#Buccinasco: TROVATA SOLUZIONE PER LA SCUOLA ALPINI

Effettuata la verifica dal perito nominato dal giudice per certificare lo stato del tetto, dopo la nomina di un legale da parte del Comune che ha chiesto un risarcimento alla società che ha eseguito i lavori. E il sindaco ha deciso di trasferire una classe nella nuova sede della Protezione Civile

Buccinasco (6 settembre 2018) – Per i primi mesi dell’anno gli alunni di una o due classi della scuola primaria di via degli Alpini saranno trasferiti nella nuova sede della Protezione Civile, che si trova all’interno della stessa struttura scolastica. Locali appena sistemati e nuovi di zecca che ospiteranno gli studenti di Robarello, in attesa che il tetto della scuola sia riparato in modo definitivo e non ci siano più infiltrazioni quando piove. Il termine dei lavori e’ previsto entro fine novembre.

Ieri pomeriggio il sindaco Rino Pruiti ha incontrato un gruppo di genitori della scuola insieme alla dirigente scolastica Antonella Lacapra per illustrare la proposta dell’Amministrazione e mostrare loro la struttura che ospitera’ almeno una classe. Oltre a mettere a disposizione della scuola i locali della Protezione Civile, il Comune provvederà alla pulizia quotidiana della struttura e a fornire il personale per la sorveglianza.

“Per la sicurezza di alunni e personale scolastico – spiega il sindaco Rino Pruiti – abbiamo deciso di traferire una classe del primo piano nella sede della Protezione Civile fino a gennaio. I bambini non inizieranno l’anno scolastico nella propria classe, e’ vero, e ci sara’ qualche disagio ma almeno avremo la certezza che non piovera’ nell’aula e potremo eseguire i lavori senza disturbarli eccessivamente (un’altra classe sarà spostata invece al piano terra). Purtroppo questa scuola, la piu’ recente di Buccinasco realizzata solo 10 anni fa, ha un tetto costruito male. Chi ha eseguito i lavori deve risponderne”.

“L’Amministrazione comunale – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici e all’Istruzione David Arboit – gia’ da mesi ha messo in moto la macchina per poter eseguire i lavori. Il rifacimento della copertura della scuola Alpini e’ stato inserito nel Piano delle opere pubbliche 2018 approvato a fine dicembre dello scorso anno. I tecnici comunali, quindi, hanno realizzato lo studio di fattibilita’, approvato dalla Giunta comunale ed entro la fine del mese di settembre verra’ bandita la gara europea per selezionare la società che eseguira’ i lavori. La scuola avra’ un tetto nuovo entro fine novembre e a gennaio i bambini torneranno nella propria classe. Nel frattempo il Comune si e’ anche rivolto alla magistratura: dopo aver inviato comunicazione alla società che nel 2008 aveva eseguito i lavori (Simon srl, oggi societa’ Valar srl), abbiamo nominato un legale e ci siamo rivolti al Tribunale proponendo un accertamento tecnico preventivo per certificare lo stato della scuola e stimare il valore dei danni”.

Proprio oggi, giovedì 6 settembre, è stato eseguito un controllo accurato del perito nominato dal Tribunale, insieme ai tecnici di parte (del Comune e della Valar srl). Il perito ha terminato gli accertamenti nel pomeriggio, rilevando la presenza di alcuni difetti dell’opera che causano le infiltrazioni: per una definizione più precisa si attende, comunque, la relazione della perizia tecnico-strumentale effettuata durante i controlli di oggi.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.