Buccinasco, M4, documenti e video assemblea pubblica

Come promesso, dopo la serata di presentazione dei sei progetti per il prolungamento della linea M4 della metropolitana sul territorio del Sud ovest milanese, pubblichiamo il video integrale della serata e tutti i documenti relativi alla prima fase del progetto di fattibilità tecnica ed economica. 

PFTE prima fase

Allegato 636.24 MB formato zip

 Presentazione PFTE_assemblea pubblica 26 giugno 2019

Allegato 13.96 MB formato pdf

 

18 commenti

  • Bene, adesso sappiamo che arriva la MM4 nel 2023 a Piazza Tirana e che la fermata in prossimità del Deposito di Ronchetto, se tutto andrà per il meglio grazie al nostro impegno, arriverà nel 2030….!!

    Nel frattempo a Milano ipotizano di costruire due ospedali in uno dalle parti della Merula-Chiodi ( San Carlo e San Paolo che si uniscono ) e se partirà il cantiere nel 2023 per la nostra tanto desiderata fermata MM4 nei pressi del Deposito di Ronchetto e quindi altri lavori ipotizzati della durata di ben 7 anni….e magari in contemporanea con il nuovo mega Ospedale…..
    Direi che ai cittadini di Buccinasco serve l’alternativa viaria che ci permetterà di bypassare il Cavalcavia Don Milani e il conseguente caos che si creerà nei prossimi undici anni dovuto ai cantieri….!!
    Ho ascoltato in silenzio ieri sera progetti futuribili di diversi milioni di euro …si va dal minimo 150 milioni di euro per una sola Fermata a Ronchetto ai…500-600 milioni di euro per una delle due tratte sensate da scegliere, le altre erano buttate li per far numero…..e scena….!!
    Una semplicissima nuova strada che collega la via Morandi di Buccinasco alla via Bardolino-Barona di Milano con conseguente allargamento della carreggiata costa udite udite solo 7 milioni di euro e sono stato abbondante…..!!

    La si costruisce in un solo anno e quindi l’abbiamo subito operativa un’opera attesa da oltre 30 anni e chissà perchè mai fatta….!!!

    Ci si può far passare l’autobus con la stessa metodologia di piazza Negrelli adesso …quindi percorso protetto in certe fasce orarie….e Noi di Buccinasco siamo a Famagosta in 5 minuti…!! Direi che con poca spesa e tanta resa siamo a posto…..Noi di Buccinasco…..bisogna solo farlo capire a Milano e chi governa Milano…..!!

    Se per caso 7 milioni sono pochini e bisogna ” far girare i soldi “spendete il doppio ma fateci sta cavolo di strada….grazie…..!!!

  • Sara

    Quale ipotesi è stata scelta? E quali saranno i prossimi passi?

