Buccinasco : Buone notizie per il Quartiere “Buccinasco più″

Quartiere "Buccinasco più"

Quartiere “Buccinasco più″

Buccinasco : Durante la seduta di Consiglio comunale di ieri, c’è stata un’altra buona notizia comunicata dal sindaco Giambattista Maiorano : si è svolta ieri mattina la Conferenza dei Servizi per la valutazione tecnica e l’approvazione del Piano di caratterizzazione dell’area di via Guido Rossa, secondo le proposte dei tecnici comunali del settore “Ambiente & territorio“, della società Lybra Ambiente e Territorio, l’Arpa e la Provincia di Milano.

In un clima di grande collaborazione, la Conferenza ha espresso parere favorevole ed ora l’Amministrazione approverà con un proprio atto il documento e le relative prescrizioni.

Presto saranno effettuati nuovi prelievi (carotaggi) nei terreni posti sotto sequestro, dopo il nulla osta della Procura. Oltre 150 rilevazioni – molte di più e in molte più zone rispetto a quanto fatto in passato – per capire come intervenire per la rimozione dei rifiuti: dalle analisi già effettuate non sono emersi elementi tali da far pensare alla contaminazione del terreno o peggio della falda, ma è doveroso predisporre ulteriori verifiche per capire quali sono le azioni necessarie.

I prelievi inizieranno nelle prossime settimane ed entro l’estate potremmo avere il progetto da mettere in gara per individuare l’operatore (la società scelta con bando europeo) che, materialmente, rimuoverà i rifiuti. L’operazione di recupero e smaltimento dovrebbe poi durare circa 18 mesi.


45 pensieri su “Buccinasco : Buone notizie per il Quartiere “Buccinasco più″

  1. Grazie RIno. Quindi verso l’inizio del 2015 dovremmo vedere la fine del tunnel?

  2. 2 domande se posso:
    – i carotaggi saranno fatti anche nella piazza? O solo nell’area verde circostante?
    – chi paga la bonifica?

    Grazie

  3. Grazie Rino, ti dirò che avevo perso le speranze, MI DEVO PREOCCUPARE per la scritta “dalle analisi già effettuate non sono emersi elementi tali da far pensare alla contaminazione del terreno o peggio della falda”, falda vuol dire acquifera? cioè che abbiamo l’acqua contaminata?

  4. Serena, stai serena ;-) . Per falda si intende la falda “superficiale”, cioè quella posta a circa 4 o 5 metri di profondità nella nostra zona, non la beviamo di certo, anche perchè è già talmente inquinata che si morirebbe all’istante per la presenza di cianuro, arsenico, metalli pesanti, cromo esavalente ecc. ecc.

    L’acqua dei nostri pozzi, invece, è buonissima, superiore in qualità rispetto alle migliori acque minerali in bottiglia (se cerchi nel blog trovi tutto), questo perchè la natura è molto più saggia dell’uomo e ha protetto il suo tesoro più grande in profondità, a circa 120 – 130 metri con un tappo enorme di argilla (una volta qui c’era il mare) , infatti peschiamo l’acqua più pura a quella profondità, è così perfetta che non necessita di nessun trattamento con cloro come avviene a Milano o anche in altri comuni confinanti. In ogni caso viene controllata settimanalmente da due soggetti pubblici diversi, il Cap e ASL1.

    Se malauguratamente ci fosse una contaminazione del terreno il problema non è la falda ma , appunto il terreno, andrebbero messe in atto delle procedure molto più complesse e costose.

  5. Desa, nel piano ci sarà tutto spiegato, anche la piazza è considerata per legge una discarica abusiva di rifiuti, va valutato il grado di sicurezza attuale anche in funzione del futuro uso che se ne farà, in ogni caso si, le analisi riguarderanno tutta l’area piazza compresa.

    Per i costi stiamo parlando nella migliore delle ipotesi di 4 o 5 milioni di euro, già adesso spenderemo centinaia di migliaia di euro per analisi, piani e carotaggi… questo è da far capire bene ai cittadini meno attenti (come te) che si lamentano dicendo che non si sta facendo nulla, tipo tagliare l’erba o altre stupidate.

