#BUCCINASCO NIDI GRATIS: COME ADERIRE

nidigraDa lunedì 18 luglio a mercoledì 31 agosto è possibile presentare la domanda di ammissione alla misura regionale per ottenere i benefici dal 1° maggio 2016. Le famiglie che presenteranno la domanda dall’1 al 30 settembre, il beneficio sarà retroattivo al 1° settembre

Buccinasco (15 luglio 2016) – Come già annunciato nelle scorse settimane il Comune di Buccinasco ha aderito alla misura regionale sperimentale “NIDI GRATIS” per il periodo maggio 2016 – luglio 2017. Con questa misura, a partire da maggio 2016, vengono azzerate le rette pagate dalla famiglia per i nidi pubblici o per i posti in nidi privati convenzionati con il pubblico.

Per quanto riguarda il Comune di Buccinasco la misura è rivolta ai minori residenti che frequentano gli asili nido comunali “La Perla” (via Stradivari 33), “Mille Amici” (via dei Mille 27) e “Giardino dei Piccoli” (via Robarello 1).

Requisiti e documentazione da allegare alla domanda per poter accedere al contributo:

• Residenza nella Regione Lombardia per entrambi i genitori, di cui almeno uno residente per 5 anni consecutivi
• I.S.E.E. di riferimento uguale o inferiore a 20 mila euro in corso di validità
• Certificazione del datore di lavoro se dipendenti privati, autocertificazione nel caso di lavoratori autonomi o pubblici dipendenti, copia del Patto di Servizio Personalizzato nel caso di disoccupazione

Presentazione domande e termini:

Le domande corredate da informativa sulla privacy dovranno essere consegnate all’Ufficio Protocollo del Comune (lunedì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 17, dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 12) a partire da lunedì 18 luglio 2016 fino a mercoledì 31 agosto 2016. In alternativa potranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata (pec) protocollo@cert.legalmail.it.

Per leggere l’informativa LEGGI QUI, per scaricare la modulistica CLICCA QUI

Tutte le famiglie in possesso dei requisiti che presentano la domanda di ammissione entro il 31 agosto 2016 ottengono i benefici dal 1° maggio 2016 (o dalla data di possesso dei requisiti). Le rette del periodo maggio, giugno e luglio pagate dalle famiglie saranno rimborsate dal Comune, a seguito dell’accredito degli importi da parte di Regione Lombardia.

Per le famiglie che presenteranno la domanda dall’ 1 al 30 settembre, il beneficio sarà retroattivo al 1° settembre. Per tutte le domande presentate a partire dal 1° ottobre 2016, il beneficio decorrerà dal pagamento della prima mensilità successiva alla domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.