  • RobeNORD

    Caro Rino, sono rimasto molto deluso dalla riunione di ieri sera sulla M4.
    A parte la scelta infelice della Cascina Robbiolo (senza aria condizionata e alla mercè delle zanzare, spero non sia stata idea tua, sarebbe un affronto alla tua intelligenza… per esempio Auditorium Fagnana era occupato? ). Dal fondo dove io ero non si vedeva nulla, slide troppo piccole e dettagliate con troppe tabelle.
    Ma tantè ecco i punti che mi hanno deluso:
    Corsico non c’era, ok hanno il Commissario ma potevano venire i rappresentanti dei partiti che hanno governato finora, Errante in testa. A loro spetterebbero ben 1-2-3 fermate di M4 ma se ne sono fregati, a loro sta bene così, vanno sulla Vigevanese e sulla Ludovico il Moro con grande spiegamento di mezzi pubblici già esistenti.
    Il sindaco di Cesano Boscone (ovviamente PD) ha perso una occasione per starsene zitto, ma tantè con uno che voleva presente in sala la Regione Lombardia ( forse voleva Fontana, la consigliera Strada non gli bastava…)
    Granelli, il solito: spero non venga più rieletto, politicante di professione, cosà farà dopo mah, gli toccherà di lavorare…
    Ma veniamo al sodo:
    l’ing. Capra (ahimè mio collega) ha tenuto banco illustrando i 6 progetti. Ne bastavano 2 , ovviamente il numero 1 e 4, gli altri inutili, ma tantè dovevano spendere tutti i soldi dati a MM per studio fattibilità. In una impresa privata ciò non sarebbe stato possibile. Ma a lui che gli frega, ha la fermata di Tolstoi sotto casa entro Natale. Eppoi i treni ogni 90/180 secondi, una barzelletta. Ma cosa hanno 3 carrozze stracolme il mattino e vuote al pomeriggio?
    Avendosi il fenomeno di cui sopra presosi tutto il tempo a disposizione, ci sono state solo 6 domande, dicasi 6.
    Ecco le mie che non ho fatto, per sfinimento:
    a Granelli: ma si rende conto che si fa la M4 DOPO la M5? Eh già, la M5 andava a CityLife, mica in campagna…Buccinasco è serie B, se va bene. L’importante è collegare Linate al centro.
    a Granelli: ci dice che dalla fermata San Cristoforo ci fa una bella passerella pedonale di 700-800metri per arrivare dal deposito a tale fermata. Anche no, grazie: vogliamo il parcheggio !
    a Granelli: ma il polo degli Ospedali dei Santi ce lo siamo perso? Dove viene fatto? Dietro deposito? E il parcheggio? E la Enna-Chiodi dove passa? Ah saperlo…
    a Granelli e a Capra: non possono dire che ci vogliono 10 anni per fare il progetto 4 e sempre gli stessi 10 anni per fare il progetto 1, ma dove vivono, su Marte?
    Al Sindaco di Buccinasco: sperando che si parta con progetto 1 aperto per il 4, il Comune di Buccinasco cosa mette di suo? Un bel autobus elettrico circolare come ha sparato il Sindaco? Anche no, vogliamo un bel parcheggione. E non mi si dica che è previsto sul territorio del Comune Milano. Io sarei disposto anche a pagare una tassa una tantum extra per avere progetto 1 e park su Buccinasco. Mi risulta che questa tassa extra sia stata pretesa da Milano quando ha portato M1 su verso Sesto S. Giovanni. So per certo che gli abitanti di Gorla hanno PAGATO per avere la fermata, motivo saliva il valore delle case. Eppoi ammesso che il finale sia progetto 4: ma Buccinasco quante fermate avrà? 1 , max 2 con la seconda NON a Romano Banco. Ancora una volta il paese rimarrà spaccato. Quelli di Romano Banco non avranno nulla come al solito.
    Boh, la vedo male e sono pessimista. Tanto io me ne ritorno presto al NORD da dove sono venuto. Evvai cosa fai ancora qui?
    Li ho la S5 di TreNORD che in 20 minuti mi porta in centro a Milano e non devo discutere ed elemosinare da Granelli/Capra. Li già funziona dal 2004.
    Grazie per aver letto fino a qui, ma mi dovevo proprio sfogare.
    Riassunto: così non si fa, la M4 per Buccinasco purtroppo rimarrà una utopia del 2026 se va bene, ovvero se non verranno spostati gli investimenti verso le Olimpiadi di Milano-Cortina. Ma ci sono le strade da Milano verso Cortina? Mi risulta che ora ci si impiegano 4-5 ore !
    Auguri di cuore e grazie a Rino che si è battuto fin dal lontano 2013 per la M4 a Buccinasco. Fossero tutti come il mio Sindaco. Ti clono e ti porto al NORD…c’è molto da fare anche li…ognuno ha il suo gne-gne purtroppo.
    Ciao !

  • Tamerlano

    Ritengo doveroso ringraziare Rino per la solerte pubblicazione del dossier completo, della presentazione e pure del video dell’incontro! Molto bene, questa è comunicazione efficiente al servizio del cittadino.

    Venendo al merito, è evidente che la scelta della soluzione dipenderà fortemente dal budget che si riterrà probabile riuscire ad allocare.

