A #Buccinasco Pochi danni dopo il forte vento

Ieri sera tecnici comunali e volontari della Protezione Civile hanno monitorato il territorio: caduti rami in proprietà private e un pioppo (privato) in via dei Lavoratori. Il sindaco: “Importante la nostra attività di prevenzione, con l’abbattimento di alberi pericolosi abbiamo evitato danni gravi

Buccinasco (22 ottobre 2018) – Non ha provocato danni significativi sul territorio comunale il forte vento di ieri sera. Il bilancio, dopo i sopralluoghi effettuati già in serata dai tecnici comunali con i volontari della Protezione Civile, è di qualche ramo caduto in via Primo Maggio e in via della Costituzione, per lo più in proprietà private, oltre alla caduta di un pioppo in via dei Lavoratori, anch’esso di proprietà privata (rimosso questa mattina grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco).

In via Di Vittorio il forte vento ha provocato la caduta e lo spostamento di alcune griglie del cantiere attivo per la riqualificazione della via, senza provocare eccessivi disagi grazie all’arrivo tempestivo del tecnico comunale che le ha messe in sicurezza con l’aiuto di alcuni cittadini.

“Ringrazio i nostri uffici, la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco – dichiara il sindaco Rino Pruiti – per gli interventi e il controllo del territorio. E un grazie particolare ai cittadini che hanno dato una mano preziosa in via Di Vittorio, bell’esempio di partecipazione e cittadinanza attiva”. “I pochi danni – continua il primo cittadino – dimostrano che i nostri interventi (con potature e abbattimenti laddove necessario) sono utili ed efficaci: sulla sicurezza dei cittadini non si scherza, se gli agronomi incaricati e le analisi effettuate ci dicono che un albero è pericoloso noi abbiamo il dovere di intervenire per evitare che possano abbattersi su persone o cose”.

Cambio di programma per i cedri di via Palermo: in accordo con la proprietà, disponibile a evitare l’abbattimento, si tenterà una soluzione diversa, con una potatura significativa da effettuare nei mesi invernali, nella speranza di salvare gli alberi e diminuire i disagi per il privato.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Un commento

  • Rino a quando una manutenzione del verde nelle zone tipo l’area tra lo Scirea e via Morandi?
    – I rami caduti in agosto sono stati raccolti (in parte) la scorsa settimana;
    – Nei fossi ci sono altri rami di media dimensioni dimenticati;
    – Ci sono alberi rinsecchiti anche altri che aspettano di essere abbattuti;
    – Nella zona “forestale” ci sono piante enormi che meritano verifiche e potature per evitare sorprese.

    E’ evidente a tutti che la manutenzione del verde pubblico con il nuovo bando è di gran lunga migliore che in passato e nessuno può affermare il contrario.
    Sembra però che manca sempre 1 a far 31 !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.