Il car sharing di Enjoy torna a #Buccinasco

[Fonte Giornale dei Navigli] BUCCINASCO – La notizia era attesa da un anno, da quando Eni aveva deciso di togliere il servizio Enjoy da tre Comuni: Buccinasco, Cesano e Settimo Milanese. A nulla erano servite le richieste di rivedere la decisione, presa perché troppe macchine, secondo il colosso energetico, sostavano nell’hinterland, togliendo la possibilità ai milanesi di approfittare del servizio di car sharing.

 La comunicazione agli abbonati

Con una comunicazione ad abbonati e amministrazioni, Enjoy aveva tolto le 500 rosse in condivisione. A intervenire era stato l’assessore alla Mobilità di Milano, Marco Granelli, che aveva organizzato un incontro con i vertici di Eni e con i sindaci dei comuni penalizzati che avevano espresso la volontà di far tornare “un servizio fondamentale per valorizzare la mobilità sostenibile”, avevano detto in coro.

Dieci stalli e Enjoy torna a Buccinasco

Ora, la buona notizia: Buccinasco ha approvato un documento per iniziare i lavori di realizzazione di dieci stalli, tra via degli Alpini e via Mantegna, al confine con Milano. Qui sarà possibile prendere e riportare le macchine del car sharing. Eni, infatti, aveva ipotizzato di fare un passo indietro nella scelta e ripristinare il servizio sui comuni a una condizione: prevedere stalli fissi (e quindi non si potrà posteggiare ovunque, come succede a Milano) vicini al confine milanese.

Anche Cesano pensa ad una soluzione simile

Anche a Cesano stanno pensando dove realizzare i nuovi posteggi, probabilmente vicino all’Istituto Sacra Famiglia. A Buccinasco i lavori partiranno nei prossimi giorni: “Una bella soddisfazione e una vittoria, grazie all’intervento dell’assessore Granelli e all’azienda che ha capito le nostre necessità – commenta il sindaco Rino Pruiti –. Il car sharing era infatti un servizio molto apprezzato dai cittadini, sensibili a un tipo di mobilità alternativa”.

FG

LA VICENDA UN ANNO FA:

 Enjoy lascia i tre Comuni. Ma c’è la speranza di un nuovo accordo

 Via auto Enjoy da Buccinasco e Cesano? Ancora una speranza

 Enjoy lascia Buccinasco Cesano Boscone, la rabbia di sindaci e cittadini

6 commenti

  • CLAUDIO

    E’ una bella notizia.
    Non avendo più l’auto ‘personale’ da qualche anno, è per me utile averne una in caso di necessità .
    Spero che però rivedano per noi di Buccinasco il meccanismo della prenotazione, dato che arrivare agli stalli richiede più tempo che trovarsi l’auto vicino a casa.

  • Roberto

    Mah…sinceramente sarebbe stata una bella notizia alle condizioni di prima ma fatto in questo modo, per chi come me abita in Guido Rossa o comunque per tutti coloro che non stanno nelle vicinanze degli stalli, è francamente inutile e non cambia quasi nulla rispetto ad adesso che tocca andare a Ronchetto. Credo venga a mancare proprio il punto forte di questo servizio, quello che spinge ad utilizzarlo, cioè la comodità di prenderla e lasciarla anche sotto casa o quasi.

  • Anonimo

    E’ passato un anno da quel 15 marzo. Con l’abbandono di Enjoy dalle “piazze” dell’hinterland ,compresa Buccinasco.
    Allora la scusante addotta dall’Eni fu:

    «L’eccessivo tempo di sosta delle vetture, registrato da un’attenta analisi degli andamenti dei noleggi. Con conseguenti effetti negativi in termini di disponibilità delle auto nel Comune di Milano». Insomma, le auto stanno troppo ferme a Buccinasco, Cesano e Settimo, togliendole a Milano.

    Nascondendo, però a mio avviso il più grave dei problemi:
    i sabotaggi e danneggiamenti gratuiti dei mezzi, da parte di vandali incivili, e bulletti di quartiere, che si accanirono su questi tipi di vetture, e non solo (per non dire delle bikesharing) danneggiandole o addirittura distruggendole.

    Ora mi vien da sorridere, pensando a ciò che potrebbe ricadere.
    Perché le cose e la gentaglia non sono cambiate, anzi.
    Purtroppo

    Son certo che nel 2020 saremmo qui a riparlarne

  • CLAUDIO

    Sono d’accordo con i 2 commenti precedenti.
    A Roberto rispondo che anche io sono nella sua stessa situazione, distando circa 2 km. dai posteggio ipotizzati, ma comunque meglio avere il servizio ‘limitato’ che non averlo.

    Sarebbe possibile avere degli spazi dove legare e lasciare le biciclette , per consentire di arrivarci e tornare con le stesse ?

  • Dario

    Che grande sforzo!
    Rispetto al baricentro di utenza non mi sembra cambi moltissimo rispetto al confine attuale; qualsiasi posizione sulla lunga Via Emilia sarebbe stata di gran lunga migliore (Chiesetta?).
    Personalmente sono piu’ comodo con la Car2Go in centro ad Assago rispetto a Robarello: visto che Enjoy ci snobba in questo modo, andare a chiedere anche a loro non e’ possibile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.