Quartiere #Buccinasco Più, non si può accedere alle aree confiscate

Come è noto, la zona verde alle spalle del quartiere di via Guido Rossa è confiscata da anni e interessata da un procedimento di bonifica. Dopo vari episodi di ingressi non autorizzati e danni alle recinzioni, i tecnici comunali hanno provveduto nuovamente a mettere in sicurezza l’area.

Buccinasco (20 aprile 2018) – È terminato nei giorni scorsi l’intervento di sistemazione della recinzione dell’ampia area verde alle spalle dei condomini del quartiere Buccinasco Più, da anni confiscata e sottoposta a procedimento di bonifica. Non da oggi, ma da allora – da quando per l’area la Procura ha disposto la necessità di procedere ad un intervento di bonifica/rimozione rifiuti – in quello spazio non è consentito l’accesso a chi non è autorizzato. Non si può passeggiare, non si può portare il cane, non si può accedere con mezzi. Un provvedimento necessario per garantire il mantenimento delle condizioni rilevate con il piano di caratterizzazione (oltre 150 carotaggi) e a tutela dei cittadini.

Non si può accedere. Vi entreranno solo gli operatori autorizzati dal Comune per il taglio del verde e il mantenimento del decoro della zona.

“In seguito a vari episodi di attraversamento dell’area, di accessi impropri e di distruzione della recinzione – commenta il sindaco Rino Pruiti – su mandato del Settore Ambiente i tecnici dei Lavori pubblici hanno provveduto a ripristinare la rete che delimita l’area. Bisogna rispettare semplicemente le regole: non accedere, a tutela di se stessi e dell’Ente. Come sappiamo quell’area, oggetto di indagini e inchieste penali, è stata inizialmente sequestrata e poi confiscata. È stata classificata inoltre come discarica abusiva perché, durante le operazioni di movimento terra per costruire il quartiere, gli operatori (privati) hanno utilizzato materiali non conformi a quel terreno, per lo più scarti di edilizia. La legge prevede la bonifica e per la rimozione totale dei terreni occorrono 12 milioni di euro per cui abbiamo chiesto il finanziamento a Regione e Ministero dell’Ambiente”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

 

5 commenti

  • Aggiungerei anche che gli asini volano e che se dici bugie ti cresce il naso….

    Chiedere 12 milioni di eur al ministero e attendere anche una risposta magari…

    Ci si para il sedere senza risolvere nulla…

  • Grazie Rino per gli interventi che fai su quel quartiere SFORTUNATO di Buccinasco più, io ho la possibilità di leggere email, ma chi non usa email e WA come fa a sapere quanto scritto e raccomandato? Ma quando finirà tutto questo (confisca, bonifica, eccc….) e potremo finalmente godere del bel verde che abbiamo tutt’intorno? C’è qualche spiraglio all’orizzonte?

  • Stiamo vedendo di valutare ogni possibilità, avere un’amministrazione seria al governo del comune é una sicurezza per gli abitanti del quartiere.

  • Sono purtroppo d’accordo con Anomino ….
    10 anni di bla bla bla …

    davide

  • Davide, io evito di rispondere, credo sia inutile viste tutte le spiegazioni date. Ci sono cose che possiamo fare e sono state fatte, altre che non possiamo fare. Punto. Il resto sono chiacchiere e io non ho tempo per le chiacchiere

Rispondi