#Buccinasco: La fibra ottica deve arrivare al quartiere dei Musicisti

Il sindaco Pruiti, durante l’ultimo incontro con Open Fiber, è stato molto chiaro con l’azienda che ha già predisposto il progetto esecutivo ma non ha ancora la copertura economica per raggiungere la zona. Entro il 15 gennaio si attende la risposta per scongiurare l’annullamento della Convenzione

Buccinasco (15 dicembre 2017) – Proseguono a Buccinasco i lavori di Open Fiber per portare la fibra ottica sul territorio comunale: un obiettivo strategico dell’Amministrazione comunale che già nei mesi scorsi ha siglato la convenzione con la società partecipata da Enel e Cassa Deposito e Prestiti che vinto il bando nazionale che riguarda anche il nostro territorio.

“Nei giorni scorsi – spiega il sindaco Rino Pruiti – abbiamo avuto due incontri con i tecnici di Open Fiber a cui abbiamo chiesto il dettaglio degli interventi perché vogliamo la certezza che la connessione veloce raggiunga quelle vie abitate da numerose famiglie e cittadini che oggi non sono serviti, primo fra tutti il quartiere dei Musicisti (vie Salieri, Romagna, Scarlatti, Vivaldi, Solferino), così come stanno lavorando nella zona di via Guido Rossa”.

“La buona notizia – continua il sindaco – è che l’azienda ha già predisposto il progetto esecutivo per eseguire i lavori nel quartiere ma al momento ci hanno comunicato di non avere la copertura economica. Per noi non è accettabile, perché è assolutamente prioritario raggiungere il quartiere dei Musicisti, quindi abbiamo chiesto di provvedere. Ci sono buone possibilità: a fine dicembre, con la chiusura dei bilanci, valuteranno le economie ed entro il 15 gennaio avremo una risposta. Se fosse negativa usciremo unilateralmente dalla Convenzione“.

Ufficio stampa Comune Buccinasco

33 commenti

  • Bene questa presa di posizione, ma che dire di via dei gelsi, dei platani, degli aceri e via Friuli che non hanno manco l’adsl?
    Con via Manzoni dovrebbero coprire anche le nostre vie più piccole, ma pare che tutto il quartiere Manzoni non venga nemmeno preso in considerazione. Siamo a pochi metri dal comune eppure siamo abbandonati

  • Sara, ovvio che lo scopo è coprire anche manzoni

  • Rino, ma open fiber ha un accordo di esclusiva con Buccinasco? Oppure si possono trovare anche altre società senza cancellare la convenzione con loro? perchè se hanno l’esclusiva devono per forza cablare tutta buccinasco, se no per assurdo loro non cablano e nessun altro può cablare.
    abitando in via friuli non posso che concordare con Sara, che forse non sa che le vie che ha nominato (a parte via manzoni) non hanno nemmeno un armadio stradale, quindi se non passa open fiber, non avremo mai nemmeno la fttc.
    Sarebbe bello se potessi convocare Telecom come hai fatto con open fiber e gli chiedessi di fare un armadio che copra queste vie (oppure collegare le vie agli armadi via manzoni e di via isonzo già esistenti).
    Nel 2018 è una situazione assurda, ancora più inaccettabile di open fiber che si “scorda” i quartieri

  • nessuna esclusiva, non sarebbe nemmeno legale.. lo farò

  • grazie Rino, aspetto il post “il comune chiede conto a telecom delle vie in rete rigida” =D

  • Grazie Signor Sindaco!

  • Aspettiamo il 15 gennaio (che alla fine sarà il 15 febbraio) per vedere che dicono..ma la situazione è più buia del previsto..che amarezza..

  • L’armadio di via Isonzo al momento non è ancora funzionante. Giusto per capire, Open Fiber si preoccuperà di cablare solo il quartiere dei musicisti che è una piccola parte, anche se importante, di Buccinasco? Tutto il resto? Avremo quindi zone, che al momento non lo sono ancora, cablate con FTTC e altre più fortunate con FTTH. Inoltre i più sfortunati avranno solo la ADSL.
    Avevo capito che Open Fiber avrebbe cablato l’intero territorio di Buccinasco, non è possibile avere un piano di sviluppo dei lavori?

