#Buccinasco: Metodi mafiosi per i lavori pubblici, il Comune querela l’autore del post su Facebook

BUCCINASCO – “Sono convinto che i lavori verranno affidati secondo metodi di spartizione mafiosa agli amici degli amici se non addirittura aziende di famiglia maldestramente celate da fusioni e accordi, in palese conflitto di interessi”. L’accusa è pesante, secondo il Comune, a cui tale Joe Fender, un profilo fake dietro cui si nasconde un abitante di Buccinasco, rivolge il post pubblicato su Facebook a fine luglio.

La discussione su FB

Si discuteva sul gruppo BucciRinasco legato alla lista civica di opposizione del contestato rifacimento di via Di Vittorio che ha scatenato polemiche per gli abbattimenti degli alberi lungo la strada. I toni si sono alzati, fino al commento che il Comune ritiene diffamatorio, tanto da approvare in sede di Giunta “a tutela dell’onorabilità, della reputazione e dell’immagine del Comune”, come si legge nell’atto, di procedere con la querela per diffamazione nei confronti dell’uomo che si cela dietro un profilo fasullo.

Il sindaco Rino Pruiti

“Non è accettabile un linguaggio barbaro e offensivo, che lede il nostro impegno, soprattutto quello alla criminalità organizzata – commenta il sindaco Rino Pruiti –. Un insulto che non tolleriamo, proprio perché siamo amministratori onesti che fanno dell’etica e della legalità una ragione di vita. Accettiamo la critica, anche aspra, ma non tolleriamo, né ora né in futuro, la diffamazione”.

Francesca Grillo

FONTE : Il Giornale dei Navigli
http://giornaledeinavigli.it/attualita/metodi-mafiosi-per-i-lavori-pubblici-il-comune-querela-lautore-del-post-su-facebook/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.