    La soluzione 4 è ovviamente quella che accontenta tutti: Buccinasco, Corsico, Cesano Boscone e Trezzano, anche se mi sarei fermato a Cesano Boscone per contenere un minimo i costi. La soluzione 4 è talmente ambiziosa che non la vedremmo operativa comunque prima del 2022, campa cavallo.

    La soluzione più equilibrata in termini di rapporto costi/benefici trovo che sia la 5bis: copre Buccinasco, Corsico e Cesano Boscone con CAPEX e OPEX più contenuti rispetto alla soluzione 4.

    Se la soluzione 5bis dovesse essere ritenuta ancora troppo onerosa per le casse dello Stato e degli enti coinvolti, opterei per la soluzione 3 che copre Buccinasco e Corsico, con la realizzazione di un parcheggio di interscambio appena sopra il naviglio Grande per non intasare ulteriormente la vecchia Vigevanese.

    Quindi ricapitolando, questo è il mio podio:

    Primo posto: soluzione 4
    Secondo posto: soluzione 5bis
    Terzo posto: soluzione 3

    Facciamo un bel sondaggio online aperto alla popolazione dei comuni coinvolti?
    Tamerlano

  • Tamerlano

    Ovviamente quando parlavo dei tempi realizzativi della soluzione 4 mi riferivo al 2032!

    Escluderei infine la soluzione 1, pressochè inutile: spendere 150 milioni euro per costringere comunque i cittadini di Corsico, Buccinasco e Cesano a prendere l’auto per raggiungere la metro sarebbe come buttare soldi pubblici. Tanto vale allora parcheggiare l’auto nel parcheggio di interscambio del Ronchetto a 500 mt di distanza e salire a San Cristoforo come faremo dal 2024.

    Tamerlano

  • gm

    Condivido l’analisi di RobeNord. Presentazioni auto celebrative, per arrivare al punto sono trascorse ore.
    Dibattito fiacco – forse per stanchezza; praticamente ne sappiamo quanto prima.
    Un dato certo : slittamento dei tempi per il completamento dell’intera tratta esistente.
    Fortunatamente avevo già un’aspettativa bassa : simili riunioni sono sempre così.
    Scelta della sede veramente infelice.
    Nota: ho contatto via mail MM4 per sapere se faranno i marciapiede lungo il deposito verso Buccinasco : la risposta garbata è stata ” non è nel progetto”.

  • Ieri pomeriggio al TG 3 Regionale Lombardia il Sindaco di Milano sui fondi stanziati x Olimpiadi ha detto che si farà il prolungamento MM verso MONZA e verso BAGGIO.. ..mentre verso Buccinasco si deve ragionare….!! Vediamo di farlo ragionare bene il Sindaco di Milano con almeno una sola fermata a Milano Ronchetto. ….!!!!!!

  • RobeNORD

    Si sono ancora io, mi sono dimenticato 2 chicche/domande molto importanti:
    Concentrare 47 treni (probabilmente a 3 carrozze!) nel deposito M4 in superficie è ASSURDO. Preciso che mi risulta sia l’unico deposito treni per tutta linea M4 !!!! Le domandine:
    1- Ing. Capra: Concentrare così tanti treni in un unico posto è pericolosissimo anche per la sicurezza. Ora si capisce perché tale deposito è ENORME. Un guasto, un attentato…i treni non partono e Linate è isolata, la M4 è ferma, ma ci avevate pensato?
    2- La linea S9 da MI a Mortara. Assurdo abbandonarla a se e farla morire. Vigevano ed Abbiategrasso se ne servono a manetta. Assurdo come ho visto in certi progetti far correre M4 parallela a S9. Proposta: tanto siccome Corsico avrà 3 stazioni, si fa interscambio S9 / M4. Avete presente Milano FS Porta Garibaldi? Arriva M2 e parte S5, etc etc…facile no?. Il tratto da tale fermata M4 su Corsico S9 fino a Porta Genova si estirpa, via tutto , tanto non funziona, e il gioco è fatto. Assurda la coesistenza di una linea ferroviaria con la Metro che fa stesso percorso. Ma quanto ci costa, Granelli sveglia !!!!
    Comunque sarà una mia fissa, ma voglio sapere il Comune di Buccinasco cosa ci mette di suo in questa M4, i danè! Poi noi siamo virtuosi e ricchi, bene, ma come li spendiamo i nostri soldi per la M4? Grazie.