    Chi paga? La legge dice che paga chi ha inquinato ma per ora dobbiamo anticipare tutti i costi NOI come Comune. Abbiamo fatto istanza di sequestro e blocco di tutti i beni di Finman. Poi la Magistratura deciderà cosa fare.

    Fortunatamente per ora è da considerarsi una “partita di giro” , non abbiamo problemi di bilancio a Buccinasco e possiamo utilizzare tranquillamente i soldi che “Roma ladrona” ci obbliga a tenere nelle loro casse con il patto di stabilità, cioè non li possiamo spendere se non per cose come le bonifiche o particolari investimenti.

    La questione è delicatissima, invito a diffidare di chi fornisce informazioni diverse da quelle che arrivano da noi come Amministrazione comunale.

  6. Rino
    Rifaccio alcune domande
    Visto che le indagini ed il progetto di bonifica costeranno come dici centinaia di migliaia di euro, con quale procedura sceglierete l’operatore ?
    Per ora sul sito del comune non vedo notizie un merito a gare su questo argomento.
    Spero di vederle a breve.

  7. Arz, però, come dico e scrivo sempre inutilmente: per fare domande bisogna anche leggere e documentarsi su quanto già detto, non ripartire da zero tute le volte.

    Le procedure sono quelle che stabilisce la legge sugli appalti pubblici, sia per i lavori che per i servizi. Saranno bandite delle gare. Non puoi vedere ancora nulla perchè – come è scritto sopra – il piano deve essere ancora redatto e lo potrà essere solo dopo le analisi precise e severe che saranno fatte con i carotaggi.

    Oggi abbiamo la società incaricata (sempre con gara clicca QUI) Lybra Ambiente e un Ingegnere ambientale professionista di bonifiche. Gli uffici vareranno il piano e le gare per chi effettuerà i prelievi, poi lo stesso soggetto o un altro li analizzerà, dopo ci sarà la gara vera e propria per rimuovere i rifiuti (con bando europeo) sotto lo stretto controllo “visivo e fisico” di Arpa Lombardia e dei nostri tecnici.

  8. Grazie Rino ma non è molto chiaro
    Quindi se ho capito ci saranno varie gare:
    una per il piano di indagine e per effettuare i carotaggi e le analisi
    Una per il progetto di bonifica
    Una per effettuare la bonifica
    Sarà così ?

  9. Arz, il piano d’indagine è stato approvato dalla conferenza di servizio con Arpa (Arpa è un Ente Pubblico).

    Per i carotaggi e le analisi, si.

    Per il progetto di bonifica : No , perchè è semplicemente conseguente alle analisi, quindi già compreso in quanto sopra, per questo viene fatto il piano di caratterizzazione che non è semplice, per questo ci sono gli uffici comunali, Lybra Ambiente e l’ingegnere ambientale in concertazione con Arpa, Provincia e Procura della Repubblica.

    Per effettuare la bonifica: Si.

    Non ti vedo preoccupato per la salute dei tuoi concittadini, per la legalità o per l’ambiente, ma solo per le gare, come mai? Intere$$ato ?

  10. Assolutamente molto interessato
    Soprattutto a spendere soldi pubblici solo se necessario e secondo le normative vigenti .
    Ad esempio mi domando come sia possibile prospettare da subito importi di bonifica da milioni di euro senza informazioni complete e senza valutazioni di scenari di intervento possibili e alternativi consentiti dalla normativa .
    Attendo quindi come prima attivita il capitolato ed il bando di gara per l’esecuzione delle indagini ed il progetto di bonifica.
    Per la salute dei cittadini, a cui ci tengo come te, se vi fossero seri problemi, ma non vi sono, gli enti competenti avrebbero gia attivato interventi di emergenza.
    Da questo punto di vista credo che possiamo stare tutti tranquilli e attendere il proseguo della procedura

  11. I cittadini meno attenti come dici sono le decine di padri di famiglia che vivono a Bucci+ da anni e che non sanno nulla della situazione attuale; e non se ne interessano nemmeno.
    Le mie domande erano per avere info da una fonte che ritengo attendibile come la tua.
    Senza polemiche

    Aggiungo solo che a mio avviso la manutenzione in sicurezza e igiene della piazza popolata da mamme e bambini non mi pare una stupidata da snobbare.
    Vista la situazione Finmann e il supercondominio che UFFICIALMENTE non esiste spero che l’amministrazione possa darci una mano…non vedo altre strade

    Ti ringrazio

  12. Vedi Arz, le domande che ti fai perdendo pochi secondi della tua vita per inserire un superficiale commento sul mio blog, hanno risposte che sono costate mesi di studio, valutazioni e notti insonni, infatti siamo qui da poco meno di un anno e solo ora riusciamo, purtroppo, ad “agire” concretamente.

