Centro Civico Marzabotto a Buccinasco, si apre il bando per la gestione

Dal 14 gennaio al 15 marzo i soggetti interessati potranno presentare l’offerta per partecipare al bando pubblico per la concessione dell’immobile di proprietà comunale per attività socio culturali e per attività di somministrazione alimenti e bevande
Buccinasco (13 gennaio 2021) – L’Amministrazione comunale ha pubblicato un Avviso per individuare un soggetto a cui concedere in uso il Centro Civico Marzabotto per la gestione di attività socio culturali destinate a tutte le fasce di età e per attività di somministrazione di bevande e alimenti. Si chiedono le capacità professionali e il possesso di esperienze maturate nella gestione di attività culturali e ricreative rivolte alla cittadinanza, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e le associazioni del territorio.  

“Il Centro Civico Marzabotto – dichiara il sindaco Rino Pruiti – potrà diventare un importante luogo di incontro e punto di riferimento per le associazioni del territorio, le famiglie e tutta la cittadinanza, dai bambini ai ragazzi agli anziani. In questi giorni si stanno ultimando i lavori per completare la posa della struttura prefabbricata in legno nell’area esterna del Centro e ora apriamo il bando di gara per la gestione di tutto il complesso, sia per l’attività del bar (finalmente accessibile a tutti) sia per attività socio-culturali, con un’attenzione al sociale. Nel bando infatti abbiamo inserito, tra gli obblighi del concessionario, anche l’attivazione di tirocini per persone svantaggiate. Saranno protagoniste anche le associazioni del territorio, la grande ricchezza della nostra comunità, che qui troveranno spazio e occasioni per organizzare iniziative ed eventi”.

Il bando pubblico sarà aperto dal 14 gennaio al 15 marzo (l’offerta dovrà essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o mediante consegna a mano previo appuntamento, entro le ore 12 del 15 marzo). 
A base d’asta è posto un canone di concessione annuo di 15.700 euro e qualora il concessionario presenti un piano finanziario, i costi potranno essere scomputati dal canone di locazione (previa autorizzazione del Comune). 
Possono partecipare tutte le imprese (sia in forma individuale che societaria), le cooperative, le fondazioni, i consorzi e i raggruppamenti di imprese iscritti al Registro delle Imprese, che possiedano i requisiti morali e professionali per l’esercizio dell’attività di somministrazione (con la possibilità di avvalersi di un preposto in possesso dei requisiti) e che abbiano già svolto questa attività per almeno 3 anni. 

Tra gli obblighi del concessionario: 

  • attivare almeno due tirocini a favore di persone svantaggiate;
  • garantire, durante gli orari di apertura al pubblico, lo svolgimento delle attività ordinarie delle associazioni del territorio già presenti al Centro Civico;
  • consentire all’Amministrazione comunale di svolgere iniziative culturali e sportive;
  • garantire quotidianamente l’apertura e la chiusura del parco pubblico in cui è inserito il Centro dalle 8 alle 21 nei mesi da aprile a settembre e dalle 8 alle 19 da ottobre a marzo e garantire alla popolazione libero accesso e fruizione del parco.

La scelta del soggetto a cui affidare in concessione l’immobile avverrà sulla base dell’offerta economicamente più vantaggiosa, secondo criteri e punteggi indicati nel Bando. 
Sarà valutata sia la proposta progettuale (progetto tecnico e di gestione di un centro polivalente – 70 punti) sia l’offerta economica in rialzo rispetto al canone posto a base d’asta (30 punti). 

Il bando sarà pubblicato da domani, 14 gennaio, nella sezione “Gare e concorsi”. 


Ufficio stampa Comune di Buccinasco 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.