Ad AMSA la raccolta dei rifiuti di #Buccinasco

AMSA_1La pulizia delle strade più efficiente con un risparmio economico importante rispetto alla qualità del servizio garantito oltre alla possibilità di interventi innovativi per i servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Questi i risultati del nuovo bando per l’igiene urbana vinta dall’azienda milanese

Buccinasco (19 luglio 2013) – La gara per l’appalto dei Servizi di Igiene Urbana per gli anni 2013-2016 è stato vinta dalla società AMSA che già si occupa della pulizia delle strade e della raccolta dei rifiuti a Milano e in altri comuni dell’hinterland.

La commissione si è riunita in data 20 e 28 giugno in seduta pubblica per l’esame e controllo della documentazione di ammissione alla gara e in data 28 giugno, 2, 5 e 9 luglio in seduta riservata per la valutazione dell’offerta tecnica e infine l’11 luglio in seduta pubblica per la valutazione dell’offerta economica. AMSA ha vinto grazie all’offerta più vantaggiosa che garantisce, oltre ad un ribasso rispetto alla base d’asta di un milione e 800 mila euro all’anno, più mezzi e uomini a disposizione ed una maggiore qualità del servizio.

“Sono soddisfatto – afferma l’assessore alla Tutela ambientale Rino Pruiti – di questa ennesima prova di professionalità, correttezza e trasparenza dell’Amministrazione comunale di Buccinasco. Adesso anche questo “scoglio” è superato e Buccinasco potrà presto avere servizi migliori, una pulizia delle strade più efficiente, con un risparmio economico importante rispetto alla qualità del servizio garantito”.

“Ma non ci fermeremo – prosegue l’assessore – una volta operativo il servizio ci darà la possibilità di ulteriori interventi innovativi sull’organizzazione della raccolta e lo smaltimento rifiuti. L’obiettivo sarà quello di ridurre ulteriormente la percentuale di rifiuti indifferenziati, in modo da diminuire ulteriormente i costi a beneficio dell’ambiente e delle tasche dei cittadini. Faremo anche un’importante e capillare azione di informazione ecologica, sia per gli adulti che per i ragazzi nelle nostre scuole, i costi di queste iniziative saranno a totale carico di AMSA”.

Attraverso l’affidamento del servizio, infatti, il Comune – come riportato nel capitolato – oltre a migliorare la pulizia delle strade e delle aree pubbliche, si propone di migliorare l’efficacia e l’efficienza del sistema di raccolta dei rifiuti urbani e assimilati; di migliorare i risultati raggiunti in tema di raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti indifferenziati, oltre al coinvolgimento e la responsabilizzazione dei cittadini con adeguate campagne di sensibilizzazione. Attualmente la percentuale della differenziata a Buccinasco è pari al 53,5%, l’obiettivo è raggiungere il 65% entro il 2016.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

21 commenti

  • FB

    Ottima scelta, mezzi piu efficienti, e competenza, unica pecca per Buccinasco il non rispetto orario della esposizione rifiuti in strada, dopo le 22 ninimo,

  • FB, confermo che per l’esposizione serale c’è una sorta di anarchia diffusa. In teoria le multe previste partono da 50 euro in su, ma il problema è che la Polizia Locale finisce di lavorare alle 19 (nei festivi non lavora). In generale stiamo cercando il modo di avere una copertura più estesa, in quel momento si potranno avere anche le sanzioni.

  • Anonimo

    Questa e’ responsabilita’ dei condomini. Il comune potrebbe solo sanzionare con le multe tramite polizia locale.

  • FB

    Non credo sia solo questo il motivo visto che già alle 16 le strade sono una pattumiera unica specialmente d’estate … un primo avviso ai condomini sarebbe già auspicabile..
    Saluti

  • Si certo, fino alle 18.30 (operatività Polizia Locale) si sanziona, compatibilmente con il fatto di avere sul territorio solo due agenti della Polizia Locale per ogni incombenza, cioè dall’incidente stradale, all’uscita scuole, notifiche, azioni di Polizia Giudiziaria, Polizia annonaria e commerciale ecc. ecc.
    Gli amministratori di condominio sanno bene qual’è il regolamento. Ma anche qui siamo alle solite, non basta segnalare al Vice Sindaco (io) e lamentarsi, l’80% della popolazione vive in un condominio, quindi è testimone delle violazioni, perchè non dice nulla? Perchè non chiede al proprio amministratore di condominio di rispettare le regole?

