Rino Pruiti : “Per noi viene prima Buccinasco”

rifiutibucciBuccinasco Italia – In questi tempi di populismo dominante a Buccinasco siamo fortunati, veramente fortunati. Se al governo della città ci fossero stati gli attuali esponenti della sedicente opposizione (Pdl + f.lli d’Italia + Liste civiche : città ideale, insieme si può, impegno civico, sosteniamo Buccinasco) saremmo finiti male. Per risolvere l’emergenza rifiuti, causata dal quasi fallimento della società che aveva l’appalto, con i disservizi e con i rifiuti abbandonati in mezzo alle strade di Buccinasco, hanno saputo solo proporre delle proteste, delle conferenze stampa e degli improbabili appelli al Ministero degli Interni (?), inutili interrogazioni consiliari fuori tempo e fuori luogo, insomma tante chiacchiere come è tradizione di certa politica. Da loro nessuna proposta, nessun contributo tecnico, nessun aiuto alla comunità, non hanno nemmeno partecipato alle commissioni consiliari dove si è lavorato duramente e velocemente per trovare le soluzioni, era presente solo la maggioranza.

La Giunta Maiorano, invece, ha preso in mano la situazione con coraggio e determinazione. Abbiamo votato in tempi strettissimi l’uscita dalla Stazione Unica Appaltante, convenzione sottoscritta dall’ex Commissario Prefettizio nel maggio 2012 e che ci vincolava ai lunghi tempi della Prefettura. Contestualmente abbiamo bandito una nuova gara d’appalto.

In attesa della nuova società, abbiamo estromesso la ditta inadempiente, trattenuto centinaia di migliaia di euro a garanzia amministrativa, contributiva e legale, poi affidato momentaneamente l’incarico a nuovo soggetto (dopo veloce gara tra cinque soggetti di livello nazionale).

Il nuovo appalto è stato fatto bene, lo abbiamo pubblicato a livello europeo in modo da dare la massima trasparenza e pubblicità alla gara. Il capitolato è innovativo, farà risparmiare alla comunità tanti soldini e non si dovrà aumentare la tassa dei rifiuti. Anche la percentuale di raccolta differenziata arriverà, nei prossimi anni, a quote di eccellenza del 65% ed oltre (oggi è di circa il 53%), permettendo ulteriori risparmi e salvaguardando l’ambiente. Ci saranno anche altre novità importanti, ma ne parleremo in maniera molto approfondita nelle prossime settimane.

Per noi, prima della demagogia e delle chiacchiere dei politici, VENGONO LE FAMIGLIE E LA LEGGE.

Per noi VIENE PRIMA BUCCINASCO !

Rino Pruiti

www.rinopruiti.it 

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.