    L’attenzione alla spesa e alla tutela del territorio, forse la dovevi esercitare PRIMA, non credi? Ti sei forse perso la recente storia giudiziaria di questo Comune? Abitavi in Svizzera?

    Gli importi di bonifica da milioni di euro derivano dalla valutazione ambientale fatta fare dal Commissario di governo, che oggi trova conferma nei dati che abbiamo.

    Qui non siamo nel dubbio rispetto a quanto c’è li sepolto, dobbiamo solo scoprire la quantità del materiale e se c’è stata contaminazione dei suoli, punto, quindi sul fatto che il materiale vada rimosso con attenzione e portato in centri di smaltimento NON CI PIOVE, non c’è il minimo dubbio.

    Non ti preoccupare per i soldi pubblici, da quando ci siamo noi, com’è chiaro anche per il cittadino più distratto, tutto viene fatto con serietà e criterio, fattene pure tu una ragione ;-)

  13. Desa, firmati sempre quando commenti. I “cittadini meno attenti” di Bucci+ non sono tanti. Sulla mancanza d’informazione non sono d’accordo, chi voleva sapere ha saputo. Potevamo informare di più? No non potevamo, perchè alcune notizie dovevano rimanere riservate vista l’azione legale che il Comune (a tutela della famiglie) stava facendo.

    La sicurezza di mamme e bambini del mio condominio viene curata dal mio amministratore di condominio, non usiamo i tuoi soldi.

    Ti ho già spiegato spesso che ci sono cose che NON POSSIAMO FARE, altre che faremo. Per questo a breve gli amministratori di condominio saranno convocato in comune insieme a uno o due consiglieri di scala.

    L’amministrazione comunale, o meglio: QUESTA AMMINISTRAZIONE COMUNALE, riuscirà a mettere le cose a posto senza danneggiare ulteriormente le famiglie, ci vorrà solo ancora pazienza e tanto buon senso, anche senza super condominio si può tagliare l’erba e tenere decorosamente la piazza con 4 soldi, o anche gratis prestando il proprio tempo come volontari.

  14. Rino
    Di tempo ne ho come ne hai tu
    Della recente storia giudiziaria di Buccinasco non ho particolare interesse
    Lasciò a te la dietrologia sugli interventi al tuo blog
    Invece mi interessa la questione ambientale in esame
    Ho seguito gli aspetti tecnici sin dall’inizio anche grazie al tuo blog
    Di fatto, ma lo dici anche tu, non si conosce la quantità di rifiuti ne’ se il terreno e’ contaminato o meno
    Si hanno a disposizione solo dati da qualche carotaggio
    E’ evidente, almeno per me, la necessità di avere notizie più precise prima di parlare di milioni di euro di bonifica
    Quanto alla gestione del denaro pubblico non ho dubbi sulla trasparenza
    Segnalo solo che le bonifiche possono essere fatte in vario modo tenendo conto anche degli aspetti economici come previsto dalla normativa
    La mia preoccupazione, ma si vedrà dopo le indagini, sarà il criterio di bonifica scelto E quindi i costi . Ora è troppo facile dire che si deve portare tutto a discarica ; questa e’ infatti la modalità più costosa e possono esserci altre modalità previste dalla legge

  15. Arz, ahh così va bene, ovviamente si possono trattare i materiali in loco, infatti è questa la soluzione più economica e meno invasiva, ma anche così si parla di almeno 4 milioni e 16 mesi di lavoro. il tutto sarà comunque spiegato nella commissione ambiente e territorio e nell’assemblea pubblica che faremo comunque. Vedi di venire, non fare come l’opposizione consiliare che non viene nemmeno a prendere i documenti e poi fa tutte le domande durante il consiglio comunale con delle interrogazioni.

