#BUCCINASCO SCREENING AMBLIOPIA: LA PREVENZIONE HA FATTO CENTRO

Tutti i bimbi residenti a Buccinasco nati dal 1 dicembre 2013 al 1 dicembre 2016 sono stati invitati a sottoporsi allo screening gratuito effettuato presso gli ambulatori del Centro Medico Santagostino. Effettuati 180 screening, risultati positivi 15 bambini, pari all’8% del totale.

Buccinasco, 29 marzo – Prevenzione? Sì grazie. È stata accolta con grande favore la campagna di prevenzione sull’ambliopia realizzata dal Comune di Buccinasco in collaborazione con il Centro Medico Santagostino, per la prevenzione e la diagnosi precoce di un disturbo molto diffuso, l’ambliopia o sindrome dell’occhio pigro.

Tutti i bimbi residenti a Buccinasco nati dal 1 dicembre 2013 al 1 dicembre 2016 (un totale di 637 soggetti) sono stati invitati, attraverso una lettera inviata dal Comune, a sottoporsi allo screening gratuito effettuato presso gli ambulatori del Centro Medico Santagostino, in via Don Minzoni 5 (realizzati, lo ricordiamo, in un immobile comunale dopo regolare gara d’appalto).

Sono stati 180 gli screening effettuati dagli ortottisti del Santagostino. Sono risultati positivi 15 bambini, pari all’8% del totale. Per tutti sono stati consigliati controlli o visite oculistiche.

«Siamo molto soddisfatti di questa iniziativa di collaborazione tra pubblico e privato», commenta Luca Foresti, amministratore delegato del Centro Medico Santagostino, «È uno dei passi che facciamo nella direzione di essere sempre più protagonisti nei territori in cui operiamo, non solo come erogatori di prestazioni sanitarie di qualità a costi accessibili, ma soprattutto come diffusori di una cultura della salute, in un’ottica di prevenzione e non solo di cura. I bambini che oggi hanno fatto lo screening probabilmente avranno meno bisogno di oculisti in futuro. Il nostro grazie va ai medici e allo staff del Santagostino che hanno lavorato a questo progetto, al Comune di Buccinasco che ha promosso questa importante iniziativa di prevenzione».

«Riteniamo molto importante la collaborazione con il Centro Medico Santagostino che integra il servizio sanitario presente sul nostro territorio», aggiunge Rosa Palone, assessora al Welfare del Comune di Buccinasco. «Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta del Centro di offrire ai nostri bambini uno screening gratuito per prevenire un disturbo molto più diffuso di quanto non si pensi: l’attività di prevenzione è fondamentale ed è importante che le famiglie si abituino ai controlli preventivi. Contiamo di poter collaborare anche in futuro e già abbiamo in cantiere alcuni progetti».

L’ambliopia colpisce tra l’1,9% e il 3,6% della popolazione ed è una malattia che va diagnosticata e affrontata nei primi anni di vita, per evitare che abbia conseguenze permanenti nel futuro. Conosciuta anche come “occhio pigro” consiste in un ridotto sviluppo della funzione visiva in uno o in entrambi gli occhi a causa di difetti visivi non corretti presenti nella prima infanzia (strabismo e vizi di refrazione).

Se non trattata tempestivamente questa condizione può dare origine a un difetto permanente. La diagnosi deve quindi avvenire il più precocemente possibile, entro i 3 anni, ovvero nel periodo in cui il sistema visivo è ancora suscettibile di modificazioni e miglioramenti se trattato correttamente: oggi gli strumenti a disposizione dell’ortottista e dell’oculista permettono di valutare al meglio anche bambini a partire da 1 anno di età.

Video di approfondimento sull’ortottica: https://youtu.be/ORKQlTPZMek

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.