  • FB

    con questa risposta credo che il problema non verrà mai risolto,
    il mio condominio espone dopo le 21 dopo nostro intervento sull’impresa di pulizie, mentre altre imprese di pulizia di altri condomini hanno declinato l’invito anche scritto da parte del mio amministratore al rispetto nel nostro quartiere, parliamo di Buccinasco+, purtroppo i metodi coercitivi a volte sono necessari se il cittadino non si adegua ai principi di democrazia ed al rispetto verso altri…..vedi anche molti proprietari dei cani…purtroppo viviamo in un paese (Italia) di menefreghisti…

  • Maria Grazia Santi

    Rino hai ragione al 100%, io ho dovuto litigare non poco nel mio condominio per le questioni dei rifiuti, alla fine l’ho spuntata e adesso la situazione è almeno decente. Siamo italiani purtroppo e ci risulta più facile scrivere un commento sul blog del “vicesindaco” che non costa fatica e non si deve litigare con nessuno, aspettiamo sempre che l’autorità risolva tutto come bambini, poi se veramente farete le multe vedrai che ci sarà una sollevazioni di “bambini” che verranno in comune a lamentarsi adducendo mille scuse e chiedendo deroghe con motivazioni fantasiose 🙂

  • C’è molta verità in quello che dite. Come amministratore pubblico adotto un principio che spero sia evidente ed apprezzato: non prendo in giro i Cittadini, cioè non dirò mai facciamo questo o quello mentre so già che non è possibile. Quello che posso fare è una circolare che manderò a tutti gli amministratori di condominio ricordando le regole, poi, passato un tempo ragionevole, farò uscire la Polizia Locale in forze (chiedendo anche lo straordinario) in modo da elevare le sanzioni prescritte applicando la cifra massima che arriva anche fino a 500 euro. Ritengo comunque che questi problemi si risolvono seriamente solo con un cambio culturale e uno spirito civico adeguato.

  • FB

    l’autorità, in tutti i settori di interesse collettivo, è preposta a vigilare sul rispetto delle norme in vigore come accade in tutti i paesi civili…..

  • Maria Grazia Santi

    si ok FB su questo chi può non essere d’accordo? Ho grossi dubbi che l’Italia sia un paese civile e senza risorse non ci possono essere controlli e repressione per gli incivili che abbondano

  • Anonimo

    … senza risorse ?!? Cominciamo dal fatto che per avere a disposizione due vigili urbani ne dobbiamo mantenere 15 circa … questo me lo chiamate essere ‘senza risorse’ ? Seguendo la stessa proporzione una città come Milano dovrebbe assumere 3000 vigili per averne disponibili 400 …

  • Ecco , appunto Milano non “dovrebbe assumere 3.000 vigili”, questo perchè già OGGI la pianta organica della Polizia Locale di Milano prevede, oltre al Comandante, 3 Dirigenti, 30 Funzionari e circa 3000 Agenti. Gli operativi di Buccinasco al completo sono 15, suddivisi su due turni (mattina pomeriggio), quindi 7.5 per turno, tre devono stare in ufficio per lo sportello , la sala operativa ecc. ecc., abbiamo un comandante e due sotto-ufficiali che svolgono compiti direttivi.
    Poi ci sono le malattie, le ferie, i permessi, i corsi ecc. ecc., esistono poi i contratti di lavoro per il pubblico impiego che vanno rispettati.

    Sicuramente si può riorganizzare il tutto in maniera migliore, cioè cercando di avere sul territorio più agenti, oltre al fatto che sono in arrivo almeno altre due unità. La sinergia e le proposte agli altri comuni sono in corso, magari per avere una sola centrale operativa e personale condiviso.

    In ogni caso, tornando all’argomento, non si riuscirebbe a controllare l’esposizione rifiuti nemmeno dedicando una unità solo a questo incarico.

  • FB

    un avviso per posta raccomandata ai condomini di Buccinasco già è un
    deterrente, dopo un lasso di tempo un controllo per quartiere al mese potrebbe già indurre i trasgressori al rispetto delle regole civili ed igieniche, si troverà resistenza da parte delle imprese di pulizie che non vogliono mandare i loro addetti di sera dopo le 21 che è già un’ora forse tollerabile per esporre specialmente d’estate con il caldo, però Milano ha obbligato l’esposizione addirittura alle 6 del mattino…
    saluti

  • Normale ? Vedi Roberto, nel tuo sfogo/delirio non ti rendi conto di essere proprio tu uno dei principali responsabili di questi problemi come elettore decennale della Lega Nord e PDL.

