CAMBIA “FACCIA” IL LYONS DI #BUCCINASCO PER 30 ANNI È STATO SIMBOLO DEL POTERE DEI CLAN.

BUCCINASCO OGGI 16 MAGGIO 2017, data da ricordare, il Lyons Bar di via dei Mille , dopo due chiusure operate dalle Forze dell’Ordine negli ultimi 24 mesi, ha cambiato nome, ha istallato un sistema di telecamere a circuito chiuso disponibili per le forze dell’ordine 24 ore su 24, il suo gestore si è dissociato pubblicamente dal malaffare e dalla ‘ndrangheta.

Per trent’anni quel locale è stato il vero ufficio della ’ndrangheta. Qui i boss della Locride hanno riordinato il proprio risiko criminale, hanno sequestrato, trafficato, ucciso, controllato voti e politici. Chiunque, dalla Calabria ma anche dall’estero, arrivasse in Lombardia, era al Lyons che passava, per prendere ordini. Il bar e il suo nome è stato il vero copyright della ’ndrangheta al nord. Il Lyons significava potere e controllo mafioso.

Togliere il nome Lyons a quel bar ha un valore simbolico devastante per la ’ndrangheta. Chi vince e chi perde. Finalmente messi nel giusto ordine. Basta intrecci e collusioni. L’ingranaggio si è rotto. Senza arresti. La politica ha fatto la politica. E la ’ndrangheta qui (per ora) ha perso.

Rino Pruiti
Vice del Sindaco
Buccinasco Italia

Un commento

Rispondi