ROGHI VICINO A #BUCCINASCO, LAVORIAMO IN SINERGIA CON MILANO

Il sindaco Rino Pruiti: “Siamo in stretto contatto con il Consiglio di Zona 6 e la Prefettura, sono in corso indagini e controlli a tappeto, anche grazie a segnalazioni e interventi tempestivi della Polizia locale”

Buccinasco, MI (30 gennaio 2019) – Resta alta l’attenzione dell’Amministrazione comunale sui roghi, di chiara origine dolosa, frequentemente accesi sul territorio comunale di Milano in prossimità del confine con Buccinasco (zona campo Scirea). Purtroppo, come e’ noto, fumo e odore acre sono fortemente avvertiti dai residenti nelle zone limitrofe.
 
“Siamo costantemente in contatto con le autorità milanesi – spiega il sindaco Rino Pruiti – che avvisiamo in modo tempestivo ad ogni segnalazione e avvisaglia di nuovi fenomeni, in modo da favorire e offrire il nostro supporto alle indagini in corso. Lavoriamo in sinergia con il Consiglio di Zona 6 che ha comunicato il grave problema anche al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in Prefettura a Milano. L’attenzione è massima ed e’ fondamentale la collaborazione di tutti: anche se il territorio non e’ di nostra competenza, gli agenti della nostra Polizia locale spesso intervengono e lavorano in sinergia con i colleghi milanesi”.
 
Non si tratta di semplici atti di vandalismo – aggiunge il primo cittadino di Buccinasco – e sono in corso indagini e controlli. L’attenzione e’ massima e non faremo mai mancare la nostra collaborazione a Milano, abbiamo l’obiettivo comune di debellare il fenomeno. Spiace ancora una volta rilevare l’uso propagandistico e la superficialita’ di alcune forze politiche di opposizione: noi lavoriamo collaborando con le Forze dell’Ordine, loro chiacchierano“.
 
 
Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Un commento

  • el pret de ratanà

    Fuochi fatui

    Quando si vuol fare finta che un dibattito c’è, ma che non si vede;
    o non c’è, e si vede che è solo un monologo, ipocrita, a più voci; quello delle opposizioni appunto
    Così fan tutte!

    Le chiacchiere unificate sotto l’ egida pentastellare, comminata dal politicamente “scorretto”, con “faccia” da finti ecologisti, nel dibattere sul “sesso spiegato agli angeli?”

    Financo l’esagitato, inutilmente speranzoso consigliere Leghista, che sbava e sbraita d’un vistosamente “verde-biliare,” ogni volta che può, contro chiunque non riconosca il “carisma?” (Mah!) delle sue invettive, e l’appeal del suo “understatement”

    Insomma, questi “squisiti” disquisitori “trita-cappelle!” che vogliono colpire a mitraglia, anche se poi, si sparano addosso.

    Che van bene per un filmetto (visto da piccolo):
    con “Gianni schiavone” e “Pinotto imberti”

    Ne esce una tiritera patetica, scorreggiona, infantile, volta a fare un monumento alla minchiata, cui s’accoda, una Romanello; novella Erinni della mediocrità,
    Che si parla addosso ad ogni suo confuso intervento, facendo “il verso” agli altri compagni di merende; con tono accorato, ma senza convinzione in quel che dice

    Ma il suo meglio lo fornisce quando tira fuori il coniglio dal cilindro e fà parlare il suo mentore “Lusacca.”
    Che non è una sua qualunque, amichetta “Radical shit” del “ciccì e cicciò,” No!
    Ma l”affabulatore ” che parla ai cavilli!” Porta appunto verso il sublime finale fatto fuoco e fiamme alla crinolina…verdugale.
    Insomma una cosa da ridere se non fosse da con..piangere.

    Quantunque sappiamo tutti, che non sarà facile profligare lo scempio di questi falò tossici; (ne accidentali, ne fortuiti; più delle volte notturni.)

    Ma del finale resto fiducioso:
    la simbiosi con il Comune di Milano porterà senz’altro a risultati certi

    El pret de Ratanà (Monumentale della città campo 20 tomba 93A lato ovest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.