Lega, Forza Italia e Cinque Stelle hanno fatto ritirare alla giunta lombarda l’emendamento che avrebbe consentito l’introduzione della tariffazione unica integrata.

Cari Cittadini, durante la discussione al Bilancio in Consiglio regionale è avvenuto un fatto gravissimo.
Lega, Forza Italia e Cinque Stelle hanno fatto ritirare alla giunta lombarda l’emendamento che avrebbe consentito l’introduzione della tariffazione unica integrata. Con il biglietto integrato si poteva girare per Milano prendendo l’Autobus, la Metropolitana e il treno della S9 (stazioni di Corsico Cesano e Trezzano) con un unico ticket. Una scelta scellerata, frutto di un ricatto da parte di Forza Italia, a cui ha ceduto la giunta leghista Fontana con la complicità dei grillini, e che ora condanna i cittadini metropolitani a pagare un abbonamento più caro rispetto a quello previsto dal biglietto unico integrato.

Quella per un trasporto equo ed efficiente è una battaglia che i sindaci, al fianco dell’amministrazione comunale e metropolitana, stanno conducendo da anni.

Per questo non vogliamo arrenderci, e vogliamo continuare a denunciare quanto avvenuto. Nei prossimi giorni pubblicheremo i dati di cosa i cittadini di #Buccinasco ci perdono da questa scelta fatta dal Consiglio Regionale Lombardo.

Una misura che avrebbe portato agevolazioni a giovani e anziani, alla razionalizzazione dei titoli di viaggio e a grossi risparmi per i pendolari che si muovono in queste aree ( ad esempio ad Arese, Rho o Monza l’abbonamento annuale sarebbe passato dagli attuali 685€ a 552€ circa, mentre il biglietto Assago-Milano o RhoFiera-Milano dagli attuali 2,50€ a 2€ ).

Il dietrofront di Regione però blocca tutto e i primi a pagarne le spese saranno lavoratori e studenti. 

Questa scelta di Regione deriva da giochi politici contro l’amministrazione milanese ad opera di Forza Italia, 5 Stelle e Lega, che hanno più interesse ad abbassare ATM al livello di Trenord o Atac piuttosto che a lavorare per alzare il livello di queste ultime a quello di ATM. 

Chiediamo quindi a Palazzo Lombardia di trovare una soluzione, in collaborazione con tutti i soggetti pubblici coinvolti, al fine di giungere alla necessaria intesa che la Regione stessa deve esprimere. Perché un’Area metropolitana milanese maggiormente integrata aiuta a diminuire il traffico e l’inquinamento e significa una Lombardia più forte.

20 commenti

  • sax

    Abbiamo il governo dei bugiardi: non c’è quindi da meravigliarsi.
    Gli italiani li hanno votati e, anche noi che li aberriamo, dobbiamo subirne le conseguenze.
    C’è da chiedersi se la democrazia sia ancora una cosa perfetta o da correggere.
    Se il mio voto vale quanto quello di un qualsiasi ignorante dobbiamo porci delle serie domande.

  • RobeNORD

    Sax:

    “Se il mio voto vale quanto quello di un qualsiasi ignorante dobbiamo porci delle serie domande”

    Si Sax il tuo voto vale come quello di un qualsiasi altro, intelligente o stupido che sia. Alcuni dicono 1 vale 1.
    Ebbene si, la chiamano DEMOCRAZIA

    Ma la Democrazia senza regole è ANARCHIA…..prima o poi verrà un TIRANNO !
    E’ solo questione di tempo, non si può andare avanti così.

    (NDR): TIRANNIA = Governo di un dominatore assoluto

    PS: comunque la gente vuole essere comoda, andare a Bisceglie/Romolo in auto. Pagare park e biglietto URBANO e andare dove vuole con MM1/2. A quando MM4? Dopo la MM5?

  • Sax si chiama DEMOCRAZIA…..W la DEMOCRAZIA……!!

    Quando c’era PISAPIA che il giorno dopo aver vinto le elezioni a Milano aumentava il biglietto del 50%….andava tutto bene……!!

    Rimango fiducioso che il biglietto unico si farà…..

