Un “contributo di libertà” alle donne per uscire dalla violenza, #Buccinasco è differente …

L’assessorato alle Pari opportunità istituisce un progetto di sostegno per aiutare chi ha subito maltrattamenti fisici o psicologici, con un contributo economico e un percorso individuale personalizzato per raggiungere autonomia e indipendenza economica

Buccinasco (7 marzo 2019) – Un sostegno concreto alle donne che vivono un momento di forte disagio per un maltrattamento vissuto in una relazione di coppia e familiare. Alla vigilia dell’8 marzo, l’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Buccinasco dà il via al “Contributo di libertà”, un progetto fortemente voluto dall’assessora Grazia Campese e accolto dall’intera Giunta comunale, per aiutare le donne a uscire dalla violenza. Violenza fisica, sessuale, psicologica, economica. Violenza di cui sono responsabili mariti, fidanzati, compagni. Violenza a cui troppo spesso le donne non riescono a sottrarsi per mancanza di un sostegno. Di un progetto che le accompagni verso l’autonomia, l’emancipazione e l’indipendenza economica.

“Questo vuol essere il contributo di libertà – spiega l’assessora Grazia Campese – un aiuto concreto alle donne, un modo per sostenerle nel difficile cammino verso l’autonomia, attraverso interventi mirati: con l’aiuto delle assistenti sociali e dei servizi territoriali competenti, proponiamo alle donne di sottoscrivere un progetto individuale personalizzato e prevediamo un contributo economico per accompagnarle almeno inizialmente verso l’autonomia”.

“Provo un profondo e sincero orgoglio – aggiunge l’assessora Campese – per questa iniziativa della nostra Amministrazione, così come per gli altri progetti di prevenzione contro la violenza di genere ed educazione alla parità. Vivere il dramma del maltrattamento e della violenza è terribile, ci si sente inevitabilmente sole e spesso inadeguate perché incapaci di uscirne: i motivi possono essere molteplici, la dipendenza economica, la mancanza di un lavoro o una casa appaiono ostacoli insormontabili. Noi vogliamo tendere una mano per cominciare a superarli”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.