Buccinasco – Scuola Civica di Musica, una storia lunga 30 anni‏

SCUOLAMUSCIAUna storia lunga 30 anni – È tra le eccellenze di Buccinasco, cresciuta insieme alla città e a tanti musicisti che da allievi oggi sono diventati maestri: la Scuola Civica di Musica festeggia il suo trentesimo compleanno con una grande festa sabato 11 maggio alla Cascina Robbiolo, un concerto con gli allievi e l’artista Laura Fedele

Buccinasco (6 maggio 2013) – Trent’anni di musica, 30 anni della Scuola Civica cresciuta negli anni insieme alla città e a tanti musicisti che da allievi sono diventati maestri. Un mondo diverso, un’esplosione demografica che risale proprio a quegli anni, quando Buccinasco da paese si avvia a diventare città, cresce il numero delle case con i primi quartieri residenziali, si ampliano le scuole, cambia la realtà sociale. E cresce la vita culturale: l’anno scolastico 1982/83 vede la nascita della Scuola Civica di Musica, che sabato 11 maggio dalle 20.30 festeggia il suo compleanno alla Cascina Robbiolo con un concerto degli allievi e l’artista Laura Fedele, organizzato dall’Amministrazione in collaborazione con l’associazione Accademia dei Poeti Erranti. “Possiamo ben dirlo – afferma il sindaco Giambattista Maiorano – la nostra Scuola di Musica è un’eccellenza. La possiamo tranquillamente annoverare tra le realtà più significative del nostro territorio che rendono vivo il senso dell’apprendimento e che contribuisce a stringere legami che portano alla conoscenza ed alla stima reciproca”. “La musica non è soltanto segno di gioia, di felicità, di spensieratezza, è soprattutto cultura – continua il primo cittadino – e avvicina mondi antichi al sentire moderno. Attraverso di essa si respirano aree lontane e si comprendono, allocandoli nel proprio tempo, modi di vivere e rapporti sociali. Si scopre come tutto è un divenire e proiettato nel futuro. L’impegno dei docenti, per tutti ricordo l’infaticabile direttrice, e l’entusiasmo degli allievi compongono quell’insieme che produce i germi di futuri campioni che possono dar lustro alla nostra città.”

Fin dalla nascita la Scuola è affidata infatti alla direzione di Fiorenza Ronchi che allora insegnava musica nelle scuole di Buccinasco.

È lei la memoria storica di un’istituzione importante che ancora dirige, è lei a riconoscere nei volti di alcuni insegnanti i bambini di un tempo. Un tempo quando la scuola contava 15-20 allievi, si insegnava chitarra e pianoforte, le lezioni si tenevano nelle scuole elementari e medie.

Oggi i musicisti in erba sono oltre 200 tra adulti e bambini e i corsi, tutti in Cascina Robbiolo e alla Cascina Fagnana, sono numerosi, anche perché alla musica classica negli anni si è affiancata anche la moderna e c’è il canto, dall’anno scorso anche l’animazione musicale per i piccoli della scuola dell’infanzia. C’è poi la “forza della scuola”, il corpo docente stabile formato da validi professionisti capaci di trasmettere agli allievi l’amore per la musica: “Siamo orgogliosi di questa grande macchina che si muove per dare alle famiglie di Buccinasco e dintorni un’offerta formativa sempre nuova – afferma la direttrice – che si adatta alle esigenze dei tempi moderni. Si tratta di mettersi continuamente in gioco, cambiando punti di vista e aspettative, sempre mantenendo gli standard di serietà e professionalità che gli insegnanti e la scuola rappresentano”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.