  • Sono contento che qualcuno nomina via platani da sempre abbandonata da telecom insieme alle altre viette in zona. Pensavo che con il nuovo palazzo in via friuli avrebbero sistemato la situazione invece hanno fatto scavi e fastidi in tutta la via per niente. Concordo che in questo caso bisogna davvero convocare Tim

  • el pret de ratanà

    ULTIMATUM!
    Ne siamo specialisti noi Italiani! Come quello fatto a suo tempo per Igor il Russo?
    L’HANNO CATTURATO! il killer di Budrio
    che non si chiamava “Igor”, che non era “russo”, e che non è stato arrestato in Italia, ma arrestato dalla Guardia Civil spagnola. Tipico esempio di lavoro che gli italiani non vogliono più fare.
    In Italia non riusciva a farsi catturare. Ma si può?
    Generale dei carabinieri :” preso in una zona segnalata da noi”.
    In Brasile.
    Igor il Russo si era rifugiato in Spagna. Come dargli torto, con tutta la delinquenza che abbiamo in Italia.
    Ma possiamo ancora mandare tutto a puttane chiedendone l’estradizione.

  • Avete ragione tutti, non dimenticate però che io sono “un’anomalia amministrativa”, non dovrei occuparmi di tutto questo che è una cosa “privata”, tranne l’accordo convenzione con open fiber… infatti non stiamo scherzando, se per il 15 non arriva risposta positiva la convenzione viene strappata, purtroppo sono abituato a fare quello che dico.

  • Comunque se il problema sono i soldi posso anche capirlo, basta che presentano un nuovo piano per il 2018 e che lo rispettino per davvero. Devono cablare tutta buccinasco, non ci sono storie. Che poi vorrei capire perché non hanno problemi di soldi a cablare corsico, la stanno cablano senza lasciare indietro nessun civico e addirittura stanno facendo un sacco di scavi dato che sono tutti palazzi vecchi non predisposti per questi interventi. E la cosa bella è che ci abitano solo anziani che non sono interessati manco all’adsl quindi sono pure lavori inutili. Mi chiedo chi sia il genio che pianifica i lavori in open fiber.

  • Grazie sindaco. Non lo dico da abitante di q.re Musicisti, ma da abitante di Buccinasco in generale. Magari me ne pentirò … ma al momento direi che anche una FTTC è sempre meglio della attuale ADSL che quando va a 5Mbps bisogna ringraziare il cielo e comunque non è sufficiente per servizi a livello di quelli che dovremmo avere attualmente… sono spaventato al sapere che alcuni a Buccinasco ancora oggi non hanno neanche l’armadio Telecom. Speriamo ed attendiamo. Però una domanda… se si cestina la convenzione perchè OpenFiber non trova i fondi per cablare … che si fa? cosa succede? rimaniamo senza niente? o si rimettono a cablare quelli di Fastweb e di TIM? Grazie. Andrea

  • Rino ti prego salva il quartiere “degli alberi”!!
    Un anno fa ho fatto un reclamo ufficiale a Telecom e non ho ottenuto nulla!
    La situazione è ridicola : non abbiamo un armadio stradale e siamo collegati direttamente alla centrale. Nella centrale c’è la fibra quindi nel database di Telecom risultiamo collegati in fibra fttc! Peccato che la centrale è a 2km e la fttc non si può attivare a queste distanze!
    Risultato? Per Telecom siamo correttamente collegati in fibra ma nessuno si abbona, quindi per Telecom non siamo una zona per cui vale la pena investire!
    Mi hanno risposto che mettere un armadio costa 100mila euro e lo fanno solo se la rete attuale risulta satura, ma essendo impossibile abbonarsi alla fttc é impossibile saturare la banda!
    C’è da chiamare striscia la notizia… Tra l’altro anche via monte grappa a corsico è nella stessa situazione!
    Forse il sindaco riesce a parlare con i dirigenti di Telecom, io oltre al call center tecnico non sono arrivato… Ma forse è davvero più facile se open fiber cabla la zona piuttosto che riuscire a parlare con Telecom

