LEGALITA’ BUCCINASCO ITALIA : LORIS CEREDA & COMPANY (PROMEMORIA PER I DISTRATTI)

cerediadeBuccinasco – Mentre i casi umani locali (con qualche aiutino esterno), si affannano inutilmente e instancabilmente nel tentativo di gettare merda sulla ex Giunta Carbonera per fatti del 2002, cioè contro l’unica Giunta nella storia repubblicana di Buccinasco che ha denunciato il malaffare, controllato il territorio e permesso una concreta azione antimafia… la Magistratura e la giustizia vanno avanti diritte, infatti, in questi giorni diversi dipendenti comunali sono “costretti” ad assentarsi dal lavoro perchè convocati come testimoni nei processi in corso che riguardano l’ex Sindaco Loris Cereda (PDL) e gli altri amministratori (tutti del PDL) rinviati a giudizio. Mentre altri hanno già patteggiato la pena da tempo.

Come sempre a Buccinasco si tende ad avere la memoria corta, o perlomeno qualcuno vorrebbe che fosse così. Ma i giornalisti ? L’opposizione ?

SI O NO MAGAZINE – del 26 gennaio 2012 – Rinviato a giudizio Loris Cereda, l’ex sindaco di Buccinasco, con l’accusa di corruzione per aver accettato soldi e auto di lusso per garantire appalti a determinati imprenditori e, con Marco Cattaneo, in qualità di assessore ai Lavori pubblici, Antonio Trimboli, in qualità di consigliere comunale e Giovanni Sagaria, allora segretario comunale, anche di falso in atto pubblico e turbata libertà degli incanti in relazione alla nomina fuori da ogni regola di trasparenza e concorrenza di Giovanni Carminati, tecnico incaricato della coprogettazione del pgt…

Nomina, come sostiene la procura nel capo di imputazione, “operata esclusivamente per ragioni politiche e di tutela di interessi economici”. Il processo è stato disposto dal giudice per l’udienza preliminare oltre che per Cereda, anche per Trimboli, Sagaria e Carminati. Il dibattimento comincerà il 3 aprile davanti alla quarta sezione penale e il Comune di Buccinasco, costituitosi parte civile contro gli imputati.

Come già annunciato, il gup oggi ha condannato con rito abbreviato a 8 mesi di reclusione Antonio Luciani, ex vice sindaco poi assessore all’Ecologia accusato di istigazione alla corruzione, Cattaneo, accusato di tentata concussione ha patteggiato 1 anno di reclusione con 3mila euro di donazione a una scuola di Buccinasco. Umberto Pastori, un intermediario che avrebbe intascato parte di una mazzetta da 10mila euro destinata a Cereda per garantire l’approvazione della convenzione tra il Comune e la società Sodibelco, ha patteggiato 1 anno e 4 mesi con la restituzione di 10mila euro.

Gli imprenditori ritenuti corruttori, Cesare Lanati ed Ettore Colella hanno patteggiato rispettivamente 1 anno e 4 mesi e 1 anno e 2mesi con la restituzione di 28mila euro. La Sodibelco e la Mag Europe, accusate dell’illecito amministrativo previsto dal decreto legislativo 231 del 2001 sulla responsabilità degli enti per i reati commessi dai propri dipendenti, hanno patteggiato la prima una misura interdittiva con divieto di contrattare con la pubblica amministrazione per 3 mesi e una pena pecuniaria di 12.500 euro, la seconda 25mila euro di pena pecuniaria.

7 commenti

  • Pingback: LEGALITA’ BUCCINASCO ITALIA : LORIS CEREDA | Rete Civica Buccinasco

  • Pingback: LEGALITA’ BUCCINASCO ITALIA : LORIS CEREDA | Noi di Buccinasco

  • hahahah questa me l’ero persa! la maiolo che dice che è colpa dell’opposizione cattiva

  • Mah, il nostro è proprio un paese con la memoria corta, altrochè memoria storica. Ogni tanto mi capita di leggere su vari blog perle di saggezza somministrate da alcuni dei personaggi sopra menzionati.
    Totale assenza di “vergogna”. La “Beckham della politica” poi è una fuoriclasse.
    Poi assisto alle sparate elettorali, che sono in perfetta sintonia con quanto avvenuto a livello locale : nessuna vergogna, negazionismo spinto delle oggettività.
    Eppure c’è sempre qualcuno che abbocca.
    Mi viene in mente la frase ” una risata vi seppellirà” : forse, anzichè arrabbiarci, dovremmo fare delle risate così fragorose che una pietra tombale al confronto è un foglio di carta velina.
    Il rischio è di prenderci una cirrosi epatica letale, ma questa soddisfazione io non la voglio dare.

  • @ gm, io non rido più. Adesso basta.

  • Cattaneo, accusato di tentata concussione ha patteggiato 1 anno di reclusione con 3mila euro di donazione a una scuola di Buccinasco.

    la mia domanda e’ : non sara’ x caso la nova terra oppure l’asilo parrocchiale la scuola in questione ?

  • Io ho fiducia in questa magistratura. L’incudine.

Rispondi