasco MI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.