  • Domanda ignorante: è prevista anche la riasfaltatura delle vie di Buccinasco?
    Grazie

  • Anche se qualche volta ce la prendiamo con te Rino, perchè purtroppo sei il nostro riferimento; ti ringraziamo per il lavoro che stai svolgendo.Quoto Alessandro che scrive di non capire il motivo per cui Open Fiber si stia tirando indietro a Buccinasco quando invece sta cablando tutta Corsico e sta facendo proclami a livello nazionale sulla cablatura di zone più o meno opinabili.
    Vorrei capire il loro metodo di pianificazione; spero qualcosa si muova velocemente perchè vivere alle porte di Milano ed avere una condizione di banda come quella attuala è inaccettabile.

  • Credo che la pianificazione di open fiber sia molto semplice e superficiale: palazzone ex case popolari di corsico? Centinaia di potenziali abbonati. Palazzina di 3 piani a Buccinasco? Una dozzina di potenziali abbonati.
    Peccato che quella dozzina di buccinaschesi sono tutti giovani o famiglie interessate alla fibra ottica, mentre a corsico ormai vivono quasi solo anziani ai quali della fibra non importa nulla. Senza dimenticare il solito discorso: a corsico male che vada c’è già la fibra Telecom fttc che viaggia fino a 200 mega al secondo, a Buccinasco invece siamo in una situazione tragica (soprattutto in via Friuli e quartiere degli alberi) quindi il potenziale bacino di utenti è molto più alto qui che a Corsico.

  • Ma per quartiere dei Musicisti si intende tutto il quartiere compresa Passeggiata Rossini o saranno cablate solo le vie menzionate e gli altri devono continuare a sperare?

  • Grazie per gli aggiornamenti, mi domando, serve annullare la convenzione? Non penso cambino le cose, avrebbe senso annullare se esiste un’ alternativa, che io sappia non esiste alternativa.
    Dal 14 novembre non mi pare sia cambiato molto, se le risposte sono solo non abbiamo i fondi. Che io sappia ma magari mi sbaglio i fondi arrivano direttamente dallo stato, perchè Open fiber (proprietà ENEL e Cassa Depositi e Presiti) nasce con l’obbiettivo di portare la fibra in tutte le case (questo lo vedremo forse nel 2021-2022). Open Fiber ha vinto delle gare indette da Infratel, la società del ministero dello Sviluppo economico, per portare la fibra ottica dove è possibile.
    Quindi presumo che Infratel abbia assegnato a Open Fiber la copertura di Buccinasco, magari Open Fiber ha realizzato il progetto su i suoi database, ma per il cablaggio vero e proprio mancano i soldi, come molto spesso succede in Italia.
    Correggetemi se sbaglio, buone feste a tutti 🙂

  • Luca sbagli pur dando dati corretti… ma non posso dire perché, altrimenti non posso poi agire. Buccinasco sarà cablata in un modo o… in un altro

  • Rino per Telecom invece c’è possibilità di organizzare un incontro?

  • News post natalizie per quanto riguarda Telecom?

  • Buon giorno, ci sono aggiornamenti in merito per favore?

  • Lo chiedo anche io, aggiornamenti?

    Ci eravamo così eccitati all’idea di poter usufruire dei mezzi della moderna epoca tecnologica e invece siamo punto e daccapo, nonostante l’entusiasmo del Comune e dei vari governi che hanno provato a occuparsi del digital divide in Italia.
    Interessante notare come abitazioni raggiunte dalla fibra fastweb da anni siano state cablate anche da openfiber, mentre tante vie della fascia esterna comunale (Romagna, Salieri, Primo Maggio, Trento,…) rimangano in toto o in parte senza una connessione che vada oltre i 500 kb/s, quando va bene e non salta o non è satura durante i finesettimana.
    Leggo ora di persone nemmeno raggiunte dall’ADSL…mentre Fastweb poggiava i suoi primi cavi in fibra circa 18 anni fa.
    “via Pincopallino non rientra nella prima fase del piano di realizzazione della fibra. In futuro potrà essere raggiunta…” è la classica risposta preconfezionata che nessuno vorrebbe ascoltare.
    Un futuro non proprio roseo perciò Auguri per questa sua battaglia per tutti i cittadini, Sindaco.

