#BUCCINASCO: «TASSA D’INGRESSO PER LE AUTO ?»

trafficodCon l’arrivo della brutta stagione aumenterà, come sempre , l’inquinamento da polveri sottili PM10 e le più micidiali PM5/2.5. Un film già visto da 30 anni almeno. Milano, la città metropolitana, la Regione e l’ANCI, ci chiedono di sottoscrivere un protocollo d’intesa per adottare misure di prevenzione… in realtà di preventivo e strutturale non c’è nulla, si dovrà bloccare il traffico, prima parzialmente e poi totalmente.

Al tavolo metropolitano ho chiesto, a nome di Buccinasco e di altri comuni importanti della provincia, misure strutturali: potenziamento dei mezzi pubblici, sconti sui biglietti e tariffa unica giornaliera, ma per ora nessuna risposta è arrivata dal capoluogo, così come stiamo sempre aspettando il tavolo di lavoro per la metropolitana 4.

Buccinasco SUBISCE un traffico di attraversamento che, a conti fatti, rappresenta quasi il 70% del traffico locale. Forse non molti sanno che l’inquinamento di Buccinasco, da polveri sottili o altre sostanze è pressoché uguale a quello di Milano, siamo chiamati ad avallare le scelte di Milano e provincia e aderire ai blocchi del traffico, dobbiamo pagare per entrare a Milano senza avere nulla in cambio. O peggio, avendo solo conseguenze negative perché, con l’entrata in vigore nell’Area C, chi non vuole pagare il ticket si ferma in periferia per poi prendere i mezzi pubblici.

Anche i trasporti locali rappresentano una nota dolente per i Comuni del Sud Milano e, in particolar modo, a suscitare le proteste è l’elevato costo del biglietto e la mancata applicazione della tariffa unica uguale a quella di Milano città (già promessa da Moratti + Pisapia + Sala).

Ma mi chiedo: perché allora anche Buccinasco non dovrebbe chiedere una piccola quota, diciamo 50 centesimi al giorno per tutte le vetture di cittadini NON residenti che ci attraversano? Si raccoglierebbero più di due milioni di euro all’anno. Soldi che potremmo impiegare per potenziare i mezzi pubblici. Non solo, scommetto che se tutti i Comuni dell’hinterland milanese adottassero questa politica, in men che non si dica Milano applicherebbe il biglietto urbano per tutti e si potenzierebbero i trasporti.

In primavera si voterà per eleggere il sindaco di Buccinasco, spero che chi si candiderà abbia ben chiaro il problema inquinamento e trasporti pubblici, bisogna avere il coraggio e la determinazione per ribellarsi a questa situazione.

Rino Pruiti
cittadino responsabile
Buccinasco Italia

10 commenti

  • Ottima proposta….sono anni che ne sentiamo parlare …ma per adesso solo chiacchere e distintivo…..!!

    P.S.
    Ci stai dicendo tra le righe che non hai ancora deciso se candidarti o no ?

  • RobeNORD

    Rino basta parlare. Lo so siamo a fine mandato. Convinci i tuoi amichetti del PD e FATE. Se non hai capito bisogna ricattare Sala x avere M4 a Bucci. Senno’ scendi in campo come Sindaco e mettilo come primo punto del tuo programma. Basta tentennare, bisogna agire.Le telecamere ci sono…se funzionano io metterei 1€ di attraversamento x i non residenti e poi vediamo il casino che scoppia …ma almeno si fa qualcosa..invece che dormire coi gas di scarico. Ciao !!!

  • el pret de ratanà

    Che bello! Oggi piove e al Vicesindaco gli è “svenuta” un’idea!
    Che non ci trova ovviamente d’accordo.
    Vuole “monetizzare” la Nostra salute! Come se la Salute abbia un prezzo!
    E che ti va a pensare??
    Prende “il destro” dall’Area C, in vigore a Milano.
    E lo sappiamo tutti come va e come è andata a finire.
    Zero risultati nell’abbassamento degli inquinanti Anzi, in un incremento ormai non più tollerabile per la salute .
    Una evidente gabella in più per rimpinguare le casse comunali dissestate alla faccia dei cittadini.