  • Il Sindaco di Milano dice appunto al TG3 che sul prolungamento a sud della MM4 bisogna “ragionare”…..e secondo me sta ragionando non solo sui progetti visti l’altra sera ma ragiona sul se portare la nuova fermata nei pressi del nuovo mega Ospedale che verrà fatto in zona Ronchetto -Tre Castelli…..e ragionando da Sindaco di Milano una soluzione logica è anche quella di andare con una nuova fermata MM4 al nuovo Ospedale dato che i flussi quotidiani di persone saranno enormi….e Noi di Buccinasco ci faremo in autobus un ulteriore chilometroemmezzo in autobus……

    Comunque questa soluzione non sarebbe male perchè ci evita di attraversare il naviglio e di arrivare ad una fermata MM4 abbastanza comoda senza stravolgere il nostro territorio .

    Cosa dici Sindaco di Buccinasco……è possibile questo nuovo scenario in futuro……o è da escludere perchè non era nei progetti presentati ieri sera nello studio di fattibilità…….??

  • Marco

    Buongiorno Rino,
    premesso che ho ritenuto complessivamente positivo l’incontro di presentazione delle diverse ipotesi di prolungamento della M4, nel tuo discorso hai sottolineato che il comune attiverà una fase di confronto con i Cittadini in merito alla scelta che dovrà essere presa nei prossimi mesi.
    Ti domando se hai già in mente come questa fase possa essere conceretamente realizzata e nel caso se ci puoi fornire qualche anticipazione
    Grazie.

  • Davide

    Da una rapida analisi, i 2 progetti sensati sono l’1 e il 4.
    Ovviamente il sogno di Buccinasco sarebbero il 2 e il 3, ma non sembrano sostenibili economicamente.
    Il primo è anche quello che ha il miglior rapporto costo beneficio e di gran lunga il minor costo complessivo.
    Inoltre essendo l’unica stazione prevista comunque sullo stesso percorso dell’ipotesi 4 (tratta comune), nulla vieta di predisporre un prolungamento tipo 4 successivo al tipo 1.
    A questo punto mi concentrerei sullo spingere il progetto 1 che, visto l’importo relativamente contenuto (150 milioni sembrano tanti, ma finanziati da Stato/Regione/Comuni/PF su un arco di 20-30 anni non sono poi tanti) e visto il migliore rapporto costi/benefici , è quello che può essere più facilmente finanziato.
    10 anni sono troppi, per una sola fermata si potrebbe fare in 7 anni, con apertura per Milano-Cortina 2026.

  • Tamerlano

    Non sono d’accordo, il progetto 1 è la montagna che partorisce il topolino, buono giusto per chi abita in Via degli Alpini e dintorni. Non aiuta la decongestione della vecchia Vigevanese e non porta benefici apprezzabili rispetto al già previsto parcheggio del Ronchetto, a poche centinaia di metri di distanza.

    E chi abita a Corsico? E chi abita nella parte Ovest di Buccinasco?

    Non ci sono abbastanza soldi? Il progetto 3 è il giusto compromesso, 400 milioni e si attraversano entrambi i comuni in modo capillare, non pensiamo solo al nostro orticello…

  • Vorrei dare una notizia a Tamerlano….I progetti dal numero due in su sono previsti dopo il 2040 duemilaequaranta……e sono solo ipotesi futuribili..mentre il progetto numero 1 è fattibile entro il 2030….!! È chiara la differenza o no ?

