A #Buccinasco un piano di diritto allo studio senza precedenti !

Con 11 voti favorevoli e 5 astenuti (le minoranze non hanno votato a favore dei nostri ragazzi e delle nostre scuole, paritarie comprese), lunedi’ sera il Consiglio comunale ha approvato il documento di programmazione a sostegno delle scuole. Numeri da record, con 750 mila euro per gli studenti con disabilita’ e nuovi progetti che coinvolgeranno anche le scuole paritarie

Buccinasco (28 novembre 2018) – Aumentano di anno in anno i fondi messi a disposizione dal Comune per sostenere l’offerta formativa degli studenti di Buccinasco, con particolare attenzione alle fragilita’, al sostegno alle famiglie e agli alunni con disabilita’.
Lunedi’ 26 novembre il Consiglio comunale, con 11 voti favorevoli e 5 astenuti ha approvato il Piano di Diritto allo Studio, circa 1 milione e 700 mila euro a cui occorre aggiungere gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Un investimento sul futuro delle nuove generazioni e sulla scuola che il Comune – in tutti i suoi settori a partire dall’assessorato all’Istruzione agli assessorati alla Cultura, alla Cultura antimafia, allo Sport, alle Pari opportunita’, all’Ambiente e alla Polizia locale e Protezione civile – intende supportare per favorire una crescita consapevole e critica degli alunni, dai piu’ piccoli della materna fino alle scuole medie.

“Tra gli elementi qualificanti – spiega il vice sindaco David Arboit, assessore all’Istruzione – il sostegno agli studenti con disabilita’: in questo anno scolastico il numero degli alunni interessati e’ cresciuto da 93 a 111 e noi abbiamo deciso di aumentare le ore (da 30.825 a 37.207 ore) e di conseguenza anche i fondi, da 615 mila a oltre 750 mila euro. Giovedi’ 29 novembre incontreremo le famiglie per spiegare nel dettaglio il nostro impegno e avere un confronto con loro circa bisogni ed esigenze”.

Importanti i fondi per l’offerta formativa, sia per i progetti scelti in autonomia dalle scuole (dal coding alla filosofia fino all’inglese e le fiabe motorie) sia per quelli proposti dall’Amministrazione)e condivisi con gli insegnanti: “Novita’ di quest’anno – aggiunge l’assessore – e’ il coinvolgimento anche delle scuole paritarie (Nova Terra e materna parrocchiale don Stefano Bianchi), nonche’ il contributo al Centro Bartolomeo Garelli, che si occupa di aiutare molti ragazzi nei compiti e ci ha chiesto un aiuto per offrire anche un sostegno psicologico. Per i nostri Istituti Comprensivi resta confermato lo Sportello Psicologico a cui si affianchera’ da quest’anno anche il nuovo progetto ‘Il mestiere di genitore’, percorso che seguiranno gli stessi psicologi dello Sportello per un sostegno alla genitorialita’”.

Altre novita’, il percorso artistico in collaborazione con la Fondazione W. Congdon per scoprire in modo creativo l’artista americano vissuto a Buccinasco, il Consiglio comunale dei ragazzi (elezioni previste nelle prossime settimane), il progetto “Diamoci una regolata” con le associazioni Valeria e Messinscena per sperimentare attraverso il linguaggio del teatro la convivenza civile e la risoluzione dei conflitti.

Numerose le conferme, come il progetto di promozione sportiva in collaborazione con le associazioni sportive del territorio che proporranno le proprie discipline ai ragazzi in orario scolastico (26 mila euro), “Buccinasco contro le mafie“, con laboratori su regole e diritti, l’incontro con la dottoressa Alessandra Dolci, a capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano e uno spettacolo teatrale sulla vita di don Pino Puglisi.

E, ancora, il rinforzo scolastico e l’inclusione sociale dei minori del quartiere Terradeo, “Crescerexbene”, progetto di prevenzione ed educazione contro la violenza di genere (Pari opportunita’), il progetto Lettura con la biblioteca comunale, educazione stradale e autodifesa femminile (Polizia locale), il percorso di sensibilizzazione alla raccolta differenziata (Ecologia), “Bimbo Banda” in collaborazione con l’Associazione Bandistica “G. Verdi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.