  16. Beh, io prendo il lato buono della notizia; qualcosa si muove. E di questo ringrazio tutti quelli che si sono fatti carico del problema. Spero poi che, dopo tutto questo tempo, non ne passi ancora di più prima dell’effettivo intervento risolutore. Certo, se poi si potesse mettere mano all’orrenda piazza (che forse non merita nemmeno di essere definita tale…) magari dando un senso più intelligente anche ai posti auto non sarebbe poi male (ma questo, immagino, complichi solo una situazione già di per sè intricatissima…). Grazie comunque. Un buccinascopiuese.

  17. non dimentichiamo che i residenti pagano come tutti Tarsu (Tares) ed Irpef comunale, senza alcun servizio nel quartiere, pulizia strade e taglio erba in attesa di risoluzioni e consegna piazza al Comune, e mancanza di Spazio Giochi per bimbi (arredo fatiscente e non controllato durante i lavori di esecuzione da parte della vechhia amministrazione comunale).

  18. Sono d’accordo con questo ultimo commento. Infatti perché noi non abbiamo gli stessi servizi degli altri concittadini, pur pagando lo stesso? Se vai in zona chiesetta le strade sono pulite e l’erba tagliata. In via Guido rossa nulla di tutto ciò. La nostra fortuna e’ quella di vivere vicino ad Assago e usare i loro parchi che sono oggettivamente bellisimi. Basta partire da parco mulino (Assago) e andare verso la nuova terra per vedere la differenza abbissale tra Assago e Buccinasco. Beati quelli che vivono ad Assago (che non hanno nemmeno pagato l’imu).

    Carmelo

  19. Carmelo & c. , se continuate a commentare prescindendo dalla grave situazione REALE … è inutile. Abbiamo già detto e scritto che il q.re è de facto sotto sequestro, non si può tagliare l’erba e non si può toccare nemmeno un granello di povere senza attuare le procedure e le autorizzazioni già dette… fatevene una ragione. Una cosa è sicura, noi non violeremo la legge.

  20. Rino, con tutto il rispetto, voi rappresentate l’amministrazione locale e se devo sentirti dire che tagliare l’erba o pulire la strada significa violare la legge… Beh preferisco non commentare.
    Cosa significa che si tratta di aree sequestrate… ?Se è permesso transitare con le vetture, parcheggiare e se è permesso alla polizia locale fare le multe perché il comune non può fare la pulizia delle strade o il taglio dell’erba?
    Scusa ma non capisco.

  21. Carmelo, non c’è molto da capire, è così e basta, la spiegazione presuppone un paio di ore di spiegazione e la lettura di un bel pò di documenti, nella lettera che vi ha inviato il sindaco si cercava di fare sintesi. L’hai letta? Ovviamente faremo la spiegazione e l’assemblea pubblica.

  22. allora fateci pagare TARSU (TARES), IRPEF comunale e IMU (quota comune)ridotta in attesa e visto che in fututro esiste anche questa stupida convenzione di manutenzione area mentre le tasse sono come tutti i residenti cittadini di Buccinasco, non si pulisce neanche la strada esterna alla piazza
    via G.Rossa.

  23. Rino, credimi che apprezzo moltissimo gli sforzi e il fatto che il tuo blog sia operativo anche il primo maggio. Tuttavia la tua risposta non è accettabile. La politica deve essere risposta concreta ai problemi e alle necessità delle persone, e affermazioni del tipo “e’ così e basta” non sono le risposte concrete di cui c’è bisogno. La Pulizia e il taglio dell’erba (per persone allergiche come me) sono una questione di salute.
    Il condominio di via guido rossa 20 e 22 (dove abito) ha deliberato di pulire la zona antistante al portone e tagliare l’erba delle aiuole di fonte. Immagino che stiamo violando la legge a giudicare da quanto scrivi e dalle 2 ore di spiegazione che ci hai risparmiato.

    A questo punto lancio un appello a tutti coloro che abitano il nostro quartiere. Se il comune non si fa carico di qs problema ce ne facciamo carico noi, dividendoci i compiti per mantenere almeno in uno stato dignitoso il luogo in cui viviamo. E’ l’unico modo per far emergere a chi ci governa che a volte le cose basta semplicemente volerle fare.

