#BUCCINASCO: AL VIA IL TAVOLO SICUREZZA

Il sindaco ha invitato i consiglieri comunali a formare un gruppo di lavoro permanente per elaborare proposte e progetti volti ad aumentare la sicurezza del territorio. Il Comune intende inoltre sottoscrivere un Protocollo con la Prefettura per istituzionalizzare il “controllo di vicinato

Buccinasco (11 maggio 2018) – Telecamere intelligenti agli ingressi della città, un servizio di polizia privata per il controllo notturno degli edifici pubblici (scuole comprese) e il presidio serale a cura volontari della Protezione civile, già attivo da alcune settimane. Queste le prime misure attuate dall’Amministrazione Pruiti per migliorare la sicurezza del nostro territorio, per prevenire episodi di criminalità e vandalismo e supportare il prezioso e indispensabile lavoro delle Forze dell’Ordine.

“Stiamo attuando quanto annunciato in campagna elettorale – spiega il sindaco Rino Pruiti – e auspichiamo la collaborazione di tutti per elaborare nuovi progetti e coordinare le energie cittadine. Proprio per questo oggi ho scritto a tutti i gruppi consiliari per invitarli a partecipare con un proprio rappresentante al Tavolo Sicurezza, un gruppo di lavoro permanente che avrà il compito di fare proposte, evidenziare le criticità e ipotizzare nuove soluzioni”.

Il primo appuntamento si terrà martedì 22 maggio in Sala Giunta: “Sarà l’occasione – continua il primo cittadino – per presentare la proposta della Prefettura di Milano che ci chiede di sottoscrivere un Protocollo per formalizzare il ‘controllo del vicinato’: come ho più volte detto anche in Consiglio comunale, sono favorevole a questa lodevole forma di volontariato se istituzionalizzata, come per altro ci propone la Prefettura che ci chiede di partecipare al progetto da coordinare con la nostra Polizia Locale e la partecipazione della stessa Prefettura che avrà il compito di monitorare periodicamente il progetto e valutare eventuali modifiche”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.