  • unoacaso una piccola precisazione: non è che le abitazioni raggiunte dalla fibra di fastweb ora siano state cablate anche da open fiber, semplicemente open fiber si è comprata la rete in fibra ottica di fastweb (che in realtà era stata realizzata da metroweb) e quindi ha dichiarato di aver coperto quelle zone, senza in realtà aver fatto nessun lavoro (al massimo ha posato qualche cabinet, ma la rete in fibra era già presente).
    nel frattempo open fiber sta coprendo corsico senza lasciare nemmeno una via isolata, persino viette piccoline con solo piccole villette abitate da anziani. ad assago sta cablando tutto, a rozzano sta cablando persino la campagna.
    quando si tratta di buccinasco invece trovano scuse inspiegabili e dicono di non avere soldi. io davvero non so che problemi abbiano

  • grazie della spiegazione Alessandro, vedo che sei esperto, io non conoscevo questo piccolo triste risvolto della questione.
    Eppure non siamo un Comune povero no? Le case costano pure di più che a Corsico…Magari cablano le campagne vicine perchè sperano che un giorno ci si costruisca sopra, mentre a Buccinasco sanno che siamo fissati col verde.

    Io un po’ ci spero ancora. Ma il problema vero è: se non lo fa Openfiber, chi lo fa?
    Enel nel 2015 doveva mettere sui tralicci la fibra… poi a quanto pare è tornata a scavar fosse.

  • Siamo finalmente giunti al 15 Gennaio, novità?

  • buongiorno, anch’io attendo novità da ed aggiornamenti per questo post #Buccinasco: La fibra ottica deve arrivare al quartiere dei Musicisti ma ancora di più ne attendo dal post #Buccinasco: il comune chiede conto a “open fiber” per i lavori di cablaggio in fibra ottica… purtroppo ho la brutta impressione che quando i tempi si allungano e le risposte non arrivano si passa ad un nuovo post in modo che quello precedente con impegni e rivendicazioni cada nel dimenticatoio… infatti sull’argomento ce n’è già uno nuovo che lascia questo irrisolto e non più valido : #Buccinasco: Fibra ottica per quasi settemila famiglie nel 2018

    Invece credo che tutti vorremmo sapere : La fibra ottica deve arrivare al quartiere dei Musicisti … entro il 15 gennaio avremo una risposta. Se fosse negativa usciremo unilateralmente dalla Convenzione“. …

    se no è demagogia, giusto?

  • appunto (lo cito pure proprio qui sopra). Adesso siamo a: entro 2019 … e questo post con le sue rivendicazioni è caduto nel dimenticatoio come il precedente…

  • Se può essere utile comunico che oggi è iniziata la posa dei cavi nel mio condominio in via Tiziano 26. Si tratta proprio di Open Fiber perchè sono stati affissi i comunicati all’interno del condominio.
    Speriamo che non passi molto tempo prima di poterne usufruire.
    Buona serata a tutti.

  • Andrea (quartiere Musicisti - Via Romagna)

    Grazie Dario per l’informazione… almeno da qualche parte a Buccinasco si procede… peccato che siamo sempre nella parte verso Milano e dalla parte opposta di Buccinasco rispetto a quartiere Musicisti a cui il presente post faceva riferimento… intanto da due settimane via Romagna è sottosopra con nuovi lavori a lato strada (con conseguente riduzione della carreggiata e della viabilità), ma di lavori per la cablatura in fibra nella zona resideziale in edilizia convenzionata non si sa più niente. “La fibra ottica deve arrivare al quartiere dei Musicisti”, ma siamo ancora al “non prima del 2019”? Sarebbe utile avere aggiornamenti (ovviamente non da parte di Dario, ma da chi gestisce le convenzioni per tutto il comune di Buccinasco). Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.