    Quando governavano “gli altri ” ( quelli votati dai non ignoranti, per dirla alla Sax….. ) non lo hanno fatto il biglietto unico ed un motivo lo avranno pur avuto, o no ?

    P.S.
    Ma i non ignoranti che votano bene chi sono ??…..a saperlo…. direbbe il Pret de ratanà………

  • RobeNORD, lo stato grillino e leghista aveva detto no alla M5, poi qualcuno ha ricordato a salvini chi governa Monza e limitrofi e ha cambiato idea… per la M4 sono pessimista, speriamo che questo governo non arrivi a Pasqua

  • RobeNORD

    Pasqua 2023 volevi dire, vero? Se prima….ci perdi !
    Per la MM4 io sono ancora più pessimista di te….

  • RobeNORD, preferivo Berlusconi o la DC

  • leggo….”speriamo che questo governo non arrivi a Pasqua”…….Pruitone , non sapevo che ci tenevi così tanto ad avere Salvini Premier…… sei sicuro sicuro di stare bene ?? o sono i postumi dello spumante ?

  • sax

    La Democrazia è perfettibile. Se il voto di una persona senziente minimamente acculturato vale quanto di uno che non sa cosa sia l’educazione civica (ad esempio), la Democrazia va corretta.
    Non mi importa che sia di sinistra, destra o centro: se non sai quello che fai con un voto non puoi votare.
    In un paese come il nostro dove ben pochi (la minoranza) sono consapevoli del proprio ruolo sociale, capaci di usare questo ruolo nel pieno controllo della interrelazione con ogni atto pubblico e privato, c’è qualcosa che non va.
    Oppure lasciamo tutto così e ci becchiamo il governo che meritiamo.

  • RobeNORD

    Sax:
    Ecco bene, la 2.
    Ci becchiamo il governo che meritiamo !
    Attenzione a votare la prox volta, potrebbe essere l’ultima….dittatura !

    Rino:
    “preferivo Berlusconi o la DC”….ma quanto hai bevuto in questi giorni?
    DAI , mi stai proprio deludendo….chissà chi ha ammazzato la DC e fatto sparire Berlusconi….meditate gente, meditate.

  • ero ironico, diciamo allora che ho più schifo ora di prima…

  • Marco

    Come mai Rino sei pessimista per M4?
    Mi sembra invece che dall’ultimo incontro dello scorso 4 dicembre con Granelli è MM si stia andando nella direzione giusta.

  • Marco, il livello lombardo va bene, ma a livello romano non ci spero

  • Marco

    Buongiorno Rino,
    condivido le tue perplessità relative all’attuale livello governativo anche se a mio parere è utile ricordare che è stato recentemente sbloccato con un DPCM il Fondo Investimenti 2018, che prevede l’arrivo di 2,3 miliardi per le metropolitane.
    Di seguito il link:

    https://www.stradeeautostrade.it/notizie/2018/fondo-investimenti-2018-in-arrivo-23-miliardi-per-le-metropolitane-domande-entro-lanno/

    Leggendo l’articolo si evidenzia che “….L’utilizzo delle risorse per il trasporto rapido di massa potrà essere immediato, perché il Ministero delle Infrastrutture aveva lanciato già il 31 marzo scorso il bando per la presentazione delle proposte”
    Inoltre sebbene sia previsto una scadenza di presentazione delle domande entro il 31 dicembre 2018, l’articolo cita che è prevista ” … un’ulteriore scadenza per le domande al 30 settembre 2019, data per la quale altri fondi per il trasporto rapido di massa potrebbero essersi aggiunti grazie al Fondo Investimenti amministrazioni centrali stanziato dalla legge di bilancio 2019″.
    Pertanto a mio giudizio l’obiettivo che dovremo porci sarà quello di riuscire a presentare entro il 30 settembre 2019 la domanda di partecipazione al sopracitato bando di finanziamento che dovrà essere costituito da:
    1) un “documento di fattibilità delle alternative progettuali”
    2) il progetto preliminare
    E’ secondo te fattibile raggiungere questo obiettivo ?
    Grazie