    Rino, ovviamente senza offesa.

    Carmelo

  24. Carmelo, al contrario, era proprio questo che volevo ;-) Chi ti governa amerebbe non finire in galera e non rispondere con il suo patrimonio personale (misero) di eventuali danni erariali. Secondo te , se potessimo farlo, perchè non dovremmo venire li a tagliare l’erba come comune? Perchè vi odiamo? Ma se la lista civica che mi ha eletto li è il primo partito… ed io sono stato il più votato in assoluto anche li. Se non lo facciamo è perchè NON SI PUO’ FARE. Sono tuttavia personalmente disponibile insieme ad altri 100 a venire li a tagliare io l’erba e pulire a gratis… ovviamente i 100 che verranno con me amerebbero vedere i residenti con-partecipi della fatica. Poi alla fine si beve qualcosa tutti insieme. xl’anonimo, non si possono fare sconti di IMU e Tarsu (la taraes è sospesa).

  25. Nessuno intende pensare che la questione sia odio o antipatia. Prendo per buono quello che dite ma deve essere chiaro a tutti noi perché non si può fare nulla per avere una minima manutenzione, qual’è il piano d’azione e le tempistiche per realizzarlo.
    Sarebbe interessante anche che i consiglieri del nostro quartiere da noi eletti ci illustrassero con chiarezza la questione e quali pareri/azioni legali sono state intraprese e come verremo risarciti. Ad oggi le spiegazioni sono state molto latitanti

    Per il momento rinnovo a tutti quelli che leggono qs blog e che abitano in via Guido Rossa di proporre alle prossime assmblee di condominio un incontro tra tutti gli amministratori per suddividere la piazza ad ogni condominio che avrà il compito di pulire e tagliare l’erba. Non credo che le spese condominiali aumentino se non di pochi euro l’anno.

    Oggi ho portato in piazzetta mio nipote e mi sono reso conto che giocare li, per i bambini, può essere pericoloso (erba alta mezzo metro, sporcizia, spazzatura…).

    Buon Primo Maggio a tutti

  26. per Carmelo, sono del civico 14, le rammento che l’anno scorso si è tentato di organizzare in una riunione, tenuta dall’ammistratore Bruno,
    un pre-supercondominio per intervenire in attesa di risoluzione problema area, almeno con interventi di pulizia piazza e taglio erba.
    Ebbene la risposta dei civici 20-22 (presenti anche consiglieri) è
    stata NO ( figurarsi dei civici esterni tipo n.30, doppio NO).
    Anche il nostro civico 14 (come ho visto fare il 28) tagliamo erba all’esterno. Speriamo di sederci ad un tavolo con amministrazione
    per definire almeno alcuni interventi urgenti anche riguardo all’arredo
    piazza effettuato dai costruttori senza controllo da parte degli attori
    Comune e Residenti, e visto che la proprietà dovrà essere traferita al Comune come previsto dalla Convenzione. Convenzione del resto già rimodulata da precedente Amministrazione riguardo al civico 10 (possibiltà di vendita appartamenti) e zone parcheggi sulla via Guido Rossa esterna alla piazza. Senza considerare che fanno parte della Convenzione anche la Scuola oltre giustamente ai civici esterni questa famigerata piazza, inutile alla vivibilità dei residenti e bambini.
    FB

  27. Il cammino sarà lungo, il tavolo è sicuro. Adesso che le nostre azioni tecnico-legali sono in corso si può coinvolgere i residenti e spiegare con calma come stanno le cose, prima sarebbe stato “rischioso”. A breve ci sarà un primo incontro ra gli amministratori di condominio e una parte della Giunta comunale… poi si procede.

    Ribadisco una cosa che sto dicendo da un anno: la situazione “estetica”, cioè la manutenzione della piazza e limitrofi, è si importante ma non la cosa più importante da gestire. Prima di tutto si dovrà concertare con ARPA e la Procura il piano di rimozione dei rifiuti interrati.. poi viene il resto per priorità.

    Appena sarà possibile rivedere la convenzione (legalmente) lo si farà di comune accordo.

    Per me è naturalmente ovvio, ma mi piace ribadirlo, che: TUTTO SARA’ FATTO in concertazione con i cittadini residenti, e non sopra le loro teste come avvenuto negli ultimi 5 anni.