    A guisa di Milano il Vicesindaco vorrebbe far cassa, allo stesso modo, facendo pagare “dazio” agli sventurati automobilisti (non residenti) che a loro malgrado a Buccinasco vi transitano .
    E qui la fantasia si sbizzarrisce!
    “Facciamogli pagare diciamo.. 50 centesimi, e qualche ben pensante “perché non un euro? etc…Perché non in natura….Già!
    A chi spara più in alto
    Che dire !
    Per locupletare, le nostre casse piangenti ogni trovata è buona.

    Ma le decisioni d’intraprendere sono altre. Non si baratta la nostra Salute per un pugno di euro!
    Quindi si blocchi il traffico ai non residenti e principalmente ai mezzi pesanti, a tempo indeterminato, con tanto di vigili all’ingresso paese; solo allorquando si materializzerà la fermata MM4, solo, e solo allora, e con un inquinamento accettabile si potrà dar accesso agli altri automobilisti
    Ma oggi il Vicesindaco non lo può fare.
    Prima deve ripulire tutti gli specchi su cui ha cercato di arrampicarsi

    El pret de Ratanà (Cimitero Monumentale della città, campo 20, tomba 93 lato ovest)

  • Marco

    Sono d’accordo al 100% con RobeNORD.
    Perchè Rino non possiamo partire da subito con la tua proposta che mi sembra MOLTO SENSATA ?
    Del resto ricordiamoci l’arroganza recente del comune di Milano che ha iniziato i lavori della M4 presso l’Area del Ronchetto creando disagi a tutti i cittadini di Buccinasco, chiudendo le strade e fregandosene dei comuni di prima cintura metropolitana !

  • el pret de ratanà ma che ignoranza… la tariffa per area C Milano non è per la salute o per l’inquinamento, si chiama “Congestion Charge”… ovvero per limitare il traffico.

    Per tutelare la tua salute dovrei diventare capo del mondo… e forse non basterebbe visto il costo dei luminari di psichiatria

  • Marco, lo devi chiedere al sindaco e alla maggioranza.

  • Pingback: #BUCCINASCO: «TASSA D’INGRESSO PER LE AUTO ?» - Rino Pruiti [il blog] Buccinasco - Webpedia

  • el pret de ratanà

    Vicesindaco non pensi alla mia “saluto” sono “morto” morto da tempo, ma quella dei suoi concittadini
    Resta il mio spirito da studiare per i grandi luminari.
    Sono un fenomeno!
    Lancia idee sfavillamente populiste, dove trova il “popolo bue” vendicatore ovviamente d’accordo nei suoi campanilismi contro gli altri automobilisti
    E qualcuno la sprona pure a partire, trovando la proposta alquanto azzeccata e “MOLTO SENSATA”
    La domanda categorica e impegnativa per tutti da farsi è:

    “Ne guadagnerà con questa proposta la Vostra “saluto??”

    E anelerebbe diventar Sindaco con queste profferte? (Sic!)
    Ne è maturo?
    Essere maturo, vuol dire prendere decisioni importanti non certo facendo “Ambarabaciccicoccò!”
    El pret de Ratanà (Cimitero Monumentale della città, campo 20, tomba 93 lato ovest)

  • Marco

    el pret de ratanà premesso che non appartengo al popolo bue ma sono dotato di intelletto personale, quando dico che secondo me la proposta è “MOLTO SENSATA” mi riferisco al fatto che essa è MOLTO SENSATA NELLA SUA PROVOCATORIETA’.
    In altri termini è un SEGNALE FORTE di ribellione dei comuni dell’hinterland dall’arroganza della città di Milano.
    Ancora in altri termini significa dire a Milano che potremmo applicare tale provvedimento se non ci sente sulla fermata M4 al Ronchetto, sull’aumento delle corse pubbliche e sulla equiparazione del biglietto alla tratta urbana.
    E’ chiaro ora o preferisci che ti faccia un disegnino ???

  • el pret de ratanà

    Prendiamo atto dei potenti mezzi del Vicesindaco, che hanno corretto “saluto” in salute.

    “MOLTO SENSATA NELLA SUA PROVOCATORIETA??’”.

    Alla faccia dell’ossimoro!
    Le provocazioni lasciano il tempo che trovano. Milano si “Scompiscia”!
    La salute è una sola, e non ha prezzo, non si può, e non si deve monetizzare.

    Certe persone, per essere davvero coerenti, dovrebbero mangiare supposte!

    El pret de Ratanà (Monumentale della città campo 20 tomba 93 lato ovest)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.