  • Alessandro

    Secondo me il problema non è la metro ma i pullman, infatti le slide dimostrano come nessuno usi i mezzi pubblici per andare a Milano.
    È impossibile impiegare quasi un’ora per raggiungere Bisceglie e Romolo, e poi da lì mezz’ora per arrivare in centrale o duomo.

    Una soluzione semplice ed immediata sarebbe almeno avere dei bus che da buccinasco ti portano al parcheggio che dovrebbero fare al deposito (o ancora meglio se convertono il deposito in stazione).

    Ma parlo di bus diretti, che in 10 minuti vanno da buccinasco alla metro, non come oggi che passano da mezzo hinterland e impiegano un’eternità.

  • Marco

    Quanto auspicato da Alessandro è quanto avverrà dal 2023 ovvero come confermato nell’assemblea cittadina dal Sindaco Rino Pruiti, la linea 351 si attestera’ presso il nuovo Hub Intermodale del Ronchetto che a sua volta sarà collegato da una ciclopedonale con la stazione M4 di San Cristoforo.

  • Alessandro

    Si ma dal deposito a San Cristoforo ci passa quasi un km, farlo a piedi non è una soluzione accettabile in caso di temporali, caldo afoso come in questi giorni o semplicemente per invalidi ed anziani. Fare la metro al posto del deposito invece cambierebbe tutto.

  • Tamerlano

    @ROBERTO

    Ti pregherei di consultare lo studio di fattibilità prima di sparare cifre a caso e fare inutile terrorismo psicologico.

    Il progetto 1 prevede il completamento nel 2029.
    I restanti progetti 2, 3, 4,5, 5bis prevedono il completamento nel 2030 (ALLEGATO A).

    La differenza qui non sta nei tempi realizzativi, i quali, come ha ben spiegato l’Ing Capra, sono fortemente condizionati dai tempi fissi di cantiere, per cui fare una fermata in più o in meno non allunga i tempi in modo significativo.

    Il problema qui è solo di soldi e volontà politica, se riusciamo a mettere a budget 400 milioni (60% governativi, il resto regione e comuni) riusciamo a portare a casa il progetto 3, una via di compromesso che metterebbe d’accordo Buccinasco e Corsico vista la capillarità della copertura.

    E riusciamo pure a decongestionare la vecchia Vigevanese in quanto il parcheggio di interscambio si troverebbe appena prima di Corsico.

    Ma la decisione sul progetto 3 (oppure 4 o 5bis se siamo velleitari) va presa oggi.
    Se oggi decidiamo per il progetto 1, Corsico e Buccinasco non avrà altre fermate per i prossimi 30 anni, sarebbe un pessimo risultato strategico di cui beneficerebbero solo pochi fortunati che abitano in Via degli Alpini e Via Bixio.
    Tutti gli altri dovranno prendere un mezzo intermedio: navetta, auto, bici, perdendo gli enormi vantaggi logistici di cui godono i milanesi con la metro quasi sotto casa (per non parlare dell’aumento delle quotazioni immobiliari…).

    Occorrono decisioni coraggiose, questo è il momento di prenderle.

  • Marco

    Scusa Alessandro,
    forse non riesco a spiegarmi bene. Ci riprovo.
    Presso il deposito è stata confermata l’impossibilità tecnica di realizzare una stazione M4 quindi dobbiamo per forza ragionare per ipotesi alternative.
    La futura fermata M4 San Cristoforo potrà essere raggiunto dai cittadini di Buccinasco nella seguenti modi:
    1) con i mezzi pubblici utilizzando la futura linea 351 che sarà attestata a tale capolinea.
    2) con i mezzi privati parcheggiando l’autovettura nel futuro parcheggio realizzato nelle vicinanze del capolinea.
    3) a piedi, in bicicletta o con altri mezzi di mobilità sostenibile percorrendo la via Costituzione, la via Morandio è la via Buccinasco. Evidenzio che per potere rendere concreta ed effettiva anche questa modalità sarà necessario operare da Buccinasco e Milano una riqualificare delle strade in oggetto che oggi la rendono impraticabile ed insicura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.