#Buccinasco: Estorsione e associazione mafiosa, arrestati Francesco Sergi e Giuseppe Perre

BUCCINASCO – L’imprenditore non si è lasciato intimidire. Appena le minacce sono diventate più pesanti, è andato dai carabinieri e ha denunciato tutto. I soldi che il fratello doveva, i tre creditori li volevano da lui, perché il debitore una volta incassata la partita di cocaina era scappato, facendo perdere le proprie tracce. I tre si sono quindi rivolti al titolare di una società artigianale della zona, e hanno preteso il pagamento del debito accumulato dal fratello (qualche decina di migliaia di euro).

La denuncia e le indagini

L’imprenditore ha denunciato tutto ai carabinieri che dopo un’indagine lampo di meno di dieci giorni sono riusciti ad arrestare i tre: Paolo Pinto, 40 anni, Francesco Sergi, 28 anni, e Giuseppe Perre, 23 anni. Tutti di Buccinasco. Sono finiti a San Vittore con le pesanti accuse di estorsione aggravata, spaccio di droga e associazione di stampo mafioso. Sergi e Perre sono infatti cognomi noti sul territorio, appartenenti alle famiglie che hanno tessuto la rete degli affari sporchi nella Platì del Nord e nel corsichese.

Gli arrestati

Francesco è figlio di Paolo, finito all’ergastolo con le accuse di omicidio e sequestri. Un boss feroce, di calibro, che stipulava affari e imbastiva i traffici dalla sua villa bunker di via Odessa a Buccinasco. È morto nel 2016, a 68 anni. Il figlio Francesco aveva aperto un bar a Corsico, in via Foscolo, l’Old Caffè, per poi cederlo a un altro giovane di Casorate Primo. Negli ultimi tempi lavorava dal fratello Giuseppe, al bar Oro Bianco di via Milano, sempre a Corsico. Lo hanno preso lì, oggi pomeriggio, i militari nel Nucleo Investigativo di Milano, con il supporto dei carabinieri della Compagnia di Corsico.

Il terzo a finire in manette è Giuseppe Perre, con legami di sangue con i Sergi (da parte di madre) e dei Marando. Giuseppe era stato fermato il 20 maggio dai carabinieri del Radiomobile di Corsico a bordo di una minicar, una Ligier CR, su via Milano. La vettura risultava denunciata per furto ad aprile. Accusato di riciclaggio, è finito a San Vittore. Poi è uscito. Oggi è tornato dentro.

Francesca Grillo

FONTE : il giornale dei navigli
http://giornaledeinavigli.it/cronaca/associazione-mafiosa-arrestati-sergi-perre/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.