COMUNE #BUCCINASCO NUOVI ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

Dal 2 gennaio 2019 gli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali saranno i seguenti:

lunedì dalle ore 14 alle 18.30 (ad esclusione dei mesi di luglio e agosto, nei quali l’orario di apertura sarà dalle 8.30 alle 12);

martedì, giovedì e venerdì dalle ore 8.30 alle 12, mercoledì dalle 8.30 alle 14.

Gli uffici della Polizia Locale aperti tutti i sabati dalle 8.30 alle 12. I Servizi demografici aperti due sabati al mese dalle 9 alle 12.

4 commenti

  • riggio antonino

    Questi sono orari calibrati sulle esigenze degli impiegati del Comune non dei cittadini lavoratori di Buccinasco.Servono almeno due giorni con apertura pomeridiana dalle sedici alle venti Mi dispiace per un sindaco molto attento e sensibile come Pruiti al quale colgo l’occasione per sollecitare il suo impegno sulla Metro a Buccinasco.Siamo,non per colpa sua,ad oltre un anno di ritardo rispetto alle promesse dell’assessore Granelli.Fare uno studio di fattibilità non può avere tempi come quelli della costruzione di una linea.Se i tecnici incaricati non sono in grado di rispettare le promesse fatte dagli organi politici,passino la mano.

  • riggio antonino, essendo con il 40% di forza lavoro (vista la pianta organica) in meno… è già grasso che cola se riusciamo a stare aperti un pomeriggio a settimana. Per la MM4 è una”guerra”, le guerre si vincono alla fine, battaglia dopo battaglia, e noi stiamo vincendo…

  • Marco

    Buongiorno Antonino,
    provo a risponderti in merito al prolungamento della M4.
    Come hai già giustamente evidenziato, i ritardi nell’esecuzione dello studio di fattibilità non sono imputabili alle Amministrazioni locali ma dipendono esclusivamente dalla volontà politica dell’Amministrazione capofila del progetto ovvero dal Comune di Milano.
    Nel corso del 2018 Milano ed il suo sindaco Sala hanno spinto al massimo dello sforzo possibile il prolungamento della M5 verso Monza fino ad ottenere uno stanziamento ad hoc nella finanziaria appena approvata pari a 900 milioni di euro.
    Conseguentemente, come è stato evidenziato anche dal Comitato Civico M4, i progetti di estensione relative alle altre tratte (tra cui la M4 verso il Sud Ovest) sono state volutamente congelati. Ora dovremo esercitare tutte le possibili pressioni affinchè sia pariteticamente preso in considerazione anche il nostro progetto di prolungamento considerando che, a mio avviso, il Comune di Milano sta ora puntando la propria decisa attenzione per il prolungamento della M1 verso il quartiere degli Olmi con la volontà di realizzare almeno 3 fermate nel proprio ambito comunale e di lambire perificamente la città di Cesano Boscone.
    In sintesi non ci resta che attendere i risultati dello studio di fattibilità attesi per febbraio/marzo 2019 e metterci in gara per i possibili finanziamenti. Solo a quel punto si potrà capire quanto Milano e la Regione Lombardia credono realmente nel nostro progetto.

  • Marco, sintesi perfetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.