#Buccinasco: Difesa personale femminile, un nuovo corso per le donne

Otto lezioni per imparare ad acquisire tecniche valide per salvarsi da un’aggressione e accrescere la propria autostima, rivolte alle buccinaschesi a partire dai 14 anni di età. Iscrizioni aperte dal 12 marzo (fino ad esaurimento posti)

Buccinasco (8 marzo 2018) – Inizierà alla fine del mese di marzo il nuovo corso di autodifesa femminile rivolto alle donne di Buccinasco, a partire dai 14 anni di età. Otto lezioni organizzate dagli esperti dell’Università Internazionale della Sicurezza e della Difesa Sociale (Unised) con il patrocinio dell’assessorato alle Pari opportunità. Incontri per insegnare alle donne alcune tecniche valide per salvarsi da un’aggressione ravvicinata, da un tentativo di stupro o di borseggio anche a mano armata, prima di fuggire. Ma anche per aiutarle ad accrescere la propria autostima e la fiducia in se stesse.

Rivolto ad un numero minimo di 15 partecipanti e un massimo di 30, il corso si svolgerà presso il nuovo Centro Culturale Robarello (via Mulino 10) dalle 20.30 alle 22 nelle seguenti date: 28 marzo, 4 aprile, 11 aprile, 18 aprile, 24 aprile, 2 maggio, 9 maggio, 16 maggio. Le iscrizioni saranno aperte da lunedì 12 marzo: in quella data sul sito del Comune (sezione modulistica del Settore Servizi alla Persona e presso la segreteria dello stesso settore al primo piano), sarà disponibile il modulo di iscrizione da restituire, compilato, all’Unised (segreteria@unised.it – via Leonardo Da Vinci 5 – Corsico – da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 13). È prevista la quota di partecipazione di 30 euro (da versare all’inizio del corso) ed è obbligatorio il certificato medico.

Intanto sono già iniziati i corsi di autodifesa femminile rivolti alle ragazze di terza media che, volontariamente e fuori dall’orario scolastico, hanno colto un’opportunità offerta dalla Polizia locale di Buccinasco.

“Offriamo alle giovanissime a scuola – spiega l’assessora alle Pari opportunità Grazia Campese – e alle donne che vorranno partecipare al corso proposto da Unised, uno strumento utile per non avere paura e imparare qualche accorgimento per affrontare eventuali aggressioni. Siamo consapevoli tuttavia che la violenza sulle donne avviene soprattutto fra le mura domestiche o per opera di ex compagni, vicini di casa, parenti. Nel nostro territorio è attivo il Centro Antiviolenza Casa di accoglienza delle donne maltrattate che offre un valido supporto a chi è colpita da violenza, non solo fisica ma anche psicologica ed economica: una risorsa importantissima per le donne del nostro Distretto, oggi viva grazie al sostegno dei Comuni e all’attività di molte volontarie”. Centro Antiviolenza Casa di accoglienza delle donne maltrattate del Distretto di Corsico – numero verde 800 049 722 – lunedì dalle 13 alle 17; mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 13.30 – info.corsico@cadmi.org).

Tre gli eventi organizzati all’Auditorium Fagnana dall’assessorato alle Pari opportunità in occasione della Giornata internazionale delle donne, nell’ambito della rassegna “Non chiamateci vittime“. Questa sera, 8 marzo, dalle ore 20 lo spettacolo “Tracce di donna…” a cura di Valeria Bombino e Mauro Catalano. Domani, venerdì 9 marzo alle ore 21, il cineforum diretto da Pino Nuccio con il film di Ivano De Matteo “La vita possibile”; sabato 10 marzo infine alle ore 21 “La forza fragile“, spettacolo teatrale curato dall’associazione Artènergia sulla vita di Marilyn Monroe.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.