#BUCCINASCO LA ‘NDRANGHETA E GLI “SMEMORATI”

NietzscheRoberto Saviano lo ha spiegato bene:   “Il fango che viene ad arte diffuso, prima da “radio ombra”, poi dai mass media, diventa una sorta di cortina fumogena che allontana l’immagine reale e la sostituisce con quella dei comuni mortali, felici di coinvolgere nella propria mediocrità, nella merda e nella menzogna coloro che cercano di trasmettere un messaggio diverso e più nobile“.

maurizio carbonera

maurizio carbonera

Se il Sindaco Maurizio Carbonera , dal luglio 2002 al maggio 2007, si fosse “fatto i fatti suoi“, così come lo consigliavano in molti politicanti locali e “non solo“, oggi non ci sarebbe nulla da dire, non sarebbero stati scritti libri, non si sarebbero riempite centinaia di pagine di giornale, trasmissioni televisive, processi, convegni e riempiti i salotti dell’antimafia.

Maledetto Sindaco ! Bastava che il Carbonera Maurizio da San Stino di Livenza (VE)  avesse ascoltato i “consigliori” e tutto sarebbe filato via liscio. Oggi non ci sarebbe certo da bonificare l’area di via resistenza o l’area del quartiere di “Buccinasco+“, nessuno avrebbe saputo nulla, nessuno sarebbe stato denunciato, arrestato e condannato, nessuna inchiesta, il silenzio totale, forse sarebbe stato addirittura rieletto nel 2007 ?! Nessuna macchina bruciata, nessuna minaccia, nessun rischio. Un vero pazzo furioso in questa Italia fatta di vigliacchi, feccia politica dominante e diffusa. Prima di lui si affermava tranquillamente che: a Buccinasco la ‘ndrangheta non esiste (in verità anche dopo di lui).

I soloni che oggi parlano, scrivono e calunniano non avrebbero nulla da dire, sono gli stessi che quando incontravano il Sindaco gli assestavano una bella pacca sulla spalla dicendogli : “bravo, tu si che sei un esempio per tutti, io non so se avrei il coraggio di fare quello che stai facendo tu“.

A Buccinasco i Carabinieri, l’antimafia, i Pubblici ministeri, la Guardia Forestale, la Polizia Provinciale, la Nato e gli alieni vendicatori …  sono arrivati in seconda battuta ! Dopo le denunce, le intimidazioni subite, gli attentati, anche la caserma dei Carabinieri non c’era PRIMA… DOPO SI ! Questo dice la storia vera, quella dimostrabile. Perchè poi le inchieste ci sono state, tutto è stato analizzato al microscopio dalla Magistratura (questa Si che è credibile e ha memoria), tutto è verbalizzato, basta avere la voglia e la pazienza di capire selezionando le fonti originali ed escludendo opinioni e supposizioni.

Amici, ‘compagni’, cittadini onesti … ma voi avete capito che ancora una volta tocca a noi? Che è tutto sulle nostre spalle come sempre? Che nessuno ci aiuterà veramente?

Se non lo avevate capito fatevene subito una ragione ! Coraggio, si ricomincia… 😉

Rino Pruiti

Rino Pruiti

Rino Pruiti
Cittadino responsabile
Buccinasco Italia

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.