  • Marco, a febbraio/ marzo il prolungamento m4 avrà tutte le carte in regola x essere finanziato, poi toccherà a grillini e leghisti decidere, la cronaca non depone a loro favore

  • Marco

    Buongiorno Rino,
    ti premetto che condivido in pieno le tue perplessità sul governo gialloverde.
    Per ulteriore chiarimenti avrei le seguenti domande:
    1) Quando dici che a “febbraio/ marzo il prolungamento m4 avrà tutte le carte in regola x essere finanziato” ti riferisci alla possibilità di partecipare al bando sopracitato che deriva dalla c.d. “cura del ferro” varata dal precedente governo Gentiloni o pensi che lo stanziamento possa avvenire mediante una differente forma di finanziamento ?
    2) Nell’avere tutte le “carte in regola” ti riferisci anche alla redazione del progetto prelimanare (PTFE), per il quale era stato quantificato, nel protocollo di luglio 2017, l’importo necessario di 2,5 milioni di euro ? Ricordo infatti che tale progetto preliminare dovrà essere redatto con il solo riferimento all’ipotesi (tra le tre) ritenuta migliore in seguito allo studio di fattibilità in corso.
    Grazie in anticipo per le risposte.

  • Si Marco
    1) non lo so, dipende dal governo e da cosa deciderà
    2) si esatto

  • Marco

    Grazie Rino per le risposte.
    Direi che se dovessimo avere per febbraio/marzo 2019 oltre allo studio di fattibilità anche il progetto prelimanare relativo all’ipotesi ritenuta più vantaggiosa dovremmo in effetti avere le carte in regola per partecipare al bando di cui si parlava nei precedenti post.
    Per il resto io ritengo, ma forse sto semplificando, che voi tre Sindaci che complessivamente rappresentate 83.000 cittadini del Sud Ovest Milano dovreste, nel tavolo aperto, convincere nei prossimi mesi il Comune capofila (Milano) a sostenere la partecipazione al bando che come ricordavo avrà un secondo ed ULTIMO STEP al 30 settembre 2019. Se dovessimo perdere questo “treno” … il percorso potrebbe diventare effettivamente molto in salita. In altri termini vedo più probabile l’accesso a fondi già stanziati piuttosto che il ricorso ad una manovra politica simile a quella accaduta per la M5 a Monza dove purtroppo la conveninenza politica ha superato le varie considerazioni di natura “tecnica”.
    Che ne pensi ?

  • Marco, faremo di tutto… ma proprio di tutto !

  • el pret de ratanà

    Preclaro:
    “Faremo di tutto… ma proprio di tutto!“
    Ma proprio tutto tutto tutto???
    Beh! Allora per essere finalmente ascoltato e per protesta…Buttati sotto il primo treno mattiniero d’un qualunque colore del metrò!
    Sortirai l’effetto.
    Fallo almeno per il “Tenero” Marco.

    El pret de Ratanà (Monumentale della città campo 20 tomba 93A lato ovest)

  • per SAX…..da un libro….”” il 22 sempre CIANO fotografa lo stato d’animo irritato di Mussolini : “IL DUCE ritiene che la situazione ceca non sia così preoccupante come molti ritengono. Si scaglia contro le elezioni e dice che hanno portato sempre disgrazia all’umanità. La Rivoluzione francese, la guerra spagnola, la crisi austriaca ed oggi anche la tensione cecoslovacca hanno seguito o preceduto movimenti elettorali. NON SI PUO’ FAR DIPENDERE DECISIONI DI IMPORTANZA DEFINITIVA DA QUELLA MASSA COLLOIDALE E PER DEFINIZIONE IRRESPONSABILE CHE E’ IL POPOLO. IL POPOLO NON SA’ MAI QUELLO CHE VUOLE TRANNE GUADAGNARE MOLTO E LAVORARE POCO. EPPURE OGGI LA PACE NEL MONDO PUO’ DIPENDERE DA QUALSIASI CRETINO UBRIACOCHE PROVOCA UN INCIDENTE PER ESERCITARE IL SUO DIRITTO DI VOTO e tutto ciò per eleggere, niente meno che i sindaci dei SUDETI. “…..W la Democrazia, anche se imperfetta…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.