#BUCCINASCO : A CHE SERVE QUESTA MINORANZA ? (PARTE PRIMA)

Errante e Cortiana

Errante                                            Cortiana

Come ho già scritto in tempi non sospetti: ritengo importantissimo il ruolo dell’opposizione politica e consiliare, un ruolo necessario che in passato ho svolto con molta passione e dedizione, appunto, bisogna farlo impegnandosi molto.

Attualmente a Buccinasco l’opposizione consiliare è rappresentata “solo” dai due Consiglieri Cortiana ed Errante, perché purtroppo i tre Consiglieri del PDL/F.lli D’Italia non sono molto “presenti”.

Vorrei stigmatizzare il comportamento delle opposizioni, dentro e fuori il consiglio, per farvi capire “chi sta facendo che cosa” senza inutili polemiche e attenendomi ai fatti oggettivi. Il tutto con trasparenza e condividendo documenti e dichiarazioni.

Cominciamo con un esempio che risale a meno di 12 ore fa, cioè l’interrogazione presentata da Cortiana/Errante sull’appalto rifiuti il 6 giugno scorso e discussa questa notte. clicca QUI 40 Kb Pdf leggete

Occhio alle date, i Consiglieri chiedono ORA spiegazioni sull’appalto dei rifiuti CHE E’ STATO GIA’ FATTO, infatti, in queste ore si sta selezionando il vincitore tra i 6 partecipanti.

Tutti i documenti relativi al bando di gara sono pronti e disponibili PER TUTTI, dal 21 febbraio 2013, cioè quando è stata fatta un’apposita commissione consiliare (vedi verbale) per spiegare e discutere i criteri di questa gara internazionale. Nessuno dei Consiglieri di opposizione/minoranza ha partecipato (nemmeno i loro amici e compagni).

Il bando è stato regolarmente pubblicato il 30 aprile 2013 dando opportuna pubblicità online, sui giornali, all’albo Pretorio comunale ecc. ecc.

Che hanno fatto i Consiglieri di opposizione dal 21 febbraio 2013 al 6 giugno 2013 ? Nulla che risulti ! Che hanno fatto i loro amici fuori dal consiglio comunale: molte chiacchiere !

Ma entrando nel merito ecco la risposta “tecnica” ai loro quesiti clicca QUI 40 Kb pdf

Quindi a che serve, anzi a CHI “serve” questa opposizione/minoranza?

Fine della prima parte.

5 pensieri su “#BUCCINASCO : A CHE SERVE QUESTA MINORANZA ? (PARTE PRIMA)

  1. Stiamo parlando di un aggregato di mini liste civiche che ha espresso due consiglieri che arrivano direttamente dalla politica che più italiana non si può. Uno è un ex senatore ( quindi presumo con tanto di indennità e pensione ); il secondo mi dicono ex-psi che ha avuto le capacità di trovarsi spesso-politicamente parlando – al posto giusto al momento giusto.
    Ecco, ritengo che una lista civica debba essere espressione dei cittadini , diciamo un movimento alla 5 stelle con meno spirito dittatoriale. Invece le liste spesso si dimostrano luogo di incontro di vecchie conoscenze.
    Nulla di personale verso gli interessati, senz’altro persone degne ; ho solo espresso il motivo per cui ho a suo tempo deciso di votare diversamente.

Rispondi