#Buccinasco : Via della Musica è privata

Scaduta la vecchia convenzione, già nel 2015 il Comune ha tentato il dialogo con la proprietà che fino a oggi ha sempre rifiutato di stipulare un nuovo accordo. Intanto è necessario che l’area sia messa in sicurezza, la responsabilità attualmente ricade sulla proprietà

Buccinasco (12 luglio 2018) – Occorre fare chiarezza sulla via della Musica, spesso meta di passeggiate a piedi o in bicicletta. L’area è di proprietà privata e attualmente il Comune non ha alcuna possibilità di accedervi, fare manutenzione, curarne il verde e gli alberi. È pertanto compito della proprietà mettere in sicurezza gli alberi che risultano in condizione precaria: via della Musica di fatto è accessibile e frequentata quotidianamente e qualche giorno fa è caduto un albero che ha messo in pericolo un cittadino.

La richiesta di messa in sicurezza è stata inviata nei giorni scorsi alla proprietà (e anticipata via mail) dal Settore Ambiente. Se non ci saranno interventi immediati, si dovrà procedere con un’ordinanza a tutela della salute pubblica.

In data 4 luglio il Settore Urbanistica ha inoltre inviato una raccomandata ai proprietari per chiedere la disponibilità “a stipulare con l’Amministrazione comunale una convenzione per l’asservimento a uso pubblico, per 30 anni, dell’area, con manutenzione ordinaria e straordinaria a carico del Comune stesso”. Una lettera seguita a numerosi incontri e tentativi di dialogo, avviati già negli anni scorsi e ripresi dall’Amministrazione Pruiti.

“Consideriamo via della Musica – commenta il sindaco Rino Pruiti – un’area di pregio che vorremmo, come un tempo, mettere a disposizione della collettività, rendendola realmente fruibile. Purtroppo, nonostante incontri e proposte, la proprietà fino a oggi ha sempre risposto negativamente, l’ultima volta a fine maggio tramite il proprio legale durante un incontro con i nostri tecnici. Vorremmo una risposta scritta, che mettano nero su bianco la propria indisponibilità in modo da poter agire di conseguenza: come ho detto, penso all’esproprio dell’area. Se la proprietà ha cambiato idea, lo comunichi, ne saremo ben contenti”.

Scaduta la vecchia convenzione (richiamata anche dalla lettera del 4 luglio: “già oggetto di comodato d’uso del Comune”), nel 2015 la proprietà chiede al Comune di rientrare in possesso delle aree. L’Amministrazione propone di stipulare una nuova convenzione ma la proprietà risponde negativamente, quindi e l’area torna di fatto nelle loro disponibilità. Eletto sindaco, Pruiti tenta nuovamente il dialogo e nei mesi scorsi sono numerosi gli incontri e i contatti. Fino all’ultimo rifiuto (verbale) tramite il legale della proprietà.

Ma si sa, verba volant scripta manent, per questo a inizio luglio viene inviata un’ultima comunicazione scritta con il rinnovo della proposta dell’asservimento pubblico di lunga durata. Questo consentirebbe al Comune di investire risorse per sistemare l’area ed eviterebbe alla proprietà di doversi occupare della manutenzione ordinaria e straordinaria. Oggi è a suo carico: l’area è accessibile e deve essere messa in sicurezza. In attesa di una risposta alla proposta dell’Amministrazione.

“La signora Persichetti – conclude il sindaco – ieri su Facebook ha pubblicato la lettera inviata dagli uffici ma non ha riposto al mio intervento: ha cambiato idea?”

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

 

4 commenti

  • Buongiorno Rino,
    da quello che si può vedere negli ultimi mesi la via della Musica è stata oggetto di una rilevante attività di sistemazione che ha riguardato l’abbattimento di quasi tutti gli alberi che la fiancheggiavano ed il rifacimento dell’asfaltatura del manto stradale e pertanto oggi si presenta fortunatamente in uno stato totalmente diverso rispetto a quello della foto postata.
    Come impatteranno pertanto tali lavori sulla convenzione proposta ?
    Infine se la strada è di proprietà privata non sarebbe necessario che ci fosse un indicazione chiara di proprietà privata ? In assenza di tale indicazione è normale che i cittadini ignari la percorrano anche perchè se ricordo bene la stessa conduce verso un boschetto.
    Grazie in anticipo per le risposte.

  • Marco, fai confusione, tu parli della prima parte, cioè da via costituzione al ristorante dei dik dik, quella è comunale, stiamo facendo noi a scomputo oneri. LA parte abbandonata è quella privata dal ristorante in poi.

  • Grazie Rino per aver chiarito, ancora una volta, che il tratto interessato di via della Musica è privato.
    Sono stanco di sentire inutili polemiche sul perchè il Comune non la sistema: anche spiegando la situazione la gente si lamenta…

    Approfitto per una domanda sempre sulla zona: l’area verde in fondo a via Morandi è finalmente molto curata con sfalcio dell’erba più frequente rispetto al passato anche nel “boschetto”.
    Come mai invece non viene tagliata l’erba nell’area a ovest della roggia del fontanile (quello che nasce alle spalle della piscina comunale) tra la roggia e il mega condominio di via Indipendenza?

  • el pret de ratanà

    “Grazie Rino per aver chiarito, ancora una volta, che il tratto interessato della parte abbandonata,
    è privata.. ed è di proprietà dei Dik Dik.
    Sono stanco di sentire inutili polemiche sul perchè il Comune non la sistema: anche spiegando la situazione, la gente si lamenta…” e pure i Dik Dik:

    “L’erba è alta ormai lo so
    e dovrei potare il melo
    quanta polvere c’è
    dentro al Ristorante è tutto un velo
    La cucina guarda che cos’è
    quanti piatti sporchi da lavare

    Ed il Sindaco sempre qui; che ripete:
    (Sto Rompicoglioni!)

    “Sto ristorante è tutto daa bruciare!

    Pero prima davanti dovete… POOTARE!” Na nanainana na…nainanna na!…

    Nai na nannainannana…. Nai na nannainannana….

    El pret de Ratanà (Monumentale della città campo 20 tomba 93A lato ovest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.