A #Buccinasco Case ecologiche fin dalla progettazione

Il Consiglio comunale ha approvato l’integrazione del Regolamento edilizio per promuovere un’edilizia sostenibile concedendo incrementi volumetrici per la qualità energetica e progettuale

Buccinasco (20 marzo 2019) – Promuovere l’edilizia sostenibile in particolare negli interventi di riqualificazione delle aree dismesse. Lo prevedono sia la normativa regionale che il Piano di governo del territorio comunale: ora l’Amministrazione lo mette in atto, con la volontà di riconvertire in “edifici verdi” le diverse aree dismesse del territorio. Un’opportunità per il territorio, con un miglioramento generale della qualità edilizia e del decoro urbano, oltre che della
sostenibilità ambientale e dell’efficienza energetica.

Nei giorni scorsi il Consiglio comunale ha approvato una integrazione del Regolamento edilizio, nel dettaglio la “Modulazione degli incentivi finalizzati alla promozione dell’edilizia sostenibile e riqualificazione urbana”.

“Abbiamo articolato gli incentivi secondo due tipologie – spiega l’assessore all’Urbanistica ed edilizia privata Emilio Guastamacchia – per la qualità energetica e per la qualità progettuale, premiando in quest’ultimo caso chi sceglie per esempio di realizzare tetti verdi per almeno il 20% della superficie, utilizzare materiali ecocompatibili, piantare nelle aree private più essenze arboree di quanto già prescritto”.

“Vogliamo promuovere l’edilizia sostenibile – aggiunge il sindaco Rino Pruiti – e pensiamo sia giusto incentivarla anche con premi volumetrici, perché le scelte ecologiche (dai materiali all’efficienza energica) per i costruttori hanno un costo notevole ma permettono di migliorare la qualità della vita dei residenti e ridurre l’impatto sull’ambiente. È ciò che desideriamo per Buccinasco”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

3 commenti

  • RobeNORD

    Rino ti consiglio di cambiare foto: il sole da dove entra? Solo dai lucernari?
    E il tetto verde : chi taglia erba, o diventa una foresta?
    Sarei curioso di vedere il bosco verticale di Milano tra 30 anni…
    Gli alberi e il verde devono stare a terra, non nei giardini pensili: impermeabilizzazione per esempio?
    Io NON abiterei MAI in un obbrobrio simile!
    E’ ovvio che hai esasperato un tantino.

    Quindi seriamente (a parte la foto) io punterei su :
    pannelli fotoelettrici con batterie nei boxes, per avere energia pulita di sera, quando serve di più
    idrotermico/geotermico
    e diciamola tutta: il teleriscaldamento arriverà mai a Buccinasco ? Ci avete pensato?

    Ciao !

  • robenord, veramente ho messo la prima foto che ho trovato su internet .. quando il saggio indica la luna…

  • Anonimo

    Sindaco! Non è possibile applaudire con una mano sola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.