    Lega Nord e PDL che hanno governato per anni a Roma, hanno fatto in modo di ordinare tagli e blocco del turn-over (5 vanno via in pensione o mobilità e uno solo si può assumere 1 : 5 ), non solo, ai blocchi del turn-over si somma anche un altro fattore: il patto di stabilità (deciso a Roma e in Europa) con il blocco della spesa per tutto, quindi anche per il personale oltre al blocco degli aumenti contrattuali per 3 anni almeno. Anche potendo assumere non si può spendere per assumere nel capitolo del personale.

    I tagli hanno riguardato anche i Carabinieri, la Polizia di Stato e la GDF che spesso non hanno ne macchine ne benzina da metterci dentro. La scusa mediatica dei buffoni al governo erano le famose macchine blu, ricordate? Taglia taglia alla casta! Roma ladronaaaa! Era il grido di battaglia nelle valli bergamasche e bresciane, mentre nei fatti si tagliavano servizi essenziali, persino le ambulanze del 118 e della Croce Rossa.

    La legge Brunetta ha poi favorito al massimo la possibilità di mobilità tra Enti, quindi non si può praticamente più negare ad un vigile di Buccinasco di chiedere la mobilità a Bolzano o a Palermo, oppure a Milano dove lo straordinario è garantito e si guadagna molto di più grazie alla turnazione 0/24.

    Infatti almeno 5 o 6 agenti hanno chiesto ed ottenuto la mobilità negli ultimi 5 anni.

    E adesso parli TU di speculazione e sicurezza al Comune di Buccinasco? Governare con la demagogia e le puttanate elettorali ha prodotto questa situazione, adesso – come quasi sempre – tocca a noi farci carico e far funzionare comunque le cose, lo faremo ma di cazzate non ne voglio più sentire.

  • Roberto, è irrilevante dove vado io, i problemi restano. Del controllo del territorio fatto dalla Polizia Locale alla ‘ndrangheta non frega nulla, sono altri controlli che gli fanno paura, come ade esempio l’accordo con l’agenzia delle entrate per segnalare evasori e casi anomali. La gente chiede la mobilità per tornare al paese di origine o per avere un posto migliore. L’idea di poter far muovere i dipendenti non è stupida, ad esempio noi abbiamo preso al ced un ragazzo che lavorava all’ospedale San Paolo, il problema sono i flussi e la possibilità di avere quello che serve… non di quello che arriva per botta di culo.

    In ogni caso la NOSTRA Polizia Locale ha dimostrato di saper fare il suo dovere, come la recente sortita al Terradeo ha dimostrato e come il tuo Cecchetti ha opportunamente e strumentalmente rilevato, solo che ci deve essere anche il vertice (leggi GIUNTA) quando si fanno ste cose, il personale deve vedere e capire che hanno qualcuno dietro le spalle, non che li si manda allo sbaraglio.

  • Roberto, se sforiamo il patto di stabilità il prossimo anno ci tagliano i trasferimenti statali e poi non avremmo i soldi per pagare i vigili in più… vedi tu

  • No, non funziona così, i tagli che ti fanno ti impediscono di spendere i soldi che hai sul conto. Non siamo più in tema. Cancello eventuali altri commenti non in tema

  • anna rosa udine

    visto che sarà amsa a occuparsi dei rifiuti c’è la speranza che vengano aboliti i divieti di sosta per lavaggio strade? il ns. sistema è veramente assurdo oltre che obsoleto. ci sono strade dove per colpa dei divieti non si sa dove mettere l’auto.
    annarosa

  • Anna Rosa, lo escluderei, a Buccinasco non abbiamo certo problemi di parcheggio , mentre invece abbiamo problemi di pulizia delle strade. I nostri divieti di sosta sono “umani”, partono dalle 10 del mattino e permettono una gestione familiare serena.

  • Roberto, è più facile che a Buccinasco Amsa usi i mezzi migliori, piuttosto che a MIlano, questo perchè le sanzioni per eventuali inadempienze, che ho fatto inserire nell’appalto, sono molto severe e non c’è dubbio che saranno applicate.

    Non mi risulta la necessità di parcheggi se non a Buccinasco+

  • Se ci sono tre macchine a famiglia i parcheggi non saranno mai abbastanza e comunque io li vedo sempre praticamente vuoti.

    Amsa ha vinto proprio per le sue proposte sullo spazzamento automatico e manuale… che sia un caso? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.