  28. di sicuro ho notato un ascolto da questa amministrazione, spero vivamente di sederci e risolvere il tutto, chiederei solo che
    il Comune intervenisse presso la ditta raccolta immondizia e pulizia strada esterna alla piazza (visto che non si può entrare ancora nella zona off-limit) di porre più attenzione ed eseguire il loro compito con più attenzione e credo che l’erba nelle isole esterne possa essere tagliata (almeno quella al momento) come un messaggio alle imprese di pulizia dei vari civici che espongono la pattumiera già nel primo pomeriggio..(problema comune a tutta Buccinasco) visto che un regolamento comunale parla di ore 22.
    saluti FB

  29. C’é grande apprezzamento e fiducia malgrado i tempi non proprio rapidissimi . Rispetto al punto :
    “A breve ci sarà un primo incontro tra gli amministratori di condominio e una parte della Giunta comunale” .
    ci sono novità e taglio erba, spazzatura, puliza etc.?
    grazie

    Roby O.

  30. Roby O., l’incontro è mercoledì, insisti su taglio erba, spazzatura, puliza etc. dopo che ti ho spiegato più volte come stanno le cose?

  31. come stanno le cose mi é chiaro da tempo ma nella mia comprensione ci sono cose che comunque si potrebbero fare prima della soluzione definitiva per migliorare anche solo di un pò la vivibilità . tutto qui. ma mi rendo benessimo conto del vostro lavoro e delle difficoltà.
    si può conoscere qualcosa di più dell’esito e di qualche azione concordata durante l’incontro?
    Grazie

    Roby O.

  32. Roby O. senti il tuo amministratore, erano presenti tutti + 5 cittadini, la soluzione è semplice e poco onerosa, ti costerebbe 5 euro all’anno.

  33. sono venuto a conoscenza della riunione con amministratori che hanno partecipato, ma non conoscono a fondo il problema purtroppo, chiedo se possibile avere un incontro direttamente con noi residenti, parlo a nome del civico 14, almeno con i consiglieri, mi fai sapere qualcosa come richiederlo grazie
    Brenna
    fammi sapere come fare perchè abbiamo alcuni chiarimenti da porre all’amministrazione

  34. Brenna, devi sentire il tuo amministratore di condominio che si è impegnato a divulgare il testo scritto e sottoscritto da me e dal Sindaco, in ogni caso faremo presto un’assemblea pubblica (con in mano i risultati definitivi delle analisi ordinate, presumo per metà giugno), in quella sede si potranno chiedere agli avvocati e ai tecnici tutte le questioni.
    La riunione con gli amministratori e condomini è stata semplicemente una spiegazione della situazione tecnico – legale e il sollecito ad occuparsi della pulizia della piazza + taglio erba.

  35. attendo con fiducia questa assemblea pubblica, a me interessano gli aspetti legali della convenzione e delle areee interessate a questa convenzione, aree che passeranno di proprietà del Comune e che al momento sono ancora di proprietà della Finman. Purtroppo i civici coinvolti in questa convenzione (anche esterni alla piazza e Scuola ) si oppongono ad ogni soluzione momentanea. Spero solo che il COMUNE non accetti la consegna con arredi fatiscenti e già inservibili alla vita di quartiere con tanti bambini.
    Brenna

  36. Credo sia arrivato il momento di fare chiarezza su tutti problemi. Francamnte non comprendo questo alone di mistero, anche perché abbiamo il diritto di conoscere i dettagli.

    Carmelo

  37. Carmelo, mistero? Ma se ti è stata inviata una lettera , l’hai letta? Abbiamo dato modi e tempi, aspettiamo le analisi e poi si parte con la rimozione dei rifiuti interrati, questa operazione durerà circa 18 mesi, che c’è di misterioso?

    Per la piazza abbiamo ribadito quello che dice la legge, cioè che il comune non se ne può occupare finchè non si cambierà la convenzione, la proprietà è Finman che non provvede e che è stata più volete denunciata. Anche in questo caso chi detta le regole e le azioni è la Magistratura

  38. Non ho mai ricevuto la lettera del sindaco è possibile averla via e.mail
    Sono un residente di Via Guido